Testimonianze 2010   

INFORMAZIONI MEDICHE SULL'ECCESSO DI SUDORE e SULL'ARROSSIRE SENZA MOTIVO  fornite dal Dott. Marcello Costa Angeli - Chirurgo Toracico - Dirigente Medico con incarico professionale di eccellente specializzazione per la patologia del sistema nervoso simpatico  Unità Operativa di Chirurgia Toracica  - Ospedale San Gerardo  - Monza

Mappa del sito | Disclaimer | Come contattarmi | Riassunto terapie | Testimonianze iperidrosi | Testimonianze eritrofobia

 

wpe5.jpg (5216 bytes)

 

Home
Su

 

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Verifica qui

 

 

ANNO 2010




Salve dottore, sono Sxxxx De Sxxxx di Roma mi ha operato di iperidrosi il 25 novembre! le volevo dire tutto ok.....sto benissimo, qualche doloretto al braccio ogni tanto,ma nulla di serio, anche la ferita si sta cicatrizzando. Ho notato che la cicatrice è differente dall'altra?!!! Sarò retorica ma non finirò mai di ringraziarla perchè mi è cambiata veramente la vita..e tutto questo grazie a lei....e per la prima volta nella mia vita per Natale mi sono regalata una bella manicure!!!!! Le auguro di cuore di passare un Felice  Natale con la sua famiglia!!!!Auguri ci sentiamo presto.

Sxxxx li 24/12/2010


Dott. Marcello, buongiorno! :-)
Qui a Roma va tutto bene, il Natale, ormai, è arrivato anche se in
questi giorni fa decisamente caldo ma...le mie mani (ed il mio spirito)
vanno Benissimo; è con immenso piacere che Le auguro BUON NATALE e
FELICE ANNO NUOVO!!
A presto, un carissimo saluto

Sxxxxx Di Mxxxxxx li 25/12/2010



Egregio Dott. Costa Angeli,
Salve, Sono Alessandro Costa, ricorda, mi ha operato a settembre per l'iperidrosi alla parte destra. Mi lasci dire quanto giovamento ho tratto dall'intervento, in quest'ultimo mese ho sostenuto parecchi colloqui per ricercare lavoro e le assicuro è molto bello poter contare su una mano sempre asciutta!! quanto meno non mi gioco più tutte le possibilità di essere selezionato sulla prima stretta di mano!Comunque le scrivo soprattutto per farle i miei migliori Auguri di buon Natale e felice anno nuovo!!!!

La Saluto ancora caramente. Axxxxxxxxx Cxxxxx li 23/12/2010



Carissimo Dr. COSTA buonasera, eccomi qui a ragguagliarLa sul mio stato di salute a 9 gg. dal seconde,o intervento:
come da Sue disposizioni oggi ho tolto i cerotti e non mi è sembrato di notare nulla di anomalo, a parte un gonfiore sotto l'ascella, ma ritengo che sia del tutto normale.
Rispetto al primo intervento ho dolori più intensi proprio sotto l'ascella, ma questo non mi ha impedito oggi, con uno spiraglio di sole, di fare una bella "sparata" con la mia maximoto (ero in astinenza). Per il resto che dirLe: la mano è completamente asciutta, coì come la destra, a completamento della Sua magnifica opera e non ho notato compensatoria che non si possa ben tollerare.
Non finirò mai di ringraziarLa e Le auguro ogni bene.
A risentirci per il nuovo bollettino sul decorso post operatorio, un caloroso abbraccio.

Uxxxxxxxx Sxxxxx li 09/12/2010



Gentilissimo dott Costa Sono Gxxxxxxx Pxxxxx le scrivo a piu di un anno dall intervento per iperidrosi palmare (effettuato 13/10/09 lato dx) per verificare la mia condizione clinica... La mano dx è asciutta e calda,mentre la sx continua giustamente a sudare anche se di meno,mentre nella ferita sotto l ascella mi si è formato un cheloide Compensatoria niente,solo quando vado a ballare o gioco a calcetto noto che sudo un po di piu rispetto a prima in viso ma va bene cosi. Ho pure notato una diminuzione della FC e PA che tuttavia rimangono nei range di normalità Mi ritengo molto felice del risultato raggiunto e volevo ringraziarla di tutta la sua disponibilità e per tutto quello che ha fatto Volevo chiederle solo 2 cose... per il fatto del cheloide, devo curarlo,oppure non da nessun problema se non solo estetico ( ma non mi importa)? Ci saranno problemi se non effettuo l altro lato sx? nel senso non voglio fare il lato sx,non vorrei che se da un lato il simpatico da l impulso e dall altro no,ci potrebbero essere complicanze.. Grazie ancora di tutto di cuor Attendo risposta

Distinti saluti 25.11.2010



Buongiorno Dottore,
le scrivo per condividere con lei una cosa strana che mi è successa..... Ieri per la prima volta in vita mia ho fatto i gnocchi, e per fatto non intendo cucinato ma bensì impastato! Solo qualche mese fa sarebbe stata un' impresa impossibile, adesso no. Ho praticamente usato una sola mano, ma il risultato non è stato poi così male....a casa sono ancora tutti vivi! Buon lavoro...ma almeno a Natale riuscirà a concedersi un po' di vacanza? Un saluto

Dxxxx 25.11.2010



Gentile professor Costa Angeli,
sono Fxxxxxx Mxxxxxxxx...non so se si ricorda ancora di me, si trova a contatto con così tante persone ogni giorno che posso immaginare la difficoltà! Sono stata operata da lei per la seconda volta per risolvere il mio problema di iperidrosi il 21 settembre scorso, e la prima volta  il 13 luglio 2010. Sono arrivata direttamente da Txxxxxx a trovarla per la prima volta con tutta la famiglia al seguito per capirci! A seguito del  mio primo intervento c'è stato qualche piccolo inconveniente, che abbiamo superato senza problemi grazie e soprattutto alla sua bravura e a quella dei suoi colleghi dottori ed infermieri. Ora che forse ha capito chi sono...beh,da dove partire? sono talmente tante le cose da dire...comincio con l'aggiornarla sull'esito dell'ultimo intervento (21/09/2010) : a esclusione dei primi 2 giorni a seguito in cui ho avuto qualche piccolo doloretto, decisamente sopportabile, per il resto è andato tutto molto bene e già al terzo giorno sono tornata alla normalità. Per quanto riguarda l'aspetto pratico...beh il problema principale è stato risolto: le mie mani ora non sudano più, anzi sono talmente asciutte che ora tengo sempre con me la crema idratante!Secondo il metro di misura da lei adottato per capire la gravità del problema, posso riassumere così la mia situazione prima e dopo l'intervento: 
 PRIMA DOPO
mano destra: 10  0
mano sinistra:  10  0
ascella destra: 7  3
ascella sinistra: 7  3
viso: 8  0
pancia:  4  6 (solo nelle situazioni di gran caldo, d 'estate ad esempio)  
durante il sonno)
interno coscia: 4 6 (solo con il caldo)
schiena:  4 6 (con il caldo e durante il sonno)   

