Testimonianze   

INFORMAZIONI MEDICHE SULL'ECCESSO DI SUDORE e SULL'ARROSSIRE SENZA MOTIVO  fornite dal Dott. Marcello Costa Angeli - Chirurgo Toracico - Dirigente Medico con incarico professionale di eccellente specializzazione per la patologia del sistema nervoso simpatico  Unità Operativa di Chirurgia Toracica  - Ospedale San Gerardo  - Monza

Mappa del sito Raynaud CPVT Sindrome QT lungo Eritrofobia Iperidrosi Testimonianze Testimonianze

 

wpe5.jpg (5216 bytes)

 

 

 

 

 

 

 

 

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Verifica qui

 

 

Dopo già tanti anni di attività nel 2006 ho deciso di inserire nel sito le testimonianze dei miei pazienti sui risultati ottenuti dalla terapia chirurgica dell'IPERIDROSI e della ERITROFOBIA.

Questo era motivato dal fatto che nonostante era passato diverso tempo dalla conoscenza delle possibilità di cura di questi disturbi in Italia si assisteva ad un ritardo sulla diffusione della metodica e dei suoi risultati. Anzi era presente una ingiustificata diffidenza e una mistificazione dei reali dati di questi risultati che rallentava le possibilità di risoluzione di questo sentito problema.

Tali considerazioni mi hanno fatto abbandonare le remore etiche a pubblicare passi personali dei miei pazienti ( ma privati di possibilità identificative ), per il giusto fine di aiutare tutti coloro che hanno bisogno di una iniezione di fiducia nella soluzione del problema.


 

    Marcello Costa Angeli ( più giovane - 2006 )


 

TESTIMONIANZE PAZIENTI OPERATI PER IPERIDROSI 

- ANNO 2015 - ANNO 2014 - ANNO 2013 - ANNO 2012 - ANNO 2011 - ANNO 2010 - ANNO 2009 - ANNO 2008 - ANNO 2007 - ANNO 2006


 

ANNO 2016

Buongiorno dott. Costa,
sono Gxxxxxxxxx Sxxxxxxx (anno 1968), da Sxxxxxx e sono stata operata da Lei (quindi rinata) nell'anno 2003.La contatto perchè forse, Lei è l'unica persona che può aiutarmi nel capire quello che mi sta succedendo.Le dico in breve:
E'da quasi un anno che sto soffrendo con dolori atroci in tutto il corpo....ecc. Vorrei gentilmente sapere dalla sua esperienza, se altri pazienti hanno avuto sintomi del genere e se si, desidero sapere se può aiutarmi.
La ringrazio anticipatamente e Le auguro un buon lavoro in attesa di sentire sue notizie.
Saluti

Gxxxxxx li 15/09/2016



Buongiorno Dottore, come sta?
Volevo augurarLe un felice compleanno e tanta serenità per tutto gli anni che verranno. Non smetterò mai di ringraziarLa per tutto ciò che ha fatto per me sia a livello medico professionale che umano. E' stato un momento importante della mia vita e il cambiamento che ne è conseguito mi ha dato una grandissima gioia. Devo tutto a Lei e per questo La ricordo sempre con grandissimo affetto.
Spero di sentirLa presto. Auguroni !
Un forte abbraccio

Axxxxxxxxxx li 07/09/2016




Buongiorno dott. Costa,
sono Gxxxxxxxxx Sxxxxxxxx (anno 1968), da Sxxxxxxxxxxxx e sono stata operata da Lei (quindi rinata) nell'anno 2003. La contatto perchè forse, Lei è l'unica persona che può aiutarmi nel capire quello che mi sta succedendo. Le dico in breve: E'da quasi un anno che .......... Mi dispiace disturbarLa con le mie lamentele ma non so più a che santo votarmi....ho provato con un reumatologo il quale mi ha dato una cura, cortisone (Dxxxxxxxxxxx) e Sxxxxxxxx, risultato; dopo due mesi di cura, nessuno..... Vorrei gentilmente sapere dalla sua esperienza, se altri pazienti hanno avuto sintomi del genere e se si, desidero sapere se può aiutarmi. La ringrazio anticipatamente e Le auguro un buon lavoro in attesa di sentire sue notizie.
Saluti

Gxxxxxx xxxxxx/xxxxx li 15/09/2016


Buongiorno Dottor Marcello,sono Exxxxxxx Txxxxxx e la voglio aggiornare sul mio stato di salute. Riconfermo ciò che ho detto l'anno scorso nella mia ultima e-mail: nuova vita da ormai circa sette anni e nuove esperienze relazionali di tutti i giorni belle da vivere. Dalla mia rinascita,il ricordo più bello, (ma traumatico) è stato aver potuto stringere con le mie mani asciutte, le mani del Mio Papà,fino all'ultimo respiro della sua vita terrena. L' intervento chirurgico per me è stata una delle esperienze più significative della mia vita,(dopo la nascita delle mie due figlie). Dottore le sarò sempre riconoscente, dirle grazie è sempre poco. Prossimamente la contatterò nuovamente per chiederle dove andare ad asportare il xxxxxxx, che da qualche mese a questa parte, ha cominciato a farmi male, il dolore non è continuo,ma spesso si fa sentire. La saluto con grande affetto,grazie ancora per tutto quello che ha fatto. Un caro abbraccio.

Exxxxxxxx li 22/10/2016

Buonasera Dr.,
La ringrazio tanto ma penso che fare il secondo lato il xx xxxxxxx sia un po' troppo presto per me! Con tutta la buona volontà, ma vorrei prima riprendermi per bene da questo che non è stato una passeggiata. Avrebbe mica un posto verso Febbraio/Marzo ?  Sxxxxx Gxxxx (la ragazza che si è operata a xxxxxxxx, con cui, come le dicevo, mi sto sentendo) stava valutando la sua proposta del secondo lato il xxxx xxxxxx, non è che ci potrebbe mettere insieme? Per xxxxxx anche a xxxxxx andrebbe bene, e per me, da xxxx ( compreso) in poi va bene sempre. Ci piacerebbe farlo insieme, ci faccia sapere se c'è una data in cui potrebbe inserirci entrambe.  Una domanda, come mai ho 4 clips? Il nervo faceva troppo il simpatico che ce ne sono volute 4 invece di 2? ahhaha
Guardi che risultati!!! Fantastici!!!



Buongiorno dottore,

volevo ancora una volta ringraziarla, sto prendendo 2 pasticche di xxxxxx al giorno e la mia compensatoria è diventata sopportabilissima anche ballando. Penso di continuare così fino a settembre e poi gradualmente interrompere perché in inverno non ho problemi.  Volevo chiederLe, mia figlia, che ha 30 anni, suda molto e nel periodo estivo ovviamente non può mettere abiti colorati, potrebbe trarre benefici da questo farmaco pur non trattandosi di compensatoria?
La ringrazio per tutto e le sarò sempre grata per aver cambiato la mia vita.

Sxxxxxxxxxx li 22/07/2016

 

Salve dottore

La informo di aver notato una leggera umidità alle palme delle mani. Che sfortuna però.. pensavo di essermi liberato definitivamente di questo problema: per quasi 3 anni sono stato finalmente tranquillo senza più questo fastidio alle mani. Come le avevo detto questa cosa mi infastidiva parecchio perché non mi sentivo libero di fare tutto normalmente e a volte di stare in mezzo alla gente: lei è l’unico che ha capito la situazione e mi ha aiutato, solo che ora ho paura di tornare alla situazione di prima. Tanti saluti

Axxxxxxxxxxx li 12/07/2016



Salve dott. Costa

La vorrei ringraziare per la sua disponibilita' e per il suo operato svolto nella massima professionalita', ad oggi i dolori sono quasi scomparsi, la sudorazione...finalmente non esiste piu'. Sono stato dal mio medico per controllare le ferite, ed tutto e apposto. La pressione e' di 132 85, mi dica a proposito se magari e' preventivato un innalzarsi dopo l'operazione
La ringrazio come sempre Saluti

Axxxxxxxx Gxxxxxxxx Axxxxxxxxxx li 23/06/2016




Carissimo Dott. Marcello,

Vi scrive la paziente Dxxxxxxxxx Txxxxxxxxxx di Vxxxxxxxxx, sottoposta a simpatectomia endoscopica alcuni anni fa (2013) per iperidrosi palmare.
Spero che stia bene, La ricordo sempre con affetto per quello che ha fatto per me, sia dal punto di vista medico che umano. Volevo aggiornarLa un po' sulla mia situazione attuale. In inverno la sudorazione compensatoria è quasi nulla, a parte nelle situazioni di sforzo fisico/mentale o movimento. Nel complesso la stagione invernale è per me l'ideale in quanto a livello di sudorazione mi percepisco come una personale del tutto "normale". Il problema ovviamente si fa sentire con l'arrivo della stagione calda (per fortuna quest'anno tarda a presentarsi :) in quanto la sudorazione diventa molto abbondante specialmente sul tronco e sui piedi. La sensazione di "bagnato" addosso ormai non mi crea disagio a livello personale e fa parte di me, ma talvolta mi crea disagio a livello di rapporto con gli altri, per questo cerco di indossare magliette particolari che non evidenzino il sudore o opto per le canottiere della salute per fare assorbire un po' il sudore. ( Diciamo che uso delle strategie cognitive per mascherare il problema :)  La parte più complessa da gestire è quella relativa alla sudorazione plantare, l'utilizzo di scarpe aperte nel periodo estivo diventa problematico a livello di sicurezza in quanto il piede continua a scivolare e bagna qualsiasi superficie con cui venga a contatto. A tal riguardo ho visto, rileggendo sul suo sito, che esiste una polvere in grado di alleviare in parte il sudore in questa zona, il "PRANTAL POLVERE". Mi chiedevo se consigliasse ancora questo tipo di prodotto - il sito è aggiornato al 2012, ho pensato che nel frattempo la ricerca scientifica possa avere messo in luce effetti negativi del principio o individuato altri farmaci più efficaci :) - e se ci fosse la possibilità di trovarlo anche in Italia adesso. Qualora decidessi di acquistarlo in Svizzera è necessario avere la ricetta medica? La ringrazio infinitamente per il suo lavoro.. di ricercatore, di medico, di "psicologo" con il paziente e di divulgatore di metodi scientifici e tecniche per affrontare al meglio questo tipo di malattia/disagio che molte persone ignorano..  Ricordo che mentre aspettavo in sala operatoria mi chiese il significato di phatos.. è pazzesco come il mio corpo sia altamente patetico.. talvolta anticipa la consapevolezza di un'emozione, sembra attivarsi paradossalmente prima che il mio cervello se ne renda conto. Questo mi permette di vivere tutte le emozioni in modo assolutamente profondo ed esagerato.. proprio come in un'opera teatrale greca.. dove il phatos fa da padrone :)
Le porgo i miei più cari saluti,
li 09/06/16

Dxxxxxxxxxx Txxxxxxxxxx

 


ANNO 2015



Salve dottore. Spero di farle cosa gradita inviandole questa foto da una spiaggia della meravigliosa Isola d'Elba.....dove sono in vacanza in questi giorni.
Volevo ringraziarla e dirle che la penso spesso con affetto e gratitudine!!!! Le auguro una bella estate di relax! 

Sxxxx Pxxxxxxxxxx li 08/08/2015



Buongiorno dottore!..!! Tutto benissimo!.. !!. Sono andate via anche le crosticine, sto mettendo la crema e va benissimo :-))) :-))) La mano è asciutta e l'ascelle sono asciutte x il viso ancora sto osservando x che qualche giorno fa quando ero un po emozionata ho visto ancora delle macchie rose come prima...magari ci vuole un po di tempo!.
Gli auguro una bella giornata e ancora grazie mille!

