Ionoforesi   

INFORMAZIONI MEDICHE SULL'ECCESSO DI SUDORE e SULL'ARROSSIRE SENZA MOTIVO  fornite dal Dott. Marcello Costa Angeli - Chirurgo Toracico - Dirigente Medico con incarico professionale di eccellente specializzazione per la patologia del sistema nervoso simpatico  Unità Operativa di Chirurgia Toracica  - Ospedale San Gerardo  - Monza

Mappa del sito CPVT Disclaimer L'ospedale S.G. Come contattarmi Testimonianze eritrofobia Testimonianze iperidrosi

 

wpe5.jpg (5216 bytes)

 

 

 

Su

 

 

 

 

 

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Verifica qui

 

 

IONOFORESI NELL'IPERIDROSI

Il Trattamento della sudorazione eccessiva delle mani e dei piedi con ionoforesi è stata praticata dal 1940.

zweetkliertjes eccrien en apocrienLa ionoforesi è una tecnica che consiste nell' applicare una corrente continua o Hand/Foot Devicealternata di bassa intensità tramite un generatore di corrente alle palme o alle piante dei piedi immerse in una soluzione elettrolitica. Tale corrente va gradualmente incrementata sino al massimale di 20 milliampere, e comunque sino ad avvertire un fastidioso formicolio. Se si avverte un senso di dolore la corrente va gradatamente diminuita. Non va mai cessata bruscamente per evitare un danno termico. La corrente ottura i condotti delle ghiandole sudoripare per un certo periodo di tempo  provocando una coagulazione proteica locale. Il trattamento deve essere ripetuto regolarmente, inizialmente più volte alla settimana pUnderarm Deviceer una durata di 20-30'  Di solito si procede per tre sedute settimanali nel primo mese e poi si riduce con ripetuti trattamenti secondo le necessità  personali.  Questo metodo può essere provato qualora gli antitraspiranti non abbiano dato l' effetto  desiderato. I risultati variano. Alcuni pazienti che soffrono di iperidrosi lieve o moderata risultano soddisfatti da questo trattamento,mentre altri lo considerano inefficace e relativamente costoso. È difficile adottarlo in caso di iperidrosi ascellare (anche se esistono elettrodi speciali -  tamponi ), e non è applicabile in pazienti con iperidrosi del tronco o generalizzata. Controindicazioni: Gravidanza / Pace-Macher /Ferite - Precauzioni: Rimozione preventiva oggetti metallici ( per evitare delle ustioni ) / Protezione delle ev. escoriazioni cutanee con vaselina

                                                                                         

Data  ultimo aggiornamento della pagina :19/08/2018

 

 

 

 

 

 

Home

 

 

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Verifica qui

Potete inviare a mangeli@yahoo.com un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.  Le informazioni assunte da queste pagine devono essere sempre vagliate dal proprio medico curante. Copyright © 2001/2/3/4/5/6/7/8/9/10/11/12/13/14/15/16/17/18 - Dott. Marcello Costa Angeli - H. San Gerardo - Monza - Tel. 039 233.3566
Ultimo aggiornamento web in data :
sabato 20 ottobre 2018
Home Mappa del sito CPVT Disclaimer L'ospedale S.G. Come contattarmi Testimonianze eritrofobia Testimonianze iperidrosi