In generale posso dire che la compensatoria c'è ,ma è sopportabilissima e non crea particolari fastidi, tenendo anche in considerazione poi, che si manifesta in parti del corpo coperte e solo in particolari situazioni. Sono davvero soddisfatta invece dei benefici avuti da questo intervento, in quanto il problema principale (e anche il più invalidante) è stato risolto, ovvero il problema delle mani. Anzi..gli esiti sono stati migliori di quanto avrei mai potuto sperare perchè insieme a questo ho risolto anche il problema in altri punti "critici" che davano il loro contributo nel creare fastidio.Le comunico qui a parte anche quanto concerne la sudorazione dei piedi che è notevolmente diminuita sia nella consistenza, sia nella frequenza con cui si manifestava prima, perlomeno nei periodi non eccessivamente caldi.Non le so spiegare quanto tutto questo mi sembri ancora così strano... Ho convissuto per 19 anni con un problema che mi limitava in tutto ed ero quasi rassegnata a dover accettare questa condizione per il resto della vita. Ogni decisione, ogni impegno, occasione...la analizzavo sempre e prima di tutto in funzione di come avrei potuto poi mascherare il mio problema. E ora pensare che posso uscire, posso muovermi come desidero, posso mostrare le mie mani senza la paura che la gente possa accorgersi sono fradice fino ai polsi, posso lavorare a computer, posso maneggiare fogli e quaderni senza bagnarli e soprattutto posso stringere la mano alle persone con una stretta forte e sicura come in realtà è sempre stata, solo che io evitavo a priori..tutto questo grazie a lei, che fin dall'inizio mi ha capita, ed è stato chiaro e preciso sulle modalità dell'intervento, ma anche riguardo ai rischi e ciononostante mi ha spinto a fare la cosa giusta. Ho iniziato a fare la patente! Ed ho già superato l'esame della teoria..ora sto proseguendo con le guide, cosa che non avrei mai potuto fare prima con le mie mani sudate e scivolose... Perchè, come mi disse lei al nostro primo colloquio, il problema non si sarebbe risolto con il passare del tempo o con soluzioni dispendiose quanto inefficaci, che io oltretutto avevo già testato senza risultati, ma me lo sarei portato a seguito per tutta la vita se non avessi trovato questa soluzione. Devo soprattutto ringraziarla però per la grande umanità nei confronti dei miei familiari e soprattutto della mia mamma che ha vissuto tutto l'intervento e l'apprensione che può provare una madre solo per me: lei è sempre stato di grande professionalità e conforto. Ha saputo infondere fiducia in tutti noi, fiducia che è stata ampiamente ripagata...Pensi che dall'ultimo intervento mi è capitato di sognare che il problema si ripresentava o che non era mai stato risolto definitivamente e questo più di una volta..non le dico il sollievo quando mi sveglio e sento che le mie mani invece sono asciutte!!Quando lo racconto ai miei genitori, si mettono a ridere e si sentono sollevati e soddisfatti quasi quanto me...Se, come spero pubblicherà la mia lettera sul suo sito a testimonianza dei "miracoli" che può fare questo intervento, ma soprattutto che può fare lei dottor Costa, voglio che la gente sappia che può davvero cambiare la vita delle persone in meglio..voglio che riescano a capire come ho fatto io mesi fa quando lessi le sue e-mail, che è la cosa giusta da fare, senza paura o timore perchè qualsiasi rischio dell'intervento (i quali oltretutto sono davvero minimi) ne vale la pena..e, cosa più importante, che lei è una persona che merita piena fiducia.Decidere di venire fino a Monza per parlare con lei, decidere di affidarmi a lei e di fare questo intervento sono state le scelte migliori che ho preso finora nella mia vita e ho avuto anche la fortuna di avere dei genitori che mi hanno sostenuta e assecondata fin dal principio.Faccio i miei migliori auguri a lei e alla sua famiglia...con la certezza che resterà sempre nel mio cuore. Ci tenevo anche se possibile a mandare i miei saluti ai suoi colleghi dottori e agli infermieri che sono stati fantastici a dir poco, in particolare a quelli che mi hanno assistita e anche un po' sopportata nei momenti più difficili...Anche i miei genitori mi hanno raccomandato tanto di salutarla e ringraziarla. Spero di rivederla un giorno...e magari l'estate prossima verrò a fare un giro a Monza con la mia macchina per salutarla! 
Un caloroso abbraccio, grazie infinite di tutto.
Con affetto

 Fxxxxxx 13.11.2010

 


Egregio dottor Costa Angeli ,
Salve sono Axxxxxxxxxx Cxxxxx distanza di più di poco più di un mese dalla data fissata per l’operazione controlaterale volevo confermarle la mia decisione di procedere con questo secondo intervento. Infatti, l’aumento nella sudorazione addominale e sulla schiena risulta essere accettabile e comunque controllabile tenendo a portata di mano un fazzoletto ed una maglietta di ricambio.E’ difficile descrivere la gioia e la serenità che deriva dalla sicurezza di poter sempre contare su una mano asciutta e solitamente calda; ogni volta che ho occasione di salutare qualcuno sono adesso ben felice di stringere loro la mano. Tornando al prossimo intervento, volevo chiederle se la data dell’intervento (il giorno 16/12/2010), che mi aveva indicato sulla documentazione post-operatoria, è confermata.In fine vorrei chiederle un parere e togliermi una curiosità: è possibile che la sudorazione della parte sinistra della faccia sia superiore a prima (dell’operazione) oppure è solo un impressione dovuta al confronto con la parte destra che invece, grazie a lei, non suda quasi mai?

La saluto e la ringrazio ancora mille
volte.  Axxxxxxxxxx Cxxxxx 11.11.2010



Gentile Dott.Marcello, buonasera!

Come sta?E’ buffo che sia io a chiederglielo, ma mi fa piacere saperlo mentre, sempre con piacere, la aggiorno sull’andamento generale dopo gli interventi di simpaticofrassi di ottobre e marzo scorsi.Non ho molto da dire, va tutto benissimo! (e sono ne sono davvero molto molto contenta) :-DDDDa metà settembre ad oggi non ho avuto nemmeno problemi con la sudorazione compensatoria che, in estate, invece, ho tenuto tranquillamente sotto controllo con il xxxxxx che mi ha suggerito (fantastico, dopo i primi giorni di assestamento) e di cui ho scorta nel cassetto ;-)) Cambiamenti significativi ci sono stati a livello caratteriale. Che meraviglia, mi sento decisamente più sicura e padrona “del mezzo”, cioè di me. Cosa non da poco ma che va opportunamente modulata…Ancora cari ringraziamenti ed a presto, non mancherò di aggiornarla di tanto in tanto.A presto, saluti e buon lavoro,

Sxxxxxx Di Mxxxxx 1-10-2010



Carissimo Dottore anzitutto buongiorno e buona domenica, la scrivo per tenerla al corrente della mia grande soddisfazione nel vedermi e sentire la mano asciutta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E' straordinariamente meraviglioso!!!!! Per quanto riguarda i dolori risaputi stanno diminuendo ogni giorno di più e al momento non sento niente di diverso nelle altre parti del corpo, mi riferisco alla sudorazione compensatoria. La terrò comunque aggiornata.