Exxxx Bxxxx li 02 Agosto 2015



Grazie mille dottore per la sua dettagliata spiegazione......E' veramente una persona speciale e lo ha dimostrato anche per telefono poco fa......A proposito il Dixxxxxx come devo assumerlo?? Stia tranquillo che se ho scelto di venire da Reggio Calabria per essere operato da lei un motivo ci sarà........

un abbraccio da Nxxxxx li 30 luglio 2015


Caro dottore,

la ricordavo persona disponibile e di grande umanità e la sua mail me lo ha confermato.
Grazie per la esauriente spiegazione, che mi torna molto utile a comprendere, a non temere, a fare usi sensati e solo alla bisogna del farmaco. Anche questa soluzione mi aiuterà a migliorare ancora la qualità della mia vita, che ha già avuto gran beneficio dall'intervento da lei praticato e di cui sono sempre grato.

La saluto cordialmente.

Axxxxxxxxx Gxxxxxxx li 25 Luglio 2015



Buongiorno ! Sono passati 2 anni e l'opinione che mi ero fatta su di lei nn era sbagliata !! lei è veramente un signore !! X me non ci sono problemi, io voglio un controllo con lei e aspetto tutto il tempo il tempo necessario !!Nn le voglio complicare le cose! Si faccia le sue vacanze e ci vediamo quando mi daranno l'appuntamento !!! Grazie mille della sua buona gentilezza !! Buone vacanze !!

Zxxxxxxxxx Axxxxxx li 23 luglio 2015



Buongiorno Dott. Costa, sono Sxxxxxx Sxxxxx, sono stata operata da Lei a maggio per l'iperidrosi palmare: volevo ringraziarLa tantissimo e comunicarLe che va tutto bene..solo il braccio destro primo operato ogni tanto mi fa ancora lo scherzetto delle scosse elettriche, ma come mi aveva anticipato porterò pazienza ancora qualche mese, magari si sitema da solo. Umanamente e professionalmente è una persona meravigliosa..senza di Lei non avrei mai trovato il coraggio di affrontare gli interventi..mi ha ridato la serenità..grazie infinite per tutto..un caro saluto.

Sxxxxxx Sxxxxx li 15 luglio 2015



Buongiorno Dottore,
scusi se La disturbo, scrivo solo per aggiornarla sulla mia condizione odierna, nel caso Le servisse a fini statistici.Il principale obiettivo che mi spinse, nel 2011, a fare l'intervento (eliminare l'iperidrosi alle mani) è stato perfettamente raggiunto. Ho notato purtroppo, altri progressivi peggioramenti. In particolare:- nella stagione invernale ho nuovamente le mani fredde, anche se asciutte (problema assolutamente non grave);- col caldo, la sudorazione compensatoria dietro la schiena (una volta quasi inesistente), aumentando gradualmente nel tempo, ha raggiunto livelli imbarazzanti. Quest'ultima è la cosa che mi provoca sicuramente più disagio, per motivi che Lei sa benissimo. Certo, ero a conoscenza di questo effetto collaterale. Solo non pensavo fosse di questa entità, e mi sembrava di aver capito che sarebbe migliorato negli anni. A me è successo il contrario. A questo punto spero solo non degeneri ancora, perchè mi condiziona già sensibilmente. Se si trovasse, un giorno, qualche metodo miracoloso anche per questo, mi scriva una mail, la leggerò con molto piacere :) Cordiali saluti.

Exxx li 14 Luglio



Buongiorno dottor Angeli,
mi chiamo Mxxxxxxxxxxxx Gxxxxxx sono stato operato da lei a ottobre 2004 (destra) e gennaio 2005 (sinistra) con trattamento di simpaticofrassi videotoracoscopica in T4 con endoclips multiple.
Prima degli interventi la mia sudorazione ascellare e delle mani era molto accentuata, specialmente dalla parte destra, mentre dopo gli interventi la mia vita devo proprio ammettere che è cambiata positivamente.
A distanza di 10 anni però mi ritrovo oramai da un paio di stagioni a dover di nuovo affrontare il problema della sudorazione ascellare solo dalla parte destra, la sinistra rimane asciutta, come entrambe le mani rimangono asciutte, le chiedo cosa può essere successo.
Spero di ricevere una sua risposta,
ringraziandola anticipatamente le invio i miei più cordiali saluti

Mxxxxxxxxxxx Gxxxxxx li 13 Luglio 2015
+3xxxxxxxxx
Inviato da iPhone



Buonasera Dottore, sono Cxxxxxxx Sxxxxxxxx  si ricorda ancora di me ? Come sta? 
Io sto bene, le mani tutto apposto come sempre! Ma ora sorge un'altro tipo di problema... si ricorda che come alle mani io avevo lo stesso problema hai piedi? ecco con il tempo la situazione sta peggiorando, e io non riesco più a sopportare questo fastidio! 
Lo so che molto probabilmente non si è trovato ancora nulla per quanto riguarda i piedi ma volevo comunque chiedere se ci fosse qualche possibilità con altre tipo di soluzioni, spero che mi possa dare buone notizie su qualsiasi opzione che può offrirmi a questo mio problema. 
Grazie per il suo tempo, le auguro buon weekend
Buona serata

 Cxxxxxxx Sxxxxxxxxx li 10 Luglio 2015



Buon giorno dottore,sono Axxxxx Sxxxxx da Treviso, operato da lei il 4/6/2015 (primo intervento lato dx);
Secondo i miei calcoli in questo momento si sta godendo meritate vacanze, magari spiaggiato in qualche isola greca....(facciamo caraibica...ndr).
Il recupero post operazione va alla grande e i risultati di sudorazione sono quelli sperati; viso, testa, mano dx, completamente asciutte; compensatoria sulle gambe e sull'inguine, gestibile e non fastidiosa (a parte in questi giorni con 36 gradi).
C'e' un solo problema....il lato non operato.
Pronto a "imbucarmi" per l'intervento sinistro, al primo posto che si libera; mi bastano 3 (tre) ore di preavviso (il tempo di fare la strada Treviso-Monza).
Rinnovo ringraziamenti, augurio di buon riposo e aggiungo un abbraccio.

Axxxxx li 9 Luglio 2015



Ormai operato il 4 giugno, sembra passato un secolo. 
Risultato superiore alle aspettative.
Sudorazione alla mano dx sparita! Compresi il braccio e la spalla, anche durante sforzo fisico intenso. Ascella (il risultato atteso era solo al 50%) riduzione del 90%.
Iperidrosi cefalica, è ormai solo un ricordo (perlomeno a dx) compresa l'eritrofobia che si è attenuata al 80%. 
Ho scoperto che si riduce anche il rossore da esposizione solare. Pur avendo messo uniformemente una protezione solare, l'emitesta dx si è abbronzata correttamente mentre la sx è diventata più rossa (ero abituato al rossore da sole). Non so se è una causa diretta o indiretta dato che il sudore, facendo da lente, potrebbe provocare un rossore maggiore. 
Sudorazione compensatoria: più di quanto mi aspettassi soprattutto su dorso e tronco. Però immagino che non essendo abituato a sudare in quelle zone ora ne soffro in modo particolare. Ho dovuto introdurre nel mio guardaroba delle "bellissime canottiere" per limitare lo spiacevole e vistoso effetto sulle camicie. Spero si stabilizzi un po'.
Purtroppo si sa, la vita è un difficile equilibrio e se si toglie da una parte spesso si deve aggiungere dall'altra. 
In generale, comunque, aspettativa soddisfatta pienamente!
Una domanda: con il secondo intervento la sudorazione compensatoria raddoppierà o non c'è una proporzione diretta?
Infine, mi lasci pedantemente ricordale che se si libera un posto prima del 9 Ottobre, sarò felice di anticipare.
Cordialmente 
I

nviato da iPhone
Sxxxxxx Bxxxxxx li 6 Luglio



Buongiorno Dott. Marcello Costa Angeli. 
Sono Elxxxx Txxxxx,sua paziente di qualche anno fa! Con piacere voglio aggiornarla di come sto vivendo davvero una vita nuova
dopo l'intervento di simpaticofrassi. Le mani asciutte mi rendono felicissima!!! Fisicamente sto benissimo, pratico sport, lezioni di ballo, ecc..(solo allora mi si inumidisce leggermente la mano sinistra.. ma non è un problema!). La sudorazione ai piedi è migliorata, non ho sudorazione compensatoria (tranne con il gran caldo, ma è lieve). Consiglio vivamente a tutti coloro che soffrono di iperidrosi a sottoporsi senza timore all'intervento chirurgico di simpaticofrassi!!! (Lo rifarei altre mille volte). Dottore visto che sono passati circa cinque anni dall'intervento, le voglio chiedere se devo effettuare qualche controllo mediante una radiografia o mi dica lei...La saluto inviandole un infinito grande abbraccio e "Grazie di Cuore" 

li 1 luglio 2015 Exxxx



Buongiorno dottore e buona domenica. Grazie per quello che ha fatto per me. Grazie di vero cuore. Piano piano mi sto riprendendo. Martedì scendo in sicilia. Compensatoria leggera avuta solo venerdì notte su cosce e polpacci. Sudorazione in faccia zero. Mano destra zero la sinistra certe volte è umida ma da uno a dieci è uno. Lei mi ha detto di aver bloccato anche le ascelle ma la destra suda mentre la sinistra no. Sarà uno sfogo iniziale?
l

i 21 giugno 2015 Nxxxxx Cxxxx



Dottore buongiorno. Mi chiamo Lorena e giusto sei anni oggi, sono stata operata di iperidrosi alle mani. Va alla grande...La ringrazio infinitamente :-))) buona giornata.

Lxxxxx li 18 giugno 2015



Buongiorno Dr Costa
Operato il 4/6, eccole il mio primo feedback post-intervento. 
È sicuramente ancora molto presto x un bilancio, ma ad oggi sono già soddisfatto. È come essere, finalmente, una persona normale, a metà.
Per Iperidrosi mani (braccia), ascella e cefalica, il risultato è splendido anche sull'ascella dove sarebbe dovuto essere all'50%, in realtà è al 90/95%. Persino il braccio è asciutto e fresco. L'emitesta dx non suda più nemmeno in situazioni di stress (rimane solo una sorta di untuosità ma non credo sia inerente). Ovviamente la parte sx (non operata) suda e mi crea qualche disagio (era preventivato). Il rossore non è ancora  comparso ma aspetto ancora per commentare perché non so se è per il risultato o perché non mi è capitata ancora l'occasione per il test.
La sudorazione compensativa, c'è; pancia, schiena e gambe/inguine, sudano se in situazione di caldo e/o stress. Aspetto e spero di vedere se con  il tempo si attenuerà un po'.
Come sa non sto facendo convalescenza ma va benissimo; un po' il fiato corto i primi 3/4 gg, ma poi bene.
Con Tachi e Voltaren R nessun dolore se non ogni tanto la notte, ma penso siano gli steristrips che tirano. 
Quindi, tutto bene.
Unico aspetto negativo, socialmente parlando, è la parte sx della testa che suda (in questi giorni di caldo, poi!) e che attira qualche sguardo incuriosito. 
Quindi le rinnovo l'invito a tenermi in considerazione per il "secondo round" (programmato per il 9/10) il più presto possibile ed in qualsiasi momento anche senza preavviso, qualora si liberi un posto.
Grazie mille e buon lavoro.

li 13 Giugno 2015 Sxxxxxx Bxxxxx
Inviato da iPhone




Buon giorno Dott. Costa,
mi ha operato il giorno 4/6/2015 (primo intervento simpatofrassi, lato dx) e a distanza di una settimana volevo informarla che il decorso procede "secondo i piani".
Grazie alle sue esaustiva spiegazioni, tutti i sintomi post operatori riscontrati (e li ho avuti tutti)  non mi hanno spaventato e munito di buona pazienza, procedo con la guarigione.
La compensatoria è spostata sulle gambe.... ma niente di allarmante.
A nulla serve ribadire i ringraziamenti per la cura, la premura e la professionalità con cui ha trattato il mio caso.
Non posso che rimanere in trepida attesa per il secondo intervento... (se c'e' da anticipare o tappare un "buco operatorio"....mi può avvisare anche il giorno prima e sarò pronto).