Un immenso grazie!
Mxxxx Axxxx 21,10.2010



Buongiorno Dott. Costa,

sono Dxxxx - intervento del 6 agosto, si ricorda? Come sta? Lavora sempre tanto? Io sto bene, la mano operata è perfetta e non ho più alcun tipo di problema dovuto all' intervento. La mano non operata suda molto meno ma è spessissimo ghiacciata. Sicuramente il freddo non aiuta e l' avere la mano operata calda probabilmente accentua la sensazione di freddo che percepisco, però volevo comunque chiederle una cosa: come con l' xxxxxxxxxper l' iperidrosi, non esiste un farmaco miracoloso anche per il "congelamento" da assumere momentaneamente in attesa del secondo intervento?

Grazie e buon lavoro li 27/10/2010



 


Buongiorno Dott.Costa Angeli sono Dx Sxxxx Alxxxxxxx, i n data 05.10.2010 sono stata operata da lei per un problema di iperidrosi (questo era il secondo intervento effettuato).Sono molto contenta del risultato dell'operazione e del post intervento infatti non ho avuto nessun tipo di problema.Oggi disinfettando le cicatrici dell'intervento,pero', ho notato che nel cavo ascellare sinistro, proprio vicino ad una delle cicatrici, si e' formata una protuberanza dura come una ciste. volevo sapere se e' tutto nella norma secondo lei.

La ringrazio
li 23/10/2010




CARO DOTTOR COSTA, SONO Lxxxxxxx Rxxxxx DI ANCONA,dovevamo risentirci dopo una settimana,adesso stò prendendo una sola
pasticca di xxxxxxx xx 5mg a colazione.La sudorazione compensativa è quasi sparita del tutto e non ho più quella sensazione di gola secca però, riguardo alla sudorazione non vorrei, che sia diminuita anche perché si sono abbassate le temperature.Devo modificare o sospendere la cura?Comunque sono sempre più soddisfatto e felice di avere fatto questi interventi, mi sento molto sicuro nel sociale, specialmente nell’ ambito lavorativo dove, le strette di mano sono molto frequenti. Nell’attesa delle sue risposte, la ringrazio di tutto. 

Cordiali saluti. 10/10/2010



Carissimo Dr. COSTA, a poco più di 2 settimane dall'intervento, eccomi qui a ragguagliarLa sul mio stato di salute, come da accordi: innanzitutto, a costo di diventare ripetitivo, GRAZIE, GRAZIE e GRAZIE ancora; la mano destra non suda praticamente più, anche nelle situazioni che, prima dell'intervento, avrebbero richiesto l'uso di un asciugamani. Anche la sudorazione della mano sinistra e delle ascelle è diminuita, anche se, a completamento della sua opera, attendo con ansia il secondo intervento. Il crepitio che percepivo prima è scomparso e, tutt'ora, permane un dolore, comunque sopportabile e via via decrescente, nella zona pettorale destra, con sensazione di bruciore ed insensibilità al tatto, ma non è nulla in relazione al giovamento che ne ho tratto, sotto tutti gli aspetti. il sudore, cosidetto da compensazione, nelle condizioni di temperatura più alta, rimane sopportabilissimo sul capo, nonchè all'interno cosce, nella zona inguinale.
Rimanendo a disposizione per qualsiasi evenienza Le porgo i miei migliori saluti

Uxxxxxxxxx Sxxxxxx 24/10/2010



salve dottore,finalmente dopo una lunga dormita mi sono quasi ripresa!!un po' di mal di schiena, come lei mi ha detto è tutto normale per un paio di giorni,la ringrazio di tutto quello che ha fatto non solo come dottore anche a livello umano. che di questi tempi se ne trovano pochi!!è bello avere la mano destra asciutta ,ti rendi conto di quanto suda l'altra...la saluto tanto mi farò sentire nei prossimi giorni .....a presto..

Gxxxxx Sxxxxx li 17/10/2010


Buonasera Dr. COSTA, scusi se La disturbo ma vorrei porLe una domanda, oltre che ragguagliarLa sull'evoluzione del post intervento; è normale che, a distanza di 7 gg. dall'intervento, mi sembra di percepire ancora un "crepitio" provenire dalla parte trattata all'atto del respiro, con insensibilità della zona pettorale e dolore, comunque controllabile con l'assunzione della tachipirina, come da Lei prescrittomi? Va tutto meravigliosamente bene, la mano destra non suda più e mi sembra di aver notato un decremento del sudore della sinistra e delle ascelle; per contro, in situazioni con temperatura più alta (all'interno di un ristorante) sudo sul capo, sulla fronte e sulla nuca, ma nulla di preoccupante.Non vedo l'ora di sottopormi al secondo intervento; non manchi di chiamarmi anche prima del 17 dicembre qualora si liberasse un posto (anche se non lo ritengo probabile). Con eterna riconoscenza Le auguro una buona serata e La saluto caldamente con la mano destra completamente asciutta.

Uxxxxxx Sxxxxxx li 05/10/2010



Buongiorno Ill.mo Dr. COSTA, sono stato dimesso da poche ore dopo l'intervento di ieri ma sento proprio il bisogno di scriverLe queste poche righe per esternarLe la mia riconoscenza per tutto quello che ha fatto e continuerà a fare per me.Prima di arrivare a casa sono passato in farmacia ed in banca e, dopo avere stretto la mano alla dottoressa, che conosco da tempo, ed alla bancaria (azione che fino ad ora cercavo di evitare nel modo più assoluto), non mi è sembrato vero notare che le due persone non abbiano asciugato le loro od abbiano assunto un atteggiamento che non sto a desriverLe, in quanto a Lei ben noto. Lei mi ha ridato serenità e motivo di migliorare ulteriormente nell'ambito della mia posizione lavorativa; ecco perchè ho sentito di doverLe esprimere il mio apprezzamento.Come d'accordi La terrò informata sull'evoluzione del mio stato di salute, certo che non sorgeranno problematiche degne di rilievo Con eterna gratitudine, a disposizione per qualsiasi cosa, la saluto caldamente e Le auguro un futuro radioso, sicuro che la sua professionalità sarà sempre accompagnata da quel lato umano che ha dimostrato e che infonde estrema fiducia nei suoi pazienti.

Sxxxxxx Uxxxxxx li 29/09/2010



Carissimo Dott. Marcello Costa Angeli,
nel ringraziarla nuovamente per quanto ha fatto Le riporto la mia situazione dopo gl'interventi di "simpaticofrassi in videoscopia dx in t3 con endoclips multiple" effettuati circa 2 anni fa.La sudorazione compensatoria è soprattutto presente sul tronco ma in maniera del tutto gestibile e sopportabile.Per quanto riguarda le mani sino ad ora niente più sudore!!!!Solo negl'ultimi mesi a volte ho la sensazione che si inumidiscono leggermente in momenti di forte caldo o di quando pratico sport.  Per meglio rendere l'idea le riporto i valori di sudorazione del mio corpo (considerando una scala da 1 a 10):
Sudorazione prima dell'intervento:
- mano dx e sx: 10
- ascelle: 5
- gambe e fondoschiena: 6 
- tronco (pancia e schiena): 1
- piedi: 9
Sudorazione a 2 ANNI dagl'interventi:
- mani dx e sx: 0,5
- ascelle: 2 la dx e 3 la sx
- gambe e fondoschiena: 6
- tronco (pancia e schiena): 4
- piedi: 9
La ringrazio ancora immensamente e spero che possa continuare nel suo operato ancora per moltissimi anni.

Un caloroso saluto
Mxxxxxx Rxxxxxx li 20.09.2010



Salve Dottore,
sono Dxxxx Cxxxxx. Ho effettuato il primo intervento di iperidrosi in data 9 luglio 2010. Le scrivo innanzitutto per ringraziarla,perchè grazie al suo lavoro il mio tenore di vita ,sia moralmente che fisicamente è nettamente migliorato, nonostante abbia effettuato l'operazione solo alla parte destra. Voglio pertanto informarla sul decorso postoperatorio: e' stato tutto regolare come lei mi aveva preannunciato. I primi dieci giorni di convalescenza ho accusato i normali dolori legati proprio al post-operatorio,dopo tale periodo si è presentata una lieve sonnolenza della quale per sicurezza la informo. Non so se era legata all'intervento ma mi sembava giusto farlo presente. Per quanto riguarda la sudorazione compensatoria: si è manifestata solo in due episodi localizzata all'addome e alla schiena ,probabilmente legata alla temperatura elevata di luglio. Le voglio inoltre porre un quesito: è normale che a distanza di due mesi dall'intervento accusi sporadicamente dolori toracici?La ringrazio ancora per aver risolto brillantemente il mio problema ed attendo conferma per il secondo intervento fissato per novembre 2010. A tal proposito avro' premura di contattare prima la Caposala.

Cordiali Saluti Dxxxx Cxxxxx li 19.09.2010



Buon giorno Dott. Costa,

sono Mxxxxx Dxxxxx, operata da lei il 6 agosto al lato dx. Volevo farle sapere come va....direi molto bene, anche se purtroppo non rientro in quella piccola categoria di persone che possono evitare di fare il secondo intervento. La mano destra è perfetta, calda e asciutta, e anche le possibili fitte post operatorie al braccio sono state praticamente nulle - poche e solo nei primissimi giorni. Il dopo intervento si è rivelato meno peggio del previsto. I più fastidiosi sono i primi tre/quattro giorni, quando il polmone funziona poco e di conseguenza respirare, parlare e tossire risultano essere azioni faticose. Comunque il recupero è abbastanza veloce e ogni giorno si sta notevolmente meglio del precedente. A livello cutaneo ho notato uno stato di ipersensibilità nella zona ascellare e del braccio, ma è quasi scomparso anche quello. Dopo una settimana ho tolto i cerotti e dopo quindici giorni ho tagliato i nodi dei punti interni così le ferite si sono definitivamente cicatrizzate. Per quanto riguarda il lato sinistro, la situazione è sensibilmente migliorata, ma la mano è comunque spesso fredda e sudata....mi dispiace ma dovrò farla lavorare ancora!

Un saluto e buon lavoro
Dxxxxx li 11.09.2010



Carissimo dott. Costa Angeli, eccomi qui a scriverle a distanza di un anno giusto dal mio secondo intervento per iperidrosi palmare avvenuto il 03/09/2009. Sono Exxxxxx Cxxxxxxx e le scrivo da Torino. Tutto perfettamente bene, come le avevo scritto a luglio dopo un anno dal primo intervento avvenuto al 21/07/2009. Nell’ultima e-mail che le ho scritto a luglio, mi sono dimenticata di dirle che la sudorazione ai piedi è decisamente diminuita, se prima degli interventi, sudavo 10, ora praticamente la mia sudorazione è 2. Fantastico!!!!!!!!!! Finalmente quest’estate, ho potuto calzare anch’io quelle meravigliose scarpe femminili, che fino all’anno scorso potevo solo guardare e sognare di indossare. Tutto questo grazie a lei.  Grazie ancora e a presto, alla prossima e-mail!!! 

Con affetto e stima Exxxxxxxx.
li 03.09.2010



Carissimo,
 eccomi qui a 6 mesi dal secondo intervento.. tutto procede per il meglio e la mia amica compensatoria non mi abbandona.. ma... ma.. tutto come da programma!! anzi........... dottore....... non ci crederà, ma mi è diminuita ed anche in maniera evidente la sudorazione ai piedi! In genere pattinavo sul sudore.. ora a volte dimentico di sudare ai piedi!!! incredibile. Ricorderà che la mia era una iperidrosi diffusa grave.. mani, piedi, ascelle, volto, tronco, bla, bla.. faccio prima a dire dove non sudavo..
Ora dopo l'ETS mi ritrovo dalla testa ai seni completamente asciutto, mani secche al punto giusto, piedi come detto.... e sudorazione compensatoria abbondante ma nei limiti.. cioè: cambio di canottiere costante (un capo intimo che ho dovuto riscoprire) maglietta bagnata su schiena e pancia ed interno coscia.. ma.. tutto previsto.. e devo dire sopportabile che se penso che questo periodo invernale appena passato anche se breve è stato fenomenale.. quasi zero compensatoria se non quando sudavo per sforzo o emozione forte.. tutto sotto controllo però. 
Questo è testimoniato anche dal fatto che in questi giorni di caldo tropicale ero un rubinetto (chi non lo era?!?!), ma con il calo di 10 gradi la compensatoria  si è quasi annullata tornando a livelli invernali. Poi dipende dall'umidità, dal calore, dal luogo..
Da segnalare che comunque in volto la sudorazione è si sparita, ma se sollecito in maniera esagerata (domenica ho suonato in un concerto le percussioni nel mio gruppo musicale alle ore 16 di pomeriggio in uno stabilimento balneare sotto il sole) qualche velo di sudore lo sento, a volte qualche goccia.. ma ripeto in condizioni disumane.. perchè il nervo non muore ancora?o forse non morirà mai?....bene.. la mia vita si è trasformata.. perlomeno 3 stagioni su 4.. e pensando alla mia situazione iniziale.. è un miracolo.. si un miracolo delle sue mani!! se calcolo che tutto il sudore che prima sgorgava da corpo intero ora sgorga solo in pochi punti, non mi lamento, anzi.. dopo una giornata di caldo potrei fotografare la canottiera e gridare alla scandalo come fanno in molti in diversi forum: "ragazzo rovinato dall'ETS".. ma sarebbe ipocrisia.. sapevo quello che mi aspettava e sono felice.
GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE... ho voglia di operarmi di nuovo... lei riderà.. ma passare giorni in ospedale (anche se pochi!), attendendo di cambiare in peggio o meglio la propria vita ti cambiano interiormente.. ti fanno riflettere su quello che sei, che fai, che cerchi.. ti scombussolano.. la paura (della morte), i timori (che l'operazione fallisca)... cambi la tua vita.. fisicamente ma anche interiormente.
Grazie dottore. TUTTO, TUTTO, TUTTO, quello che lei mi ha detto si è avverato.. fortuna? caso? io direi professionalità, del reparto, del medico, dello staff... porti i miei saluti a tutti!! mi raccomando.
Ancora grazie e.... a presto!!! 