Grazie e buon lavoro. li 12 Giugno 2015
Axxxxx Sxxxxx
Kxxx Sxx - Jxxxx (VE)
3xx-6xxxxxx



Buongiorno dottore,innanzitutto le scrivo per ringraziarla per la gentilezza e disponibilità che ha mostrato nei miei confronti. Mi ha confermato l'idea che avevo su di lei,grazie alle testimonianze di ex pazienti,e posso dire anch'io che è un angelo di nome e di fatto. Sono stata operata giovedi scorso e le volevo farle un paio di domande:stamattina stranamente mi sono svegliata con la mano del lato operato sudata e mi sono preoccupata,niente di esagerato visto che il sudore alle mani non era mai stato eccessivo già prima dell'operazione. È normale?In più ho notato,facendo un sforzo(vomito),che ero rossa su tutto il viso. Com'è possibile? Con stima e affetto

li 25 Maggio 2015 Mxxxxx Gxxxxxx


ANNO 2014


Buonasera Dottore, sono Fxxxxxxx Bxxxxxx da Modena, operata lo scorso 20 Novembre per iperidrosi palmare (lato dx, T3). La volevo informare del mio decorso post-operatorio. Dopo una settimana dall'operazione mi sono ripresa alla grande e non ho avuto più nessun dolore al petto. La mano dx è sempre calda e asciutta, come previsto, e mai fredda con unghie viola come un tempo, quindi anche Raynaud è scomparso. Insomma lei ha fatto un capolavoro!!! 
Ho accusato solo un po' di compensatoria notturna sul petto, schiena e pancia ma a livelli sopportabilissimi, nulla in confronto con la sudorazione alle mani. Inoltre da quando sono stata operata non suda più nemmeno la mano sx e non sudano i piedi (che gioia!). Davvero non potrei essere più felice della scelta fatta, ossia di operarmi, e soprattutto di essermi affidata a lei! Un immenso grazie! 
Adesso aspetto solo Maggio per il lato sx. Nel mentre colgo l'occasione per augurarle un buon Natale e felice anno nuovo!

Saluti Dottore.
Fxxxxxxxx Bxxxxxxx li 24 dicembre 2014 


Professore sono Sxxxx Sxxxxx da Rieti, una Sua paziente di qualche anno fa!!!
Le faccio tanti auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo ringraziandoLa di vero cuore per tutto quello che ha fatto per me!!!
Con affetto e gratitudine.

Sxxxx Sxxxxx li 22 dicembre 2014



 AUGURISSIMI DI BUON NATALE E DI UN FELICE.MA CHE DICO, FELICISSSIMO  
ANNO NUOVO !!!!!!!
 ciao dottore  

Cxxxxxxxx Bxxxx. NOVARA li 21 dicembre 2014


Salve dottor Costa Angeli, sono Cxxxx Mxxxxxxxx di Gubbio, operata il 06/11/14 per iperidrosi essenziale palmare-ascellare al lato sinistro. Come va da quelle parti? Non mi dica che vi siete allagati anche voi, vi ho pensato molto in questi giorni…Io sto bene fra alti e bassi di dolori e doloretti alla schiena, allo sterno, reazioni cutanee ai cerotti, il fiato un po’ corto, e nella prima settimana qualche bolla d’aria sul sottoseno che borbottava come uno stomaco. Ma ci sono già passata e penso che sia tutto regolare; dall’altra parte sto già apprezzando il risultato definitivo di questo intervento, perché non sentire più quel disagio di trovare in ogni momento un nascondiglio alle mani per sottrarle agli occhi degli altri mi ha fatto sentire una persona nuova….Io penso spesso con commozione a lei e a tutte le splendide persone che mi hanno coccolato in sala operatoria e in reparto, e pur essendo stato un intervento chirurgico con le sue “spine”, lo porto con me come una bella esperienza di vita, e lo rifarei senza alcun dubbio. Un saluto a tutti, e in particolare a lei caro dottore!!! 

li 17 novembre 2014



Buongiorno Dott. come sta? io non vedo l'ora di partire per le vacanze, sono stanca perché tra ufficio e cambio casa sono davvero un po' per aria…E poi lei mi conosce bene e sa come sono caratterialmente ….Ci sono novità sull'intervento per eliminare problema sudorazione eccessiva pianta dei piedi? La polvere che Lei mi aveva consigliato è un palliativo oltre che difficile da mettere…Le auguro delle belle vacanze di riposo, relax e allegria. Con grande affetto La abbraccio forte 

Axxxxxxxx li 21 luglio 2014



N.H. Dottor COSTA ANGELI
come sta? Sembrano passati solo pochi mesi dall'ultimo intervento alla mano sinistra, e invece son passati già 18 mesi. Come ho scritto nel questionario,
che le invio in allegato, le parole non riusciranno mai a rendere il grado di riconoscenza che nutro per Lei. Colgo l'occasione per ricordarLe che la Sardegna la attende sempre.Grazie ancora di tutto.
Con Stima 

Vxxxxxxxx Dxxxxxxx li 11/06/2014




Buongiorno Dr. Costa,
volevo ancora ringraziarla per la sua disponibilità e cortesia. Il post va molto meglio rispetto alla prima volta: meno dolore, ecc..sto in questi giorni cercando di capire e valutare reazioni e compensi / scompensi…ma non ho un’idea precisa. Ci aggiorniamo presto . buon we 

Gxxxxx Bxxxxx X&X Hospitality 16 maggio 2014

Buongiorno Dottor Costa, la ringrazio infinitamente per la chiarificazione riguardo a questa ripresa del sudore nella zona mano destra, mi ha tranquillizzato molto; la mia preoccupazione riguardava sopratutto un eventuale ripresa anche al viso, motivo per cui mi sono operato.. ma se il fenomeno é così circoscritto non mi crea alcun problema, poiché la ripresa all' arto destro del sudore così come la compensatoria, sono tollerabili e vivo la mia vita al 100% con volto asciutto e senza attacchi di rossore che ormai sono solo un brutto ricordo.
Terrò sott' occhio la situazione in vista del grande caldo e ne approfitto per ringraziarla ancora e augurarle una buona estate.
LEI MI HA SALVATO!.


Cordiali saluti
Dxxxxx Rxxxx li 24 maggio 2014



Buongiorno Dott. Costa,
sono Lxxxxx la ragazza che ha operato lo scorso 28 marzo per iperidrosi palmare e ascellare (dx primo intervento.) Le scrivo perché come da Lei richiestomi volevo aggiornarLa sul decorso dell' intervento. I dolori al braccio , dovuti alla parestesia come Lei mi aveva indicato tramite WhatsApp sono fortunatamente passati dopo avere assunto voltaren per un settimana dieci giorni.Ora sto decisamente bene, la mano dx è sempre asciutta anzi direi disidratata, ma questo me lo aveva anticipato, è vero necessita di continua idratazione ( anche considerando che faccio l'infermiera ho sempre le mani sotto l'acqua e i saponi che abbiamo in ospedale diciamo che non sono proprio dei più delicati), ma rispetto al disagio che avevo prima decisamente meglio così. Stesso discorso per l'ascella che è sempre asciutta. Non so se è una mia impressione o no, ma mi pare che dopo l'intervento anche la parte sx (che deve ancora essere operata) sudi molto meno, quantomeno non allago più magliette in maniera imbarazzante, anche se è strano sudare da un lato solo. Per quanto riguarda la compensatoria si verifica ora con i primi caldi o quando vado a correre, e precisamente, nei punti dove avevamo individuato durante la visita, anche se ci aspettavamo molto di più sotto il seno, in realtà la parte che suda di più è la schiena,l'inguine e avambraccio sx.E sotto sforzo, tipo dopo una corsa, l'emilato sx del volto arrosisce l'altro lato no. Personalmente posso affermare di avere una qualità di vita migliore, rispetto a prima dell'intervento, nonostante la presenza della sudorazione
compensatoria. Intanto la saluto e la ringrazio e ci vediamo a dicembre per il secondo intervento.
Grazie

Lxxxxx Fxxxxxxx li 10/05/2014



dott. Costa Angeli Bongiorno,
è arrivato il caldo qui a sud e il mio pensiero è subito rivolto a Lei (non fraintenda). Sono D'xxxxxxxx Pxxxx a cui hanno sbagliato l'intervento di iperidrosi alle mani (sono venuto da lei per un consulto nell'aprile 2013 spero si ricordi). Lei per la sudorazione compensatoria (che è ancora tanta nonostante l'intervento è stato eseguito nel 2011) mi consigliò il xxxxxx x mg che qualcosa fa. Le chiedevo solo se oltre al xxxxxxx c'è un nuovo farmaco migliore in commercio e se Lei può aiutarmi con un nuovo intervento o una nuova terapia. In ogni caso le auguro veramente tanta serenità e un grazie da parte mia e di tutte quelle persone che continua ad aiutare. Ancora grazie. 

Saluti xxxxxx. li 06/05/2014


Buongiorno Dott. Costa,
sono Lxxxxx la ragazza che ha operato lo scorso 28 marzo per iperidrosi
palmare e ascellare (dx primo intervento.) Le scrivo perché come da Lei richiestomi volevo aggiornarLa sul decorso dell' intervento. I dolori al braccio , dovuti alla parestesia come Lei mi aveva indicato tramite WhatsApp sono fortunatamente passati dopo avere assunto voltaren per un settimana dieci giorni. Ora sto decisamente bene, la mano dx è sempre asciutta anzi direi disidratata, ma questo me lo aveva anticipato, è vero necessita di continua idratazione ( anche considerando che faccio l'infermiera ho sempre le mani sotto l'acqua e i saponi che abbiamo in ospedale diciamo che non sono proprio dei più delicati), ma rispetto al disagio che avevo prima decisamente meglio così. Stesso discorso per l'ascella che è sempre asciutta. Non so se è una mia impressione o no, ma mi pare che dopo l'intervento anche la parte sx (che deve ancora essere operata) sudi molto meno, quantomeno non allago più magliette in maniera imbarazzante, anche se è strano sudare da un lato solo. Per quanto riguarda la compensatoria si verifica ora con i primi caldi o quando vado a correre, e precisamente, nei punti dove avevamo individuato durante la visita, anche se ci aspettavamo molto di più sotto il seno, in realtà la parte che suda di più è la schiena,l'inguine e avambraccio sx. E sotto sforzo, tipo dopo una corsa, l'emilato sx del volto arrossisce l'altro lato no.
Personalmente posso affermare di avere una qualità di vita migliore, rispetto
a prima dell'intervento, nonostante la presenza della sudorazione compensatoria.
Intanto la saluto e la ringrazio e ci vediamo a dicembre per il secondo
intervento.
Grazie

Lxxxx Fxxxxxxx li 10/05/2014
 


Buona pasqua tanti cari auguri da chi la ricorda sempre con gratitudine
Un abbraccio Mxxxxx (SP)



Buongiorno Dottore, come sta? IO meglio adesso. Il mio medico curante mi ha segnalato un caso di un paziente giovane affetto da iperidrosi. Appena mi comunica il cell.del ragazzo vorrei raccontargli prima la mia esperienza e la guarigione dopo l'intervento e poi vorrei metterlo in contatto con Lei. Mi dica se posso dargli la sua mail così come avevo fatto io raccontando in prima persona come vive qs.disagio. IO continuo a ripeterlo, a distanza di due anni non mi pare ancora vero di essere asciutta !!! Il problema resta legato ai piedi e adesso che si incominciano a togliere le calze è un po'una rottura.Il talco che mi ha dato è difficile da mettere sulla pianta del piede e poi fa poco.
Un abbraccio A prestissimo

 li 14/04/2014
Axxxxxxxx
LEI E' UN ANGELO DI" COGNOME " E DI FATTO
BENEDETTO IL GIORNO CHE CI SIAMO INCONTRATI
AUGURI DI CUORE A LEI E FAMIGLIA!!!