xxxxx xxxxxx
ex-iperidrotico diffuso ora localizzato pancia schiena palle 1 stagione su 4.. evvai!!!
03.08.2010



Buongiorno dott. Costa, come sta? Tutto bene?
E' passato ormai un mese e qualche giorno (era il 22 giugno) da quando mi ha rioperato per la seconda volta al lato destro per l'iperidrosi alle mani. Non posso essere più felice ed esprimergli i miei più sentiti ringraziamenti. La convalescenze è stata nella norma, dopo l'intervento per circa una decina di giorni ho avuto dolori e doloretti associati ad una certa sensazione di anestesia locale alla zona mammaria e al braccio omolaterale ma per il resto nulla più. Ho seguito le terapie indicate nel foglio di dimissioni e col tempo è tutto passato. Ora sto trattando le cicatrici con la crema Same Plast per il controllo dei processi cheloidi anche se le ferite si sono più che rimarginate e i segni delle incisioni non si vedono che lievemente. Sono veramente contento di aver deciso di rioperarmi e quindi di aver seguito la profezia che lei mi fece quando mi rioperò la seconda volta a sinistra nel dicembre 2008 prevedendo un mio ritorno per l'intervento controlaterale. Sappia che con il suo lavoro sta facendo del bene incredibile alle persone che si affidano alle sue cure, non solo migliorando, ma ripristinando e uguagliando completamente la nostra vita lavorativa e sociale a quanti non soffrono di tale disturbo. Non sa che enorme valore ha tutto per questo per le persone come me. Stringere una mano, scrivere, sentire e dare il contatto fisico alle persone che ci vogliono bene,, impugnare oggetti, insomma qualsiasi attività comporti l'uso di questo bene inestimabile che sono le nostre mani. Ancora mille volte grazie per l'opportunità che ci dà e se posso, non si astenga dal chiedermi qualsiasi favore per poterla ringraziare di tutto ciò anche se mai potrò pareggiare il bene che lei ha fatto a me.
La saluto affettuosamente e le auguro buone vacanze.
Ancora mille volte grazie.

Pxxxxxxxxxxxx Dxxxx
27-7.2010




Carissimo dott. Costa Angeli, sono Exxxxxx Cxxxxxx, le scrivo da Torino.  Chissà se si ricorda di me! … E’ passato un anno dal mio primo intervento per iperidrosi palmare  effettuato il 21/07/2009, il secondo intervento è stato fatto il 03/09/2009. Che dire dottore: va tutto meravigliosamente bene, sono felice, perché ancora oggi mi sembra un sogno!!! La sudorazione compensatoria direi che va bene, assolutamente sopportabile, sudo un po’ più di prima  sulle gambe e sulla schiena, ma credo che in questo periodo così caldo sia anche normale, sulla famosa “scala” da 1 a 10 direi che se prima sudavo 2 ora sudo 3/4.  Ora riesco finalmente  ad apprezzare e ad amare di più l’estate, cosa che fino all’anno scorso era quasi impossibile. Grazie mille volte ancora per tutto quello che ha fatto per me, Lei è davvero una persona speciale, sia sul piano umano che  su quello professionale ed occuperà sempre un posto speciale nel mio cuore …  non dimenticherò mai quello che ha fatto per me. Con immensa gratitudine … alla prossima mail . Exxxxxx Cxxxxxx.
24 luglio 2010


Dopo una settimana dall'intervento le dico sin da subito che ne sono entusiasta!! Finalmente posso uscire di casa senza problemi e senza avere perennemente un fazzoletto in mano per asciugarmi la faccia. Anzi in questi giorni con le "fresche" temperature veronesi sono riuscito a fare il figo con i miei compagni di kickboxe mentre facevano allenamento con 37° (mi hanno detto che prima non ero molto nella norma ma adesso sembro un replicante di blade runner con la pelle sintetica ). Cmq la sudorazione nella schiena e nella pancia sono aumentate ma con una maglietta/canottiera in più controllo facilmente il problema. Ho notato un sensibile aumento della sudorazione nella pianta dei piedi, potrebbe essere causato dall'intervento??
Grazie mille

Cxxxxx Pxxxxx
24 luglio2010



Ciao Marcello sn Pxxxxx da Reggio Calabria e ti aggiorno la mia situazione a distanza di quasi un anno dall'intervento!!!Il mio problema consisteva in eritrosi:dal lato destro non sudo piu' neanche in sauna o sotto attivita' sportiva,dal lato sinistro invece sia l'eritrofobia ke il sudore in qualche occasione appaiono mentre altre volte mi sento la parte sinistra del viso come se volesse sudare ma alla fine il sudore non esce!!!Ho effettuato una lastra al torace ed il referto parla di clip a destra su T1-T2 e di clip a sinistra su T3 per cui la differenza oltre ke funzionale e' ancke organica x cui ti kiedo il perke' di questa differenza di posizione delle clip e se e' possibile un nuovo intervento a sinistra per portare la clip nel punto esatto in cui si trova a destra dove con gran piacere ti dico di aver risolto il problema senza dubbio!!!
Grazie saluti
6 luglio 2010


Gentile Dott. Costa Angeli, sono passati ormai quasi 2 mesi dall'intervento (6maggio) di iperiidrosi palmare dx. Ho aspettato a scriverLe per poter riferire meglio i risultati e quindi anche l'effetto della sudorazione compensatoria.Il decosrso post-operatorio è stato rapido: 7 giorni di dolori localizzati e poi più niente. La mano è completamente asciutta, ma mai secca come avevo sentito da alcune testimonianze. Sono molto più tranquilla e sicura di me nel rapportarmi con gli altri, sono veramente contenta e soddisfatta di aver fatto questo intervento. La devo veramente ringraziare di cuore, e con Lei anche lo staff di infermieri, i quali sono stati bravi, disponibili e gentili. La compensatoria si fa sentire leggermente nella zona inframammaria, zona sedere e un pò di più nella zona inguinale ( zona dove già avevo un problema di leggera ipersudorazione comunque); è anche vero che ciò accade solo quando ci sono alte temperature (in questo periodo sto lavorando come cameriera di giorno, mi vesto completamente di nero con camicia a maniche lunghe, e sotto il sole cocente; reputo quindi normale una maggior sudorazione).Non vedo l'ora di fare l'altro intervento, programmato per il 16 Novembre. La ringrazio ancora ed infinitamente di tutto. E, come mi aveva detto Lei, se si dovesse liberare un posto prima per l'intervento sono disponibile.