Carissimo Dott. Costa Angeli, volevo augurare a lei e a tutto il suo staff una buona Pasqua ... sono passati ormai quasi cinque anni ma non potrò mai dimenticarmi di chi mi ha reso la vita migliore … con infinita gratitudine e riconoscenza le porgo i miei saluti … 

Exxxxxxxx Cxxxxxxxxxx da Torino. li 14/04/2014



Buona sera Dottore.
Sono il papà di Cxxxxxxx da Torino.
Colgo l'occasione per augurare a lei e famiglia una Buona Pasqua.
Clarissa lavora e procede tutto bene.
La ricordiamo sempre con affetto.
Cordialmente.

Gxxxxxxxxx Sxxxxxxxxxxx li 08/04/2014


Buonasera dottore,
è passato quasi un mese dal mio intervento per iperidrosi a mano e ascella dx,sto davvero benissimo e nn sono mai stata così contenta.. Sono ormai 2 settimane che ho ripreso in palestra e a fare tutto ciò che facevo prima, con una grande differenza però, le mia mano e l'ascella sono talmente secche che ho sempre bisogno di usare delle creme idranti..non sudano nemmeno in palestra, è fantastico!!!!
Per quanto riguarda la conpensatoria, sudo leggermente di più sotto il seno, ma la cosa non mi crea alcun fastidio.. Ma piuttosto, le scrivo con la speranza che si sia liberato un posto per fare il secondo intervento prima della fine di giugno ??  Io sono disponibile per venire in qualsiasi momento, attendo una sua risposta
buona serata! 

Gxxxx Mxxxxx li 02/04/2014



Buongiorno Dottore,sono Exxxx Txxxx... come sta? spero benissimo ! Le scrivo
con piacere per dirle che a distanza di tre anni dagli interventi di iperidrosi
effettuati da lei va tutto meravigliosamente bene. Le devo chiedere
un'informazione : da circa sette anni ho scoperto di avere un lipoma sulla
parte alta del braccio sinistro. Alcuni giorni fa ho effettuato una seconda
ecografia muscolo tendinea e il radiologo mi ha detto che è una neoformazione
sottocutanea ovalare (cm 3.3 x 2.9 circa), un'altra analoga formazione
inferiormente ha asse maggiore di cm 2.8 . Mi sono recata da un chirurgo del
vicino ospedale di Termoli, chiedendo le tecniche che ci sono oltre a quella
chirurgica, il chirurgo mi ha risposta che la tecnica chirurgica è l'unica
efficace per rimuovere neoformazioni sottocutanee. Dottore ci terrei tanto ad
avere un suo parere, cioè se oltre alla tecnica chirurgica, esiste qualche
altra tecnica con strumenti che non lascino evidenti cicatrici (infatti temo
molto per questo) . Seguirò solo ed esclusivamente i suoi consigli, grazie di
cuore... le voglio bene, un bacione e un abbraccio.

 Elxxxxx li 11/03/2014



Buonasera Dottor Costa Angeli,

sono Vxxxx Gxxxxxx il ragazzo di Torino operato martedì 25 ;oltre a ringraziarla nuovamente per aver iniziato a risolvere  uno dei problemi che non vedevo l' ora di aggiustare, la ringrazio per professionalità e la gentilezza con cui mi ha preparato e poi operato, i miei sinceri complimenti anche a tutto l equipe del reparto. Per quanto riguarda le incisioni sono in fase di guarigione si può dire che una delle due sia ormai quasi del tutto guarita, mentre l altra e' ancora diciamo fresca e un po' gonfia, volevo chiedere se dovrei medicarla con un prodotto specifico o se tutto normale e quindi medicarla solo con acqua ossigenata.
Ringraziandola per tutto le auguro una buona serata.

Gxxxxxx li 06/03/2014



CARISSIMO DOTTORE. SONO Txxxxxxx Sxxxxxxxxx
IN DATA 16/11/2012 HO FATTO IL SECONDO
INTERVENTO DI SIMPATICOFRASSI.
DELLA RIUSCITA DELL'INTERVENTO SONO CONTENTISSIMO ED IL MIO RAMMARICO E'
QUELLO DI NON AVERLO FATTO TANTO TEMPO PRIMA..
HO SOLO UNA DOMANDA DA FARLE:
DAL SECONDO INTERVENTO SENTO LA PARTE SINISTRA DEL TORACE COME ADDORMENTATA E
POCO SENSIBILE CHE PARTE DA VICINO LA FERITA SOTTO L'ASCELLA FINO AL TORACE .
E' NORMALE?? MI CONSIGLIA QUALCOSA.???
VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE DOTTORE

Txxxxxxx Sxxxxxxxxx
Cxxxxxxxxx (LE) li 11/02/2014
 


Salve dottore!! Qualche anno fa avevo chiesto il suo indirizzo perchè trovandomi a Taormina le avevo preso un piccolo pensierino siculo :-) . Poi tornato a casa l'ho posato in una scatola, qualcuno dei miei l'avrà spostato non sapendo fosse per lei e quell'estate non vedendolo più non ci ho fatto più caso....proprio così. :-(
Dopo tutto questo tempo la scorsa settimana è venuto fuori, nonostante adesso sono consapevole della malafigura che faccio a faglierlo avere dopo anni, ho deciso di spedirlo ugualmente!!
La "colpa" è anche in parte sua caro dottore, che con quell'intervento mi ha ridato una nuova vita e quindi faccio CON TRANQUILLITA' molte più cose che dimentico a volte le altre.. :-)))))))) Non finirò mai di ringraziare la scienza e lei !!!
Spero nel frattempo non abbia cambiato indirizzo e lo accetti con affetto anche se un pò invecchiato ;-) :-))) .
Buona giornata e buon lavoro!!
 
x sempre GRAZIE! li 28/01/2014



ANNO 2013



tanti auguri Dottore non la dimenticherò mai un abbraccio Rxxxxxxx da Cassino

li 25/12/2013



Carissimo Dottore ,chi le scrive è Axxxxx Dxxx paziente da lei operato per simpaticofrassi  il 10 dicembre c.m. Le invio i migliori auguri di buon Natale e felice anno nuovo. Questo sarà per me un anno che non potrò mai dimenticare ........non riesco ancora a credere di poter affrontare  i miei rapporti con le persone che quotidianamente avvengono , senza l' incubo di  sudare abbondantemente nella fronte, catturando così  l,'attenzione dei miei interlocutori ,i quali  ,guardandomi incuriositi, aumentano ancora di più le pulsazioni del mio cuore e , di conseguenza , la mia sudorazione. Non mi sembra ancora vero che la mia vita sia cambiata ma , grazie a Lei , lo è .
A quelle persone con i miei stessi problemi che leggeranno questo mio breve scritto consiglio di non aver paura ad affrontare l'operazione perché grazie alla Sua grande abilità ed esperienza il risultato sarà sicuramente quello che loro auspicano ,ossia la guarigione dal penoso problema. I dolori post operatori sono veramente minimi e si risolvono in pochi giorni. Per mia esperienza personale  vi invito inoltre a non fare uso di farmaci ,perché non risolvono assolutamente i problemi  ma fanno solo male alla vostra salute e bene alle tasche di chi ve li prescrive . Grazie Dott. Costa Angeli un abbraccio forte forte.

Distinti Saluti. li 24/12/2013



Buongiorno Dottore,
come sta? io molto bene e sono molto contenta dell'esito dell'intervento. Vivo davvero una vita nuova come già mi aveva preannunciato Lei. Colgo l'occasione per ringraziarLa nuovamente e augurare un felice Natale e liete feste a Lei e famiglia. Un saluto affettuoso e un grande abbraccio

Axxxxxxx Exxxxx li 17/12/2913




Buonasera dott. Costa Angeli sono Exxxxxxx Cxxxxx da Torino. Le scrivo per salutarla e per porgere a Lei e a tutto il suo staff i miei migliori auguri di Buon Natale e felice anno nuovo. Un caro saluto da chi sempre si ricorderà di lei perché mi ha davvero migliorato la qualità della vita … GRAZIE ANCORA INFINITAMENTE … Exxxxxxxx li 16/12/2013
salve dott .Marcello Costa sono Bxxxx Mxxxx il ragazzo che fa il personal trainer e ha un negozio di abbigliamento è stato operato il 28/06/2013 e successivamente il 1/10/2013 volevo comunicarle le mie sensazioni dopo il secondo intervento, che direi sono decisamente positive: non ho più riscontrato nessuna crisi eritrofobica (più nessuna vampata), uno stato di calma maggiore,e nessuna sudorazione sul viso e sulle mani come mi aveva anticipato, sono veramente contento e non so ancora come ringraziarla. L'unica cosa che ho riscontrato che volevo chiederle se è normale che ho la temperatura della mano sinistra differente da quella destra....quella sinistra rimane sempre molto calda anche con il freddo,quella destra invece ho notato che rimane più fredda e ci vuole più tempo che ritorni uguale all'altra,volevo chiederle un suo parere per questa differenza...
 grazie mille dott . arrivederci

li 11/12/2013
 



Salve dottore sono Axxxxxxxx Flxxxx di Torino e il 19 ho effettuato il 2°intervento per la sudorazione delle mani. Tutto abbastanza bene.. ora finalmente entrambe le mani non sudano più! Rispetto al primo intervento ho avuto qualche leggero dolorino in più, ma comunque tutto abbastanza sopportabile e non fastidiosissimo: lunedì se mi sento provo a rientrare a lavoro facendo però attenzione! Rispetto ai soliti dolori che avevo anche l'altra volta mi sento come se avessi qualcosa sotto l'ascella che mi da fastidio, che mi tira e anche come un grosso buco e una rientranza nella pelle: boh non so come spiegarlo bene, l'altra volta non ho avuto questo fastidio.. ma comunque la cosa più importante e che mi ha risolto questo problema di sudorazione alle mani e per questo la ringrazierò sempre. Finalmente posso fare tranquillamente anche le cose più banali con le mani! Le porgo i miei saluti e anche da parte di mia mamma.. a presto.

Axxxxxxxx li 29/11/2013




Carissimo Dott.Costa Angeli 
Sono Bxxxxx Dxxxxxxx sono stato operato per iperidrosi il 22 ottobre, innanzi tutto devo dirle che l'operazione  non ha lasciato conseguenze e l'occhio è come prima.
Per il resto dopo la prima settimana di disorientamento ora raccolgo i frutti e devo dire che è tutta un altra vita la mano è sempre asciutta e dare la mano alla gente senza doversi preoccupare è impagabile, ma devo dire che anche nel lavoro è tutta un altra vita e sono molto contento.
La prima settimana dopo l'intervento mi sembrava che tutto il mio corpo sudasse più del solito, ma forse era solo la sensazione strana di aver una mano ancora sudata mentre l'altra no,ora va decisamente meglio e mi sembra tutto normale.
Volevo solo chiedergli se è normale avere sotto l'ascella dove sono stati effettuati i tagli un pò di gonfiore,tipo come due palline e poi mi sono accorto che in un taglio sporge penso un pezzo di filo dei punti interni. 
 Comunque la ringrazio vivamente per tutto quello che ha fatto e spero di rivederci presto grazie!

Dxxxxxx li 09/11/2013




salve dottor.Costa Angeli,sono Rxxxx Dxxxxx il ragazzo di Brescia,operato per la 1' volta l'8 ottobre per problemi di eritrofobia e iperidrosi al volto...le scrivo per aggiornarla sulla mia situazione post-operatoria.il dolore dopo qualche giorno con la tachipirina è completamente scomparso e che dire il risultato è più che evidente.non vedevo l'ora di testarmi per vedere i cambiamenti e con mia grandissima soddisfazione l'operazione ha funzionato alla grande...la tachicardia che mi assaliva in situazioni di stress è svanita e lo stesso per il calore che mi assaliva il viso..il rossore è diminuito drasticamente  e il lato destro del corpo è asciutto,sopratutto le mano dx e il volto. Anche il lato sinistro del volto sembra apposto anche se non è stato operato forse perchè senza la tachicardia che mi assaliva son più tranquillo non saprei...ho notato un pochino di compensazione sopratutto alle gambe e alla schiena ma sembra che tenda a diminuire..che dire lei mi ha ridato la mia vita...in questo mese ho affrontato situazioni tranquillamente che prima dell'operazione erano un tabù per me con i miei problemi..la ringrazio infinitamente..davvero.!!l oltre che un bravo dottore è una splendida persona...ringrazio anche il suo staff e gli infermieri ...non vedo l'ora di completare l 'opera grazie mille di tutto arrivederci e buona giornata 

Dxxxx Rxxxxxx  li 04/11/2013


Buongiorno Dott. Costa,
con l’augurio di fare cosa gradita e utile volevo aggiornarla sugli sviluppi della mia “guarigione”. La ferita sta benissimo, sabato ho fatto una piccola corsetta, ma purtroppo domenica non sono riuscito a fare la gara di triathlon…peccato perché avevo uno scopo benefico ! Gli effetti sono stupefacenti. Qc giorno fa durante una fiera a Rimini avrò stretto più di 100 mani con una mano calda ed asciutta. Al momento non ho altri segnali di compensazione se non la parte sinistra che è fredda e sudata quasi sempre. Sono tornato alla vita di sempre e mi chiedo se devo avere delle accortezze ancora per un po’ – esempio: Piscina ?Andare in moto?Correre?Grazie ancora e a presto 

Gxxxxx Bxxxxx li 21/10/2013
R&D Hospitality




Buongiorno DOTTORE! SPERO STIA BENE!!!
Le scrivo dopo 8 mesi (anche se la penso ogni giorno!) dalla mia operazione del 24/01/13 per iperidrosi al lato dx. Volevo solo informarla che l'intero periodo estivo ,con mia grande gioia, è trascorso perfettamente!
L'Operazione ha ottenuto pienamente i suoi frutti. L'ascella solo nei momenti di caldo sotto il sole di luglio e agosto era leggermente umida...il che credo sia normalissimo dato che non bagnava in nessun modo la maglietta !!! La più grande soddisfazione mi è stata data dalla mano. E' PERFETTA: SEMPRE ASCIUTTA E CALDA! La Compensatoria,avuta solo poche volte,si è limitata in pochi posti (tra un seno e l'altro,inguine e pancia) e non mi ha creato problemi! A metà Aprile nel mio Ospedale di Treviso per la prima volta mi sono sotttoposta alla terapia botulinica all' ascella sx. per tamponare il problema durante i mesi estivi. Questa è funzionata fino a metà settembre e da poco ha terminato i suoi effetti. Volevo informarla anche che a luglio ho provato la tossina  per i piedi.....E' stata un esperienza dolorosissima,che non rifarei e purtroppo non ha minimamente funzionato!!!!!! Sono contentissima comunque! Il suo Intervento mi ha completamente cambiato la vita! 

GRAZIE GRAZIE GRAZIE OGNI GIORNO!




MARTEDI' 22 OTTOBRE prox è in programma la seconda operazione al lato sx. Questi 9 mesi sono passati in fretta e ormai manca pochissimo. SONO PRONTA!!! Quindi ci vedremo presto... Intanto Le auguro un buon lavoro e una favolosa giornata! 
Un bacio. 

Sxxxx Pxxxxxxx li 03/10/2013




Carissimo dottore buonasera :)) mi chiamo Lxxxxx Bxxxx e sono stata da Lei operata quattro ani fa per iperidrosi palmare. Mi trovo tuttora divinamente e continuo a ringraziarla infinitamente :

)) :)) :)) :))
li 03/10/2013


Tanti auguri ad un uomo speciale: un uomo che riserva un posto molto speciale nella mia vita, nel mio cuore e nel cuore di molti suoi pazienti. Un uomo che ha fatto del suo mestiere una vocazione, un uomo che dona amore e che aiuta a sollevare le pene della vita. 
Dottore grazie ancora di tutto....ti voglio tanto bene e ti auguro tutto il bene che la vita può dare.
Ti mando tanti grossi baci ed un caloroso ed affettuoso abbraccio.

Rxxxxxx  li 07/09/2013




Salve Doc,
sono Rxxxxxxxx Mxxxxx da Napoli e ho completato con Lei l'operazione lo scorso Maggio. Come già Le dissi, tutto sta andando per il meglio. Ho passato una splendida estate e per la prima volta nella mia vita ho potuto indossare maglie colorate e dimenticare gli sguardi della gente. Anche i dolori sono stati brevi e sopportabili. Però è da circa 4-5 giorni che ho una specie di respiro corto ed inoltre  come se sentissi un fastidio al petto dal lato sinistro,,, ieri mi sono spaventato e sono andato anche al Pronto Soccorso dove hanno trovato tutto nella norma. Le chiedo: questi fastidi possono essere legati all'operazione? La ringrazio in anticipo per la risposta
Distinti Saluti

Rxxxxxxxx Mxxxxxx li 04/09/2013




Salve Doc,
sono Raffaele da Napoli e le mando questa mail con in allegato il questionario da compilare a 3 mesi dall'operazione.
In generale le posso dire che sto benissimo. Qui a Napoli si sfiorano i 40 gradi di continuo e riesco a mitigare la compensatoria al tronco con una canotta da mettere sotto le magliette, quindi non ho problemi. Dolori spariti del tutto, l'unica cosa: la sudorazione alla mano destra non dico che sia ritornata come prima, però si fa umida e quando fa caldo anche un po' di piu. La sinistra è ancora asciutta. Ma le ascelle son chiuse e quello era il mio obiettivo, quindi mi va da Dio. Le e auguro delle buone e serene vacanze, spero di poterLe dare sempre belle notizie sulla mia condizione.

Rxxxxxx Mxxxx li 03/08/2013




Buonasera sono Axxxxxxxxx Fxxxxed il 12 marzo ho effettuato il primo intervento x ipersudorazione delle mani. Volevo salutarla (visto che è da un pò che non la disturbo) e ringraziarla ancora: la mano destra resiste ancora alla grande senza sudare anche nonostante il grande caldo di questi giorni :) la sudorazione in altre parti del corpo non è eccessiva ne fastidiosa in nessuna parte del corpo anche se forse poco poco è aumentata ma solo questi giorni a lavoro con questo gran caldo, ma nemmeno ci faccio caso e sinceramente sono contento solo che non suda più la mano destra. Per questo la ringrazio ancora e lo farò per sempre.. Ci vediamo a novembre per il secondo intervento. Se non è già stato le auguro buone vacanze. Saluti

Axxxxxxxxx li 02/08/2013




Buongiorno Dottore, sta bene? Volevo solo dirLe che a distanza di un anno dalla seconda operazione è tutto a posto e, sopratutto in questi giorni, con questo caldone, oltre a non sudarmi più le mani sudano poco anche le parti in cui l'anno scorso avevo avuto un pò di compensazione ( mi pare si dica così ). La penso spesso e la ringrazio ancora.....se poi trovasse la soluzione definitiva anche per i piedi io mi offro anche come "cavia". A presto 

Cxxxxx Mxxxxxxxx li 25/07/2013




Carissimo Dott. Costa Angeli, sono Exxxxxxxx Cxxxxxxx e le scrivo da Torino. Ogni tanto mi fa piacere scriverle per  porle  i miei saluti e per dirle che non potrei mai dimenticarmi di tutto quello che ha fatto per me operandomi nel luglio 2009 per un problema di iperidrosi . Va tutto bene e sono felice, anche se a volte non nascondo un po’ la paura che possa ritornare … forse questo timore mi viene dal fatto che più o meno da un annetto a questa parte, ogni tanto la mano destra rispetto alla sinistra è più fredda e in momenti di particolare stress o caldo eccessivo, come ora, la mano destra la trovo umida e se la guardo vedo che suda leggermente, e se l’appoggio su una superficie, lascio il segno, anche se poi la strofinandola con l’altra passa subito, però noto questa differenza con . Anche  i piedi il primo anno andavano benissimo, sembrava quasi fossero asciutti, invece con il passare del tempo noto che la situazione non è cambiata, però con i piedi ci convivo abbastanza bene … come le avevo scritto tempo fa ho anche mia figlia con questo problema e seguendo il consiglio che mi aveva dato tempo fa quando le avevo scritto ci sentiremo per lei quando avrà 14 anni. Nel frattempo le auguro buone ferie e con stima la saluto. A presto 

Exxxxxxxx li 24/07/2013



Gent.mo Dott.Costa,
come sta? Le scrivo per ringraziarla dei graditissimi auguri che mi ha inviato per il mio compleanno lo scorso mese di giugno. Chiedo scusa per il ritardo nei ringraziamenti, ma ultimamente ho avuto qualche preoccupazione in famiglia che fortunatamente si sta risolvendo. Volevo inoltre ringraziarla infinitamente per il REGALO BELLISSIMO che mi ha fatto con i suoi interventi, le mani non sudano più e le ascelle pochissimo, anche nelle giornate di caldo torrido e la sudorazione compensatoria è assolutamente sopportabilissima, una passeggiata a confronto di prima. Mi sembra di essere un'altra persona, grazie ancora e infinitamente grazie. Ho ancora qualche dolorino sotto l'ascella sinistra (come un nervo che tira) ma fortunatamente anche ciò è sopportabilissimo. In questi mesi ho fatto a lei e all'ospedale San Gerardo un'ottima pubblicità, spero che sempre più persone affette da iperidrosi abbiamo presto la fortuna d'incontrarla.

L'abbraccio con affetto. Mxxx Rxxxxxxx li 17/07/2013




Dottor grazieeeeeeeeeee...!! Lei è una persona speciale... e non la ringrazierò mai abbastanza per vermi cambiato in meglio la vita.... con affetto.... 

Axxxxxxxa Txxxxxxo li 22/06/2013




Grazie e un grazie ancora per aver risolto il mio problema regalandomi un modo di vivere più soddisfacente !!!!! Buone cose!


Sxxxxa Axxxxo Pxxxxi li 12/06/2013




E' con immenso piacere che la sento ed approfitto per ringraziarla ancora del miracolo compiuto per me. Un abbraccio.