La ringrazio
Distinti saluti
Exxxxx Fxxxx

venerdì 2 luglio 20010



Buonasera Dott. Costa Angeli,

sono Axxxx Rxxxxx , ll sott/le dei carabinieri in congedo operato 8 giorni fa per "Iperidrosi essenziale delle mani- lato dx ". La voglio informare che è tutto a posto. La mano dx non suda più. Ieri, come da sue indicazioni, ho tolto il cerotto tramite il medico di famiglia.Leferite sono nella n orma. Durante questa settimana non ho avuto problemi di alcun genere. Mentre la scrivo noto che la mano dx è asciuttta mentre la sx continua a sudare. Attento fiducioso il 2 novembre per l'altro intervento.   La ringrazio di cuore per quello che ha fatto.
Cordiali saluti

Axxxx Rxxxx 24 giugno 2010


Gentile Dott.Marcello buonasera,

sono Sxxxxx Di xxxx (Roma), mi ha operata per simpaticofrassi ad
ottobre 2009 e marzo 2010.Mi fa piacere aggiornarLa sulla situazione.Le mani non sudano assolutamente più e sono davvero molto, molto felice di questo. Non suda più nemmeno il viso, le ascelle, invece, sudano quel poco che non guasta.Le farei un monumento se potessi e spero che i miei ringraziamenti Le arrivino sentiti come sono davvero.Al riguardo della sudorazione compensatoria, Le dico che non ho avvertito particolari fastidi fino all’arrivo del caldo. Non mi sento, però, di darLe un feedback definitivo perché mi sembra che ogni giorno di questa prima estate che passa, qualcosa, nella sudorazione compensatoria cambia.Ho comunque riscontrato un aumento del sudore:
a) limitato tra i seni (sembrava molto di più subito dopo il primo intervento);
b) sensibile sulla schiena;
c) da limitato a sensibile su cosce e gambe (oggi ho fatto il bagno
ai pantaloni, ad esempio).
I piedi, invece, sudano un po’ meno.
E’ solo una sensazione o è proprio vero che il fisico ancora deve
stabilizzarsi in questa “nuova situazione”?Per il resto, mi sento quasi ridicola a chiederglielo ma, ho bisogno di conferme visto quanto mi sento bene con le mani asciutte: non suderanno proprio più, vero?A livello psicologico, invece, Le confermo che questointervento mi sta cambiando la vita. Mi sento decisamente più felice e mi relaziono agli altri senza più problemi. Ho la sensazione di poter fare tutto quanto fino a poco tempo fa mi vietavo di fare senza nemmeno saperlo a causa delle mai sudate.Che dirle se non ancora GRAZIE ed a presto,
Sxxxxx
10 giugno 2010


Dott.Marcello buongiorno e buona Pasqua fatta!!

Sono Sxxxxx Di Mxxxxx, mi ha operata di simpaticofrassi sinistra il 05/03 scorso.Ad un mese dall’intervento la aggiorno con piacere sulla situazione.Il recupero è stato decisamente più veloce della dx e soprattutto non sudo più.Nessun problema in termini di secchezza cutanea. C’è ma è controllata, senza fatica, con semplici creme idratanti.In termini di sudorazione compensatoria, il solco mammario si da il suo bel da fare ma, solo in situazioni di affaticamento o in ambienti particolarmente caldi.Mi sono trovata a fare un paio di bellissime sudate dopo una lunga passeggiata e, con mia sorpresa, non a livello di cosce e glutei ma, su schiena, solco mammario e pancia. Che le cosce abbiano smesso di sudare??Infine, da uno dei due taglietti fuoriesce ancora del filo di sutura….o lascio sempre lì come mi ha detto la scorsa volta (22/03/10), se ne va da solo? Questa è l’unica perplessità che ho in merito.La aggiornerò ancora nei prossimi mesi, grazie di nuovo!!

Buon lavoro,
Sxxxxxx
06/04/2010


Gentilissimo Dott. Costa Angeli,

Sono Exxxxxxx Oxxxx, operato da lei il 1 Aprile (simpaticofrassi al lato destro in T3 e resezione endoscopica dell'apice polmonare). Sono passsati cinque giorni dall'operazione e stento ancora a crederci, anche s e per il momento solo per meta' Lei mi ha fatto rinascere!!! Direi che sono piu' che SODDISFATTO: Mano, viso, ascella completamente asciutti. Il piede rispetto a prima suda molto meno e per il momento non ho riscontrato al cuna compensatoria. Il lato sinistro nonostante non sia operato sembra sudare molto meno, a sensazio ne direi che la sudorazione a livello di intensita' si e' abbassata all'incirca del 70-80%. Credo che lo star bene, anche se solo a destra, abbia migliorato il mio equilibr io psicoemotivo: le IPERsudorazioni causate da insicurezza e "dalla paura che ac cada" infatti non vengono piu' scatenate!!! I lievi e sopportabilissimi dolori postoperatori sono come previsti e sono nulla n confronto al risultato ottenuto, partirei adesso a piedi per Monza per sotto pormi al secondo intervento, mi creda!!! con immensa stima la ringrazio di tutto cuore per la professionalita' e disponibilita' che ha dimostrato in ogni momento, non vedo l'ora di rivederla a luglio, le auguro tante belle cose!!!

Exxxxxx
P.S. In questi giorni ho parlato ad un'IPERamica che ha potuto "toccare" con man
o gli ottimi risultati, credo che a breve le scrivera' una mail

10/4/20010


Salve dott. Costa Angeli,
sono Mxxxxxx Zxxxxxxx come sta? .....spero tutto bene! Volevo ringraziarla davvero con tutto il cuore per quello che mi ha fatto. Mercoledì mattina subito dopo l'intervento non ho avuto l'occasione di dirle grazie........ certo quello che mi ha fatto sicuramente non salva la vita ad una persona, (perchè nonostante l'importanza dell'intervento, sul quale non ho mai avuto alcun dubbio sull'esito, anche se un po' di paura a dir la verità ce l'avevo), però mi ha cambiato la vita e da oggi sicuramente sto meglio con me stesso e soprattutto con gli altri e questo lo devo solamente a LEI!!! Comunque oggi, a 2 settimane dall'intervento nella parte sx, sto bene ed ho già ricominciato un po' di attività fisica. Spero che abbia già avuto l'occasione di assaggiare la grappa di pigne che Le ho portato, la famosa grappa al MUGO. CONTINUI A FARE QUELLO CHE FA PERCHE' DAVVERO LEI PUO' CAMBIARE LA VITA DEI RAGAZZI COME ME, anche se già lo sa. Tutto qua, mi sembrava doveroso scriverLe 4 righe per esprimere le mie
sensazioni!!!

Buon lavoro e buona serata
Mxxxxxx Zxxxxxxx (... da Vicenza)