Bxxxxa Mxxxxo li 09/06/2013




Gentile Dott. Costa Angeli,
sono Axxxxxa Cxxxxxa, operata martedì 28 maggio per iperidrosi al lato destro. Le scrivo per farLe sapere che la convalescenza è andata benissimo. Ho preso la tachipirina 1000 per tutti i 7 giorni dalla dimissione anche se stavo bene, e ho ripreso il lavoro (con prudenza) lunedì anche perchè ero curiosa di conoscere i risultati dell'intervento. La mano destra è asciutta, diventa un po' umida solo in alcuni momenti e anche le magliette restano asciutte sul lato destro. Per la compensatoria forse è ancora presto per capire come va, per ora mi sembra di sudare un po' di più sul lato sinistro.Poi Le farò sapere ma ci tenevo a ringraziarla, in questi giorni ho già stretto parecchie mani con la mia mano nuova ed è una sensazione fantastica.Non vedo l'ora del secondo intervento. 

Grazie di cuore,
Axxxxxa 09/062013




Non ho mai le giuste parole per ringraziare il miglior medico e una delle persone più gentili che abbia mai conosciuto. Posso dire solo grazie infinite. 

:))
S.xxxa Sxxxxxi li 06.06.2013



Salve dottore volevo aggiornare mio viaggio quale andato bene, soltanto la sera quando sono arrivata a casa e mi sono messa a letto la iniziato sentire dolore al petto, pero con una bustina ho risolto. Soltanto questa mattina avuto la tosse e sensazione che ho tanti muchi nel petto, e poi ho la mano destra caldo e asciutto invece la sinistra e piedi ghiacciate e sudate .Per momento la ringrazio tanto, lei un Dottore speziale, solare con grande
cuore. 

Jxxa Jxxxxxxa li 29/05/2013




Buongiorno Caro Dottore, voglio farle sapere come sta andando dopo l'intervento di simpaticofrassi per iperidrosi palmare e ascellare, ho fatto l'intervento il 7 maggio. (sono la ragazza con il piercing ala lingua probabilmente si ricorderà!!!). Procede tutto benissimo i dolori e la difficoltà a respirare sono stati presenti per pochi giorni e comunque sopportabili tanto che a metà settimana ho ridotto la cura antidolorifica. La mia mano destra è completamente asciutta mai sudata e anche l'ascella e per il momento non ho notato nessuna sudorazione compensatoria. Le cicatrici stanno guarendo benissimo nessun "brutto segno" anzi si fa quasi fatica a notarle! e non ho più nessun dolore fastidio o bruciore. Non vedo l'ora di rivederci per il secondo intervento, ormai sono innamorata di lei ahahahah, mai visto uno specialista così bravo a fare sentire il paziente a proprio agio, la tranquillità che esprime e fondamentale!!! Grazie mille di tutto... A presto! Un abbraccio.

Con affetto Axxxxxxa Mxxxxxxo li 20/05/2013




Buongiorno Dott. Costa
.......volevo ringraziare la persona speciale però è Lei che mi ha cambiato la vita e che non ringrazierò mai abbastanza...
Le auguro tutto il bene del mondo.
Con affetto

Axxxxxxxa Axxxxxxa li 14/05/2013




Gentile dott. Angeli,
sono un suo 'vecchio' paziente, operato per risolvere il problema dell'iperidrosi ancora nel lontano 2004.
Non ci siamo più sentiti da allora, se non le settimane successive all'intervento. Direi che in questi anni tutto è andato bene e l'operazione ha portato ai risultati attesi. Devo ringraziarla quindi per avermi aiutato a risolvere un problema che era abbastanza invalidante e imbarazzante. I miei figli più grandi sono ora adolescenti (16 e 14 anni), potrebbe ora trasmettersi a loro il problema dell'iperidrosi...Speriamo non sia così. La contatto per due motivi. Innanzitutto mi chiedevo se non servano visite di controllo, una sorta di tagliando, dopo circa 10 anni, per verificare che le placche e il contesto siano in ordine.. La seconda questione, più importante, riguarda il fatto che negli ultimi due anni circa, è iniziata una nuova forma di sudorazione, che prende ora il tronco (pancia e fondo schiena), piuttosto fastidioso. Come se chiusi i 'rubinetti' in un punto ora affiori in altro punto l'effetto di iperidrosi. Certo è un po' meno visibile e fastidiosa, ma cque ho pensato fosse il caso di sottoporle la questione. Come dire...serve una tiratina di vite? A parte le battute, credo che tecnologicamente e nel campo della ricerca si siano fatti degli ulteriori passi avanti e volevo quindi sentire la sua opinione in merito, se possibile.
La ringrazio in anticipo, un caro saluto

Sxxxxxxxx Pxxxxxxi Verona li 19/04/2013





Dottore come sta?
Ero passata a salutarla in ospedale visto che mi trovavo nelle vicinanze, però lei stava visitando un paziente e ho preferito non disturbarla. E poi sono dovuta scappare via per un altro appuntamento. Peccato, mi avrebbe fatto piacere rivederla!
Colgo l'occasione per informarla che il decorso post operatorio é andato molto bene, a parte qualche dolorino qua e là. Inutile dirle che sono davvero felice di aver deciso di fare l'operazione e che ha fatto un ottimo lavoro!
Un caro saluto,

Vxxxxx li 19/04/2013

Inviata dal mio Windows Phone





Buongiorno Dottore,
Le invio in allegato il terzo questionario. Colgo l'occasione per comunicarLe che procede tutto per il meglio. Ho ripreso a fare palestra regolarmente, non ho avuto alcun problema. L'unica cosa che ho notato è che in situazioni particolari, come intensa attività fisica o super-caldo mi suda abbastanza la schiena (ovviamente poco male rispetto alle mani!!). Per quanto riguarda viso e collo la parte destra non suda mai, quella sinistra molto poco, sempre in situazioni particolari.
La ringrazio ancora e Le auguro ogni bene!!!
 
Txxxx Dx Sxxxxx l1 16/04/2013





Buongiorno Dottore!
Sono Rxxxxx, mi ricorda come l'ingegnere... operata per la prima volta il del 2 aprile! Per prima cosa GRAZIE!!!
Posso dire che la mia vita è già cambiata grazie a Lei!
Molti amici che ho visto nei primi giorni post intervento mi hanno detto che ho avuto un bel coraggio a fare l'intervento in generale e con pneumotorace (certo non hanno sopportato per anni il mio disturbo)...in effetti però non ho badato molto alla cosa e questo grazie alla fiducia che ripongo in Lei...ripensandoci non sono mai stata così tranquilla in occasione di qualsiasi visita medica, dover andare in sala operatoria mi sembrava la cosa più naturale del mondo pur non avendo mai messo piede in ospedale se non per far visita a qualcuno. Tutto merito della sua professionalità ed estrema umanità. Grazie infinite. Grazie anche al resto dello staff, un esperienza positiva, come l'esito del primo intervento... Come già aveva potuto costatare anche Lei fin dal mio risveglio la mano destra è sempre bella calda e asciutta! Il giorno dopo il mio rientro in ufficio ho avuto una commissione aeroportuale e non sono mai stata così gioiosa nello stringere tutte quelle mani :-) Ogni tanto ho ancora la sensazione che stia sudando e ieri, mentre la sinistra mi stava sudando, ho osservato la destra e in realtà ho intravisto un lieve luccichio solo in un punto però. Spero non sia un segnale che la cosa possa peggiorare, mi auguro di no, ma se questo è il top di sudorazione posso solo esserne felice! spesso uso l crema mani e anzi le dirò che mi sembra che anche la sinistra in generale sudi un pò meno, e direi che il piede destro suda molto meno! Dopo un paio di giorni dall'intervento mi e sembrato mi fosse sudata un pò anche l'ascella destra, cosa che mi ha un pò spaventata dato che mi ha proprio operato in t4...ma ieri che ho avuto caldo dopo una camminata sostenuta non è accaduto, mentre ho notato forse una maggior sudorazione del viso dove potrei avere un pò di compensatoria. Comunque per quanto riguarda la compensatoria, che non mi sembra di avvertire da nessun'altra parte, mi riservo di riferirle tra alcune settimane visto che sembra arrivi finalmente un pò di caldo e valuterò un pò tutte le zone. Per quanto riguarda il post operatorio è andato tutto perfettamente, ho ridotto la tachipirina già gli ultimi due giorni e dopo la sospensione indicata non ne ho avuto bisogno. La respirazione è tornata normale anche se dopo una corsetta per prendere il tram ieri ci ho messo un pò a riprendere fiato ma son certa venerdì potrò riprende la palestra...stanotte mi son svegliata e nel silenzio mi sembrava di avvertire come il rumore di una bollicina arrivare dal basso del polmone a totale riempimento e svuotamento...ma credo sia normale. Le due piccole ferite vanno bene, solo una ha una piccola crosticina mentre al tatto avverto due mirco palline sotto pelle che già mi sembra si siano ridotte. Solo sabato,dopo aver allungato forse un pò troppo il braccio destro per prendere una cosa, ho sentito un forte bruciore in corrispondenza della zona ferite, passato subito dopo, e un piccolo bruciore ieri mattina mentre mi lavavo...spero di non aver fatto qualche danno con i punti interni, ma ora mi sembra tutto ok. Ecco mi sono dilungata ma almeno ho concentrato tutto in un unica mail...volevo scriverle già da giorni ma era giusto aspettare un attimo ed evitare di disturbarla troppe volte visto che ha ben altro da fare. La lascio andare a rendere felice qualcun altro!...riuscire a farlo con il proprio lavoro è una bella fortuna, ma è tutto merito della sua bravura.
Grazie ancora! La aggiornerò sulla compensatoria.

Un caro saluto Rxxxxxx li 15/04/2013




Salve dott. Marcello, 2 righe per salutarla ( anche se non scrivo la penso sempre :) ) e per aggiornarla sulla mia situazione... Sto bene, le mani sono sempre calde e asciutte, la sudorazione compensatoria non si è ancora manifestata se non sotto il seno come già le avevo accennato; la sudorazione plantare, anche se in inverno non era eccessiva neppure prima dell'intervento, adesso è quasi assente.  Mi succede però una cosa un pò strana, durante i pasti alle volte mi capita di sentire una vampata di calore al viso con conseguente sudorazione della durata di qualche secondo. E guardandomi allo specchio di recente ho notato un calo delle palpebre ma, considerando che tra poco compirò 45 anni, non mi posso lamentare più di tanto e, anche se fosse uno scotto da pagare sarebbe comunque ben accetto. Le cicatrici non presentano cheloidi e si sono rimarginate perfettamente pur mantenedo ancora un colore rossastro che, come in precedenza, sparirà in pochi mesi. Che dire.....mi ritengo molto fortunata!! Spesso la notte sogno che mi sudano le mani e sono disperata perchè mi rendo conto che l'intervento non ha funzionato...poi mi sveglio e ancora ringrazio di aver avuto la possibilità di guarire :) E di lei cosa mi dice? Spero stia bene e spero che tutti i suoi pazienti possano essere fortunati come lo sono stata io. Qui all'Elba il tempo è ancora instabile, oggi piove e sembra una classica giornata autunnale ma io sento già dentro di me odore di salsedine e ginestre in fiore... Mi piacerebbe tanto poterla rivedere in un contesto che non sia ospedaliero ovviamente, e spero che magari un giorno lei venga in vacanza su questa bellissima isola e io possa in qualche modo ricambiare tutta la sua cortesia (magari con un bel pranzetto a base di pesce fresco!) :) :) :) Adesso la saluto e le regalo qualcosa di mio che spero le faccia arrivare l'odore e il rumore del mio amato mare..
con tanto affetto 

Elxxxx  <3 li 03/04/2013




Buongiorno Dott.,
come sta? Io bene davvero e sono tanto soddisfatta dell'esito dell'operazione.
Auguro a Lei e famiglia una Buona Pasqua e tanta serenità. 
Con affetto e simpatia

Axxxxxxxx Exxxxx li 26/03/2013




Salve dottore sono Axxxxxxxxxx Flxxxx di Torino, il 12 marzo ha effettuato il primo intervento al lato destro per ipersudorazione delle mani. Oltre a ringraziarla ancora una volta, volevo informarla che dopo 7-8 giorni dalle mie dimissioni dall'ospedale ho tolto il cerotto così come mi aveva detto lei e conosciuto le mie cicatrici :) . I dolori in questi 13 giorni non sono mai stati ne fortissimi ne insopportabili.. (ho preso la Tachipirina 1000 mg) concentrati nel petto, del dorso sotto la spalla e anche un pò nel muscolo del braccio: ma come detto da lei e letto nei fogli che mi hai lasciato, dovrebbere essere tutto normale! Qualche fastidio in più nei primi giorni quando starnutivo o soffiavo il naso.. ma comunque niente di che confronto al fatto di poter finalmente fare cose normali con la mano destra come ad esempio stringere la mano a qualcuno, scrivere su un foglio e fare qualsiasi altra semplice cosa che prima per 30 anni è stato impossibile fare. Ho ricominciato anche presto a lavorare (facendo sempre attenzione a non fare grandi sforzi e bruschi movimenti) e a parte ogni tanto un leggero dolorino al muscolo del braccio e un pò dietro nel dorso sotto la spalla, va tutto ok! Alla "ferita" ora senza cerotto non sento dolori, ogni tanto qualcosa ma niente di significante! Sto provando la nuova sensazione di avere due diverse temperature alle mani.. una calda e asciutta e l'altra che a volte sembra proprio gelida a confronto :D 
Ne approfitto per augurare a lei e alla sua famiglia una buona Pasqua e ringraziarla per l'ennesima volta: mi dovrà sopportare perchè la ringrazierò per tutta la vita credo!

Axxxxxxxxxx li 25/03/2013




Dottore e buonasera,sono Gxxxxx il magazziniere di Lucca! Purtroppo ex magazziniere,ho perso il lavoro da qualche mese e ora ho trovato un lavoretto per 3 mesi,cioè fare le letture del gas!Infatti avrei bisogno di posticipare il mio secondo intervento se possibile che è previsto per il 30 maggio,il mio contratto scade alla fine di giugno e dovrei saltare meno giorni possibili perchè senno non vengo pagato!Per quanto riguarda la mia situazione sono molto soddisfatto dell'intervento,ho sempre sudato parecchio un po in tutto il corpo e credo che questo mi abbia portato a sentire meno gli "effetti collaterali" dell'operazione,la pancia forse mi suda un po di piu ma in generale,se devo scegliere una parte,forse le gambe ora mi sudano un bel po di piu e questo l'ho notato soprattutto sotto le coperte nell'intimità diciamo piu che in giro.Ovviamente la parte sinistra mi suda ancora,poi ci sarà anche l'estate da valutare ma la situazione piu o meno è questa.Infine vorrei ringraziarla,non solo dell'operazione ma di tutto,di averla conosciuta,della sua umanità,simpatia e anche umiltà,il suo porsi ai pazienti o perlomeno a me è stato molto gradito e ci tengo a sottolinearlo,quindi GRAZIE 

Gxxxx Txxxxxxxx li 20/03/2013




Buongiorno Dott. COSTA ANGELI
come va? Sono trascorsi già 3 mesi dal secondo intervento alla mano sx, così come mi ha richiesto, le invio, in allegato, copia del 3° questionario paziente in merito alla valutazione personale a conclusione della terapia.
L'occasione mi è gradita per parteciparla ed invitarla il giorno 04 maggio p.v. qui a Porto Cervo in quanto contrarrò matrimonio, credo che solo Lei possa capire l'importanza e la sicurezza che avrò il giorno. Mi onorerebbe la sua presenza per condividere questo giorno di festa perchè, come può immaginare, per me E' e rimarrà una persona importante per tutta la mia vita. La saluto Dottore, resto in attesa di sue notizie. 

Cordialmente Vxxxxxxxx Dxxxxxxxx
li 15/04/2013



Dott. Costa CIAO!,mi permetto di darti del tu perchè  non ti reputo un semplice conoscente ma un SALVATORE !
Be,a distanza di quasi un anno dal primo intervento e 7 mesi dal secondo volevo aggiornarti.
La sudorazione facciale è ormai un brutto ricordo,se non fosse per una leggera gustativa che a volte compare,ma nulla di preoccupante. Invece per quanto riguarda la Raynaud volevo domandarti alcune cosette:per quanto riguarda la mano Sx va tutto a gonfie vele,non si inumidisce più nelle situazioni di forte stress e soprattutto è sempre calda in qualsiasi condizione atmosferica,mentre la Dx da alcuni giorni noto dei cambiamenti:è comunque asciutta ma sta tornando a raffreddarsi,non come prima quando le mani mi diventavano viola,ma comunque riscontro una sensibilità molto più elevata rispetto alla sx. So che può verificarsi una condizione del genere,ma volevo una tua spiegazione,da esperto del settore. Dici che migliorerà col tempo o la stabilizzazione è già avvenuta?..."temo di sapere la risposta"...
Grazie infinite,attendo una tua risposta,a risentirci!

li 11/03/2013




Buongiorno Dottore, sono la Sig.ra Mxxxx Axxx Txxxxx, operata da lei il 20 febbraio 2013. Chiamarla Dottore è un po’ riduttivo, visto che su di me ha eseguito un vero e proprio MIRACOLO. La Chiamerei “IL SUPREMO”,(senza offendere nessuno lassù). A partire dall’intervento, posso dirle che non ho avuto problemi particolari. Anche il dolore era sopportabilissimo,tant’è vero che ho assunto la tachipirina solo il giorno della dimissione dall’ospedale. Comincio ad amare alla follia il mio lato dx del corpo. Sudore azzerato anche all’ascella. Al contrario invece, odio la mia parte sx. Non so se è per la sudorazione compensatoria, ma sudo in maniera impressionante su tutto il lato sx, a partire dalla testa, collo, decolté, schiena. Osservandomi è proprio evidente che dalla parte sx cola il sudore a ruscelli, mentre dalla parte dx sono completamente asciutta. Mi sono guardata la schiena allo specchio, ed era metà bagnata, e metà asciutta. Ora la farò sorridere raccontandole ciò che mi succede dopo l’intervento: siccome ho i capelli ricci, ero solita stirarli,ora non posso più, perche dal lato sx mi si increspano sempre, quindi resto con metà testa liscia e l’altra metà riccia. E’ impressionante!!!!! Mi chiedo: ”Come farò a resistere con questo imbarazzo fino al 31 ottobre”? Anche l’xxxxxxxx sembra non fare più effetto, forse perché la sudorazione è troppa,tutta concentrata su un lato. Altra domanda: “dopo il 2° intervento, dove andrà a finire tutto questo sudore?” Ora la devo lasciare, la saluto calorosamente e la ringrazio infinitamente per tutto ciò che ha fatto finora. Non mi prostrerò in adorazione ma se mi permette, le mando un abbraccio.P.S. Se dovesse liberarsi un posto prima del 31/10 mi chiami, verrò al volo. So che non potrò prendere il sole, ma di solito vado al mare i primi di giugno.

Li. 10/03/2013




Buongiorno!!
Sono molto, molto felice che il mio libro le sia piaciuto! E della sua comprensione in merito a quell'orribile disagio,ne ero certa. Il mio intento, nel libro, era proprio quello di far arrivare il tenore del disagio e quanto non è comprensibile a chi non ne porta il fardello. Ogni tanto leggo tutti i ringraziamenti che pubblica sul sito; sono sconcertata di quante persone soffrono di questo problema, non avrei mai creduto... Può chiamarmi quando vuole, ne sarà solo che contenta! :-)) Buona vita!!
A presto ed ancora mille, mille GRAZIE, per tutto, anche per le belle parole!
Sxxxxxx

li 04/03/2013




BUONGIORNO DOTTORE.
Sono Sxxxx Pxxxxxxxxx di Txxxxxx.
Come Lei mi ha richiesto e con mia grande GIOIA, Le scrivo perchè ormai sono già passate 3 settimane dal mio intervento per risolvere l'iperidrosi del lato dx, effettuato giovedì 24 Gennaio.
Il decorso post operatorio della prima settimana è andato tutto ok.
Ho avuto un pò di dolori...tipo un forte intercostale all' altezza della scapola dx ed una sensibilità nel toccare la pelle del seno dx, ma prendendo la Tachipirina 1000 per l' intera settimana (anche solo una o due volte al giorno) come consigliato da Lei, bene o male un pò ho risolto il problema. 
Ho cambiato la garza di protezione ogni giorno e medicato attorno ai cerotti (mantenendoli comunque asciutti) perchè lo scotch mi provocava molto prurito. Finchè il 9° giorno ho tolto tutti i cerottini e finalmente ho visto le mie bellissime cicatrici. Sono ritornata a lavoro subito dopo il 7° giorno... Respirare a fondo non mi faceva più male, avevo qualche fastidio nel muovere il braccio. Sentivo che con il freddo mi tirava un pò sotto in zona cicatrici. Ma non ce la facevo più a starmene a casa! Dopo qualche giorno di lavoro sono riuscita pian piano ad alzare pesi... E giovedì scorso,dopo due settimane esatte ho ricominciato il mio corso di Zumba in palestra (facendo un pò d'attenzione) .Ho notato con gran piacere che la sudorazione della parte dx del corpo era praticamente quasi assente..o credo normale. LA MANO E L' ASCELLA ERANO ASCIUTTE!!!Posso anche dirle che la SUDORAZIONE COMPENSATORIA SOLO IN FASE DI SFORZO SULLAPANCIA,INGUINE,SCHIENA E COSCE E' STATA LA STESSA DI PRIMA. In pratica abbastanza.. ma quando si fa sport è bello sudare! Tutto questo resoconto per dirle che STO BENISSIMO! La MIA MANO NUOVA E' STRAORDINARIAMENTE SEMPRE CALDA,ASCIUTTA , DI UN BEL COLORE E PIUTTOSTO SECCA COME LEI MI AVEVA AVVISATO. PER QUANTO RIGUARDA L'ASCELLA POSSO DIRE LA STESSA COSA (sono già andata a comperarmi delle t-shirt nuove per la prossima estate!). Ricordo quanto spaventata ero quel giorno....! In sala operatoria, dall'agitazione, piangevo e mi sono addormentata con due lacrime che mi scendevano sulle guance! NON HO SENTITO NULLA! SOLO TANTA PAURA PER NIENTE!    Ora non vedo l'ora arrivi il giorno della prossima operazione alla parte sx fissata per ottobre! (se si liberasse un posto prima sono pronta!!!!) CONSIGLIEREI QUESTA OPERAZIONE A CHIUNQUE SOFFRISSE DEL MIO STESSO PROBLEMA!
OGGI.. anche se ancora per metà.. MI SENTO TANTO PIU' SICURA DI ME STESSA!LE ASSICURO CHE E' IL PIU' BEL DONO CHE POTESSI AVERE DOPO AVER CONVISSUTO PER 30 ANNI CON LA VERGOGNA DI STARE IN MEZZO ALLE PERSONE, DOPO TANTE RINUNCE E DOPO TANTI PIANTI! Sento di essere cambiata... E Sono Felice! Per questo motivo LA RINGRAZIO CON TUTTO IL MIO CUORE!GRAZIE A LEI E A TUTTE QUELLE PERSONE CHE QUELLA MATTINA STAVANO IN SALA OPERATORIA CON NOI. In mezzo alle mie paure ricordo che con il vostro buon umore siete riusciti a farmi sorridere!QUINDI UN ABBRACCIO A TUTTI VOI E GRAZIE ANCORA! Mi farò sentire nei prossimi mesi per dirle come andranno le cose nel periodo estivo. Intanto con Stima e Affetto La Saluto. 