Buon giorno dottore, come promesso l'aggiorno sul mio stato dopo il primo intervento x iperidrosi palmare e ascellare, ma sopratutto per poter rendermi in qualche modo utile se un domani qualche Suo paziente dovesse leggere questa mia esperienza e poterne trarre qualche beneficio, come ho fatto io con quelle da Lei pubblicate. Come abbiamo potuto da subito riscontrare la sudorazione alla parte dx dopo l'intervento è subito cessata, ed io stessa non ci credevo, e come Le dicevo spesso in ospedale sentivo il fenomeno della "sudorazione fantasma", cioè, mi sembrava di avere la mano sudata, tanto da tenere in mano il fazzoletto, e, invece la mano e l'ascella erano asciutte. Parlando invece degli effetti meno piacevoli dell'intervento ora li elenco soprattutto per confortare i pazienti che in futuro vi si sottoporranno. Nei giorni successivi al ricovero si è manifestata una sudorazione inusuale al dorso della mano e all'avambraccio, la stessa si è sistemata da sola nel giro di 2 giorni, e come mi aveva spiegato Lei non era una compensatoria, ma, le scariche residue del nervo chiuso. Per quanto riguarda i dolori invece, questi si sono protratti per 40 giorni. Ho manifestato un forte fastidio all'ascella vicino ai fori d'entrata, una insensibilità al petto e un forte fastidio nella parte posteriore dx del torace, tanto da non sopportare nemmeno i vestiti. Inoltre avvertivo anche un dolore laterale posteriore a circa 10 cm. dalle ascelle, e in alcuni momenti della giornata mi sembrava di sentire la presenza delle clips. Ora da quello che ho scritto, sembra che il mio decorso post-operatorio sia stato un martirio, invece non è così, perchè in ogni momento della giornata gioivo del motivo x il quale avevo i disturbi, e mi beavo delle soddisfazioni che giorno dopo giorno mi davano Le mie mani: credete ho fatto cose talmente banali, che però nella mia vita mancavano, e molto spesso mi si imperlavano gli occhi di lacrime dalla gioia. Volevo dire un'altra cosa: io di tutti questi problemi ho tenuto costantemente aggiornato il dottor Costa, e devo dire che nonostante la distanza Lui mi ha sempre tranquillizzata e spiegato dettagliatamente cosa stava succedendo e se era normale o meno, quindi con le Sue indicazioni mi sembrava di averlo sempre vicino; lo stesso consiglio di fare a chi si dovesse sentire in difficoltà: con il dottor COSTA non trovate mai la porta chiusa, anzi, infonde sicurezza e calma anche solo tramite una mail o una telefonata (Forse io ho un pò esagerato ). Ci tenevo a dire un'altra cosa: quando ho saputo che esisteva la pox di fare questo tipo di operazione ho chiesto consiglio a un'infinità di medici che conoscevo ( medico di base, nefrologo, endocrinologi, chirurghi plastici) e nessuno mi ha spinto nel farla, perchè ritenevano fosse troppo pericolosa. Ebbene dopo l'intervento sono andata a far vedere il risultato a tutti questi, e devo dire che tutti ( a parte l'endocrinologa che continuerà a non consigliarlo )mi hanno chiesto i riferimenti del Dott. COSTA. Quindi non fermatevi alla prima difficoltà o al primo parere negativo, consultate lo specialista toracico, e nel caso del Dott. COSTA fate pure tutte le domande del caso, perchè credete che dal Suo studio non uscite con dubbi. Quasi dimenticavo.............LA COMPENSATORIA: bè io già soffrivo di una sudorazione diffusa, quindi sudare di più non mi avrebbe stravolto la vita; comunque sì, nel mio caso c'è un pò di compensatoria, ma il fatto di non sudare le mani, che io tra l'altro uso molto nel lavoro, mi rende talmente sicura e tranquilla che di conseguenza non ho nemmeno la reazione a catena di tutto il corpo che suda. Quindi mentre prima quando iniziavo a sudare continuavo x ore e ore e mi ghiacciavo, ora dopo qualche decina di minuti mi calmo subito e non mi raffreddo più come prima. Concludendo questa testimonianza devo dire che ora sto benissimo, faccio piscina, palestra, ma soprattutto sto scoprendo con le mani una nuova vita fatta di carezze, di contatto, e di voglia di far vedere e scoprire le mie mani. Solo chi ha vissuto una vita cercando di nascondere un problema fisico come questo sa cosa vuol dire poter liberare le proprie emozioni!!!!!!!!!!!! Quindi per chi è incerto sicuramente consiglio di fare l'intervento, x chi l'ha fatto e ha qualche disturbo dico che se è passato tutto a me che non sopporto il dolore, x gli altri non può che essere una passeggiata, e che nel giro di un mese torna tutto alla normalità. Voglio infine dire al dottor COSTA un grazie, con tutto il cuore, e in cuor mio auguro a Lui ogni giorno che la vita gli riservi tanto bene, perchè abbiamo bisogno di medici come Lui che svolgono il proprio lavoro come una missione, che non solo sono bravi in sala operatoria, ma sanno guardare il paziente negli occhi e capirne lo stato d'animo, le paure e anche le gioie...un medico che a volte invece di parlare ti accarezza, e che gioisce insieme a te stampandoti un bel bacio in fronte!!!!!!!!! Questi sono gesti che durano un attimo, ma il loro ricordo nella vita può essere eterno. Le sarò eternamente grata.

RXXXX Li 15.03.2010

P.S: non pensi comunque che al secondo intervento sarò meno rompiscatole!!!!!!!



Buon giorno dottore,visto che la mia situazione si è evoluta, vorrei metterLa a conoscenza di quanto ho fatto.
Come s a al rientro dall'ospedale ho seguito una terapia di 12 gg. di NIxxxxxxx ed ero contenta x quanto riguardava i dolori, ma un pò meno x forza e sensibilità. Dopo aver smesso la terapia i dolori alla spalla e al lato ascella si erano ripresentati in modo abbastanza marcato, finchè una notte alle 2 ero ancora sveglia perchè non sapevo in che posiz. stare x non sentire male. Il giorno dopo mi sono decisa a prendere appuntam. x farmi vedere da un neurologo; questi mi ha subito tranquillizzata x la forza perchè mi ha spiegato che se ci fossero stati dei traumi più gravi non avrei avuto un recupero così veloce ( 24 h) e comunque non poteva valutarmi IN MODO CORRETTO con quei dolori addosso. Così mi ha prescritto dei cerotti da mettere a livello locale, e la sospensione di qualsiasi esercizio x poter disinfiammare bene la zona stando a riposo. Dopo una settimana mi ha rivisto e forza e sensibilità si erano sistemate. Resta solo un dolorino che il neurologo pensa sia ancora un postumo dell'intervento... lui dice che dovrebbe valutarlo il mio chirurgo, e comunque mi ha detto di stare a riposo da attività fisica fino al prox intervento. Comunque in fase di visita non mi ha fatto tenere il fazzoletto nell'altra mano, ed è rimasto sbalordito dall'effetto ( ero una cascata ); mi ha chiesto i suoi dati, xchè lui è referente anche x la basa NATO e ha detto che potrebbe avere bisogno di contattarLa. Come se ciò non bastasse Le dico anche questa: il mio chirurgo plastico ultimamente mi aveva chiuso i rubinetti con la tox botulinica xchè mi ha detto che avevano superato le spese e c'erano sempre più richieste, e a loro come reparto non interessava trattare la cosa. Io che ho sofferto molto x questo tipo di trattamento, gli ho mandato una mail dove gli spiegavo che avevo fatto l'intervento e che ero felicissima x il risultato. Lui mi ha chiesto una mail formale da poter girare a tutti i pazienti trattati dove potevo fornire i Suoi dati e se volevo la mia esperienza... Io non l'ho ancora fatto xchè i pazienti penso siano veramente molti ( parliamo di FRIULI E VENETO ), e non so se Lei ne è d'accordo. Parliamo della mia splendida mano: dico che è il regalo più bello che possa avere ricevuto dalla vita, una vittoria senza eguali e fonte di inesauribili emozioni. Penso e osservo la mia mano mentre lavoro, mentre accarezzo i miei figli, mentre tocco un oggetto che prima avrei bagnato, mentre cerco il contatto con le persone... Domenica scorsa ho portato i bimbi in maschera e in un gioco di gruppo ho dato la mano asciutta ad una signora x fare il girotondo, e quella bagnata a mia figlia; mi sono talmente commossa che tutti si chiedevano xchè mi si fossero gonfiati gli occhi di lacrime...era la prima volta che accettavo di fare un girotondo dai tempi dell'asilo. Le sembrerà banale o retorico, ma ogni volta che la mia mano mi dà delle soddisfazioni penso a Lei...e Le assicuro che in una giornata succede spesso. Vorrei mandarLe ogni giorno una mail con il diario delle mie grandi emozioni, per farLA partecipe della mia nuova vita, o anche solo x scriverLe ogni giorno GRAZIE GRAZIE GRAZIE, questo non lo posso fare altrimenti dopo 7 gg. Lei cambierebbe indirizzo mail o num. di cell., comunque sappia che è costantemente nei miei pensieri, e le sono infinitamente grata. Quindi intervento SUPER MEGA RIUSCITO e SONO FELICISSIMA. GRANDE GRANDE GRANDE DOTT. COSTA. Le mando un virtuale bacio accompagnato da una calda e asciutta carezza.

XXXXXX
P.S.: attendo le sue fantastiche gag! un pò di buonumore non guasta...poi io lo gradisco!!!!!!!
 Lunedì 15 febbraio 2010



Egregio Dr. Costa Angeli,
a circa un mese dal mio secondo intervento ETS effettuato a Monza sento di poter iniziare a giudicare la mia situazione.. Posso dire che il secondo intervento a livello fisico è stato sicuramente meno faticoso del primo. Il dolore è scomparso subito a differenza del lato dx. Viso, mani, ascelle.. insomma dai seni in su TUTTO SECCO al punto giusto, Sudorazione gustativa solo per ora dal lato dx ma sicuramente non fastidiosa. (piccola nota simpatica.. solo nello sbucciare un arancio sento la gustativa che arriva.. ovviamente una sensazione di umido che non ha nulla a che vedere con la sudorazione vera e propria!)Veniamo alla sudorazione compensatoria, spauracchio di tutti noi iperidrotici: premetto che nella mia vita, qualsiasi lavoro fisico, attività motoria, ecc. mi comportavano uno "sgorgare" letteralmente da viso, ascelle, schiena, pancia.. cosiddetta iperidrosi diffusa! Questo anche quando partiva il colpo emozionale, nelle situazioni imbarazzanti, gaffe, momenti importanti...Ora.. in questi momenti descritti sopra sento che i rubinetti si aprono sotto.. è vero ma la mia situazione E' COMPLETAMENTE CAMBIATA IN MEGLIO!!. in questi giorni per la prima volta nella mia vita ho affrontato tavole rotonde, incontri istituzionali, senatori, onorevoli.. fresco ed asciutto.. e se la schiena mi stava diventando umida lo sapevo solo io!!! e poi la tranquillità che nessuno mi vedeva.. mi ha fatto asciugare in un attimo.. insomma situazione modificata, sudore spostato.. ma realmente felice. Questa estate soffrirò, sono consapevole.. ma comunque sgorgavo lo stesso!!! ora almeno mi asciugherò solo le parti basse e non più le alte!!! Devo comunque specificare che nonostante sia spostata, la sudorazione compensatoria non è di quantità esagerata rispetto ovviamente alla mia normalità. Penso che nel mio caso realmente si possa parlare di uno spostamento essenziale.. Che dire.. mi ha cambiato la vita.. mia moglie ed io le siamo grati per la sua disponibilità, idem per tutto lo staff ospedaliero fantastico. Ho faticato tanto a prendere questa decisione e lei mi ha confrontato da vero specialista, senza illudermi, con grande professionalità ma anche tanto calore umano che sinceramente traspare dai suoi occhi.

Grazie grazie grazie..
XXXXXX XXXXXXX - Chieti giovedì 21 gennaio 20010



Gent.mo dott. Costa Angeli, sono xxxxxxxx xxxxxxxx e le scrivo da Torino. Non so se si ricorda di me, vede così tante persone! Comunque spero di si.  Dunque … sono stata operata da lei sei mesi fa dal lato destro (21/07/2009) e più di quattro mesi fa dal lato sinistro (03/09/2009). Le scrivo per informarla sulle mie condizioni a distanza di tempo: nell’insieme direi che va molto bene, le mani sono perfette, e devo dire che ancora oggi, a distanza di tempo, mi sembra un sogno!!! Pensi, che a volte di notte mi capita di sognare che le mani mi sudano!!! Non le dico l’angoscia quando mi sveglio!  Poi quando realizzo che era un sogno mi tranquillizzo!!!La sudorazione compensatoria, ovviamente visto il periodo, è praticamente quasi inesistente, almeno che non faccia qualcosa che mi faccia sudare, in quel caso sudano un po’ le gambe, il fondo schiena e l’ascella sinistra, credo sia per la posizione delle clips,  come mi aveva spiegato precedentemente, mentre l’ascella destra no. Comunque sopportabilissimo. Per il resto devo dire, che dal lato destro i dolori al torace sono praticamente scomparsi, mentre dal lato sinistro sento ancora un po’ di fastidio. Le cicatrici sono praticamente apposto. L’unico fastidio, oltre al “dolorino” al torace lato sinistro, che spero sia normale, se mi tocco all’interno del braccio (sia destro che sinistro) e faccio scorrere la mano lungo il braccio fino all’ascella sento come un formicolio,  che scompare non appena smetto di toccarmi, sia dalla parte destra che dalla sinistra, leggermente più accentuato dalla parte sinistra. E’ normale?  Penso di averle detto tutto. La ringrazio anticipatamente per la sua  disponibilità. NON FINIRO’ MAI DI RINGRAZIARLA!!!! ANCORA MILLE VOLTE GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE HA FATTO PER ME!!!! Spero di sentirla presto. Le auguro una buona giornata. Con stima infinita xxxxxxxx xxxxxxxx .21 GENNAIO 2010

 

Questa pagina è stata aggiornata in data : 09/02/2020

 

 

 

 

 

Home Su Testimonianze 2020 Testimonianze 2019 Testimonianze 2018 Testimonianze 2017 Testimonianze 2016 Testimonianze 2015 Testimonianze 2014 Testimonianze 2013 Testimonianze 2012 Testimonianze 2011 Testimonianze 2010 Testimonianze 2009 Testimonianze 2008 Testimonianze 2007 Testimonianze 2006

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Verifica qui

Potete inviare a mangeli@yahoo.com un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.  Le informazioni assunte da queste pagine devono essere sempre vagliate dal proprio medico curante. Copyright © 2001/2/3/4/5/6/7/8/9/10/11/12/13/14/15/16/17/18/19/20 - Dott. Marcello Costa Angeli - H. San Gerardo - Monza - Tel. 039 233.3566
Ultimo aggiornamento web in data :
martedì 11 febbraio 2020
Home Mappa del sito Disclaimer Come contattarmi Riassunto terapie Testimonianze iperidrosi Testimonianze eritrofobia