Un Bacio. Sxxxx. li 14.02.2013




Buongiorno Dottore
Sono Lxxx Sxxxxxxxxx e mi ha operato il 17 gennaio c.a. per il problema di iperidrosi palmare.
Volevo ringraziarla di tutto perché i benefici sono stati immediati e la degenza è stata in linea con quello che mi aveva comunicato.
Ho ripreso anche a fare attività sportiva da una settimana senza problemi.
Ci risentiamo per il secondo intervento.
Distinti saluti e grazie ancora

Lxxx Sxxxxxxxxx li 12.02.2013




Buonasera, sono Txxxxxx Exx.
Volevo aggiornarla sulla mia situazione dopo l'intervento del 16/01/2013.
Allora aveva ragione il decorso post operatorio è stato un po'diverso rispetto l'altra volta in merito a dolori...
Comunque ora sono passati 25 giorni circa e posso dire che la ferita si è rimarginata prima della scorsa volta.. l'altra volta con la colla della medicazione si era un pò tipo riaperta e mi tirava invece stavolta molto meglio...
Ad oggi mi capita di avere qualche fitta al petto
Poi in alto alla schiena ho dei fastidi soprattutto se mi appoggio o se faccio movimenti tipo allungare il braccio ecc....è normale tutto ciò??? La ringrazio ancora tanto, avere entrambe le mani calde e asciutte è tutta un altra cosa e stento a crederci...
Saluti

Exx li 08.02.2013



Buona sera dottore.
Sono un suo paziente operato a maggio dell' anno scorso le volevo dire che dopo l operazione non ho riscontrato nessun tipo di problema a parte i primi giorni che sono stati un po dolorosi. Volevo ringraziarla perche' non pensavo fosse cosi bello non avere piu' problemi di stringere la mano ad altre persone una sensazione a dir poco straordinaria. GRAZIE GRAZIE E MILLE VOLTE ANCORA GRAZIE.
Volevo anche chiederle se la seconda operazione che e' stata fissata per il 7 MARZO e' confermata almeno cosi riesco ad organizzarmi nel lavoro... 

Distinti saluti Cxxxxxxx li 25.01.2013




Salve Dottore,
Le scrivo dopo (circa un mese) il secondo intervento al braccio sinistro, che è andato benissimo!!! Forse è solo una mia impressione, giacchè ho affrontato l'operazione con cognizione di causa, avendola già fatta al braccio destro, ma questa volta la ripresa mi è sembrata più veloce, dopo una settimana ero già in gran forma! E inoltre non ho alcun problema di compensatoria, forse nella zona inguinale sudo leggermente di più, ma la cosa è talmente minima che non mi crea alcun fastidio. Non avere più le mani sudate è un sogno ad occhi aperti. Lei non ha fatto un intervento, ha fatto un miracolo! La mia vita ha preso un'altra direzione:l'iperidrosi palmare, inutile nasconderlo, è invalidante nei rapporti sociali,professionali e affettivi, ma finalmente molte cose sono 
cambiate e stanno cambiando per me nel quotidiano e nei progetti futuri. A 34 anni mi sento rinato! 

Ancora grazie, Txxx Dx Sxxxxxx li 21.01.2013




Salve dott. Marcello, ad oggi è passata una settimana dal mio secondo intervento. Lunedì scorso ho ripreso normalmente il lavoro perchè le mie condizioni sono state da subito ottime apparte un leggero fastidio alla ferita che persiste tuttora. A differenza della volta precedente non ho accusato alcun dolore al petto nè al polmone. La mano è perfettamente calda e asciutta come l'altra , domani o dopo toglierò il cerotto. Riguardo alla sudorazione compensatoria, per adesso non noto nessun cambiamento e, anche se questo probabile prezzo da pagare mi preoccupa un pò, nutro buone speranze che si mantenga in limiti accettabili com'è stato finora. Durante la mia permanenza in ospedale ho ritrovato disponibilità e gentilezza da parte di tutti voi e per questo di nuovo ringrazio. Come sempre la terrò informata sulle mie condizioni, intanto le mando il solito abbraccione  e un caloroso saluto anche da parte di mamma. 

Exxxxx Cxxxx li 12.01.2013


ANNO 2012

Salve Dottore,

sono Gxxxxxx Cxxxxxx da Axxx, mi ha operato l'anno scorso per iperidrosi al viso e mani.Allora come va? Le scrivo per aggiornarla della situazione attuale ad un anno circa dal secondo intervento.
Che dire, va tutto molto bene, LATO SINISTRO (2° intervento) tutto ok sia per il viso che per la mano, direi riuscito alla perfezione; LATO DESTRO il viso suda leggermente ma nulla a che vedere con la situazione prima dell'intervento, la mano destra (ed in particolare medio, anulare e mignolo) in inverno sono leggermente più fredde delle altre ma anche qui non i ghiaccioli di prima. Le ferite sono ok, alcune quasi scomparse, per il resto nessun problema ne dolore neanche dopo attività fisica in palestra. Riguardo alla compensatoria, dopo un'estate calda come questa, posso dire che è accettabile ma soprattutto è molto più gestibile
rispetto al problema precedente. Dai test che ho fatto (ahahaha) la compensatoria si fa sentire un pò con temperature oltre i 30 °Ce si presenta con il seguente ordine di intensità: parte alta della schiena, torace, gambe e piedi (su gambe e piedi è appena percepibile).
Fino ad ora non è stato necessario l'utilizzo dell'ossibutinina, qualora ne verifichi la necessità in futuro, le farò sapere. In conclusione, quindi, sono più che soddisfatto dell'esito degli interventi, che finalmente mi hanno tolto di dosso le varie ansie
di cui le parlavo all'inizio, permettendomi di condurre una vita normale. Se c'è da bagnare qualche maglietta in estate sono sempre disponibile,
ma almeno quelle posso cambiarle ahahahah Non posso che ribadirle un grazie per tutto ciò ha fatto per me, spero di rivederla presto, intanto le auguro BUON LAVORO!!!!!

Tanti cari saluti  li 30.12.2012




N.H. Dottor Marcello COSTA ANGELI
sono Vixxxxxxx Dxxxxxxxx, come si ricorderà ho fatto il secondo intervento lo scorso 12 dicembre 2012.
Innanzitutto voglio rinnovarle i miei più affettuosi e sentiti RINGRAZIAMENTI ancora una volta, mentre per ciò che concerne l'intervento e il suo decorso post-operatorio posso riassumere il tutto in due semplici parole in quanto la "guarigione" è stata ancora più rapida rispetto al primo intervento. 
Come le accennai prima di essere dimesso avvertivo dolore alla parte operata e una leggera difficoltà nel respirare, cosa non avvenuta con il primo intervento. Prontamente sono stato rassicurato dalle Sue parole in quanto tutto ciò rientra nella normalità e che ogni intervento ha sempre un diverso post operatorio di guarigione. Ho iniziato dalla sera stessa che sono rientrato a casa la cura da Lei prescritta, e non ci crederà, sin dal giorno successivo notavo un miglioramento sia nella respirazione nonchè un minor dolore al braccio. I giorni successivi sono stati un progressivo miglioramento al punto che la cura l'ho dimezzata al quarto giorno sospendendola del tutto all'ottavo. Ho ripreso a fare tutto ciò che rientrava nel mio quotidiano, ovviamente ora con una marcia in più in quanto ho risolto definitivamente il problema che mi affliggeva da troppi anni. Dottore sto benissimo e sono felicissimo, avere le mani totalmente asciutte mi sembra ancora un pò "anormale",  però affrontare ogni situazione con tranquillità e totale serenità fa pensare ad una "rinascita" . 
GRAZIE ANCORA DOTTORE, credo che sentirà queste parole ogni volta che la incontrerò.
Mi preme, ancora una volta, rivolgerLe un pensiero e una forte gratitudine al suo meraviglioso "staff" che come sempre hanno dimostrato e confermato di essere dei meravigliosi professionisti nonchè persone di elevata UMANITÀ e ricche di simpatia, ovviamente hanno un condottiero di elevatissimo spessore!!!!!!!
Nel ringraziarla nuovamente Le porgo i miei più cordiali saluti. 

Vxxxxxxxx Dxxxxxxxxx li 29.12.2012



Gentile Dott. Marcello, è veramente molto tempo che non scrivo per dare 
aggiornamenti sulla mia salute dopo gli interventi (destro e sinistro) di simpaticofrassi avvenuti, ormai, anni fa. 
Inutile dire che il motivo sta nel fatto che tutto va benissimo!
E questa mia è semplicemente per ringraziarla ancora, per la milionesima volta (e non basterà mai), per lo splendido regalo che mi ha fatto: una vita senza sudore!
L’estate è sempre l’estate, non posso negarlo, ma niente di paragonabile agli anni trascorsi prima dell’intervento…
Un augurio sincero per il Natale appena trascorso e per il nuovo anno alle porte!!

Un caro saluto,
Sxxxxxx li 25.12.2012


Buonasera carissimo Dr. Costa, Le invio questa e mail per ragguagliarLa circa la situazione a piu' di due anni di distanza dagli interventi  per iperidrosi palmare, affinche' coloro i quali sono afflitti da questa patologia, condizionante la vita sociale, e sono titubanti sull'opportunita' di sottoporsi alla chirurgia, trovino conferme ulteriori sulla indubbia efficacia: sudore assente ad entrambe le mani (non avrei mai pensato di dover ricorrere alla crema per rendere la pelle piu' morbida, circostanza impensabile prima degli interventi, e chi soffre di iperidrosi palmare ne sa qualcosa). Sudore ascelle e piedi diminuito dell'80 per cento, aumento della sudorazione da compensazione su tronco, inguine, interno cosce ma solo in presenza di elevate temperature e comunque non paragonabile al disagio ante interventi, nessun altro effetto collaterale. Che dire, come gia' comunicatoLe in piu' circostanze, Lei mi ha cambiato la vita e Le saro'sempre riconoscente.
Mi auguro che questa mia testimonianza 
possa essere utile a tutti coloro che ancora non hanno valutato l'ipotesi di rivolgersi alla Sua persona per trovare soluzione alla problematica.
Le auguro un sereno Natale ed un anno nuovo radioso.
Con infinita stima 

Uxxxxxx Sxxxxxxx li 25.12.2012



Carissimo Dottore, sono Exxxxxx Cxxxxxxxxx di Torino. Sono stata operata da Lei nel 2009, spero si ricordi !!! Immagino sia un po’ difficile con tutte le persone che vede e che aiuta …  sarebbe comprensibile !!! Io comunque non potrei mai dimenticarmi di lei per tutto il bene che mi ha fatto … sono una persona più sicura di me stessa  dopo gli interventi fatti per risolvere il problema dell’iperidosi palmare, e questo anche grazie a lei, per cui avrà sempre la mia stima e affetto … Auguro a lei e a tutto il suo staff un Buon Natale e un felice anno nuovo … con gratitudine infinita 

Elxxxxxxxxx Cxxxxxxxx.li 24.12.2012



Tantissimi auguri di cuore per un buon Natale e un sereno 2013 caro dottore!!!
Tra pochi giorni la mia nuova manina destra compie un anno :) ...è sempre commovente rendermi conto che quel disagio così grande per me è ormai solo un vecchio brutto ricordo!! Grazie ancora di tutto :)
Con affetto,


Dxxxxx Sxxxxx li 24.12.2012



Buongiorno Dott.
come sta?
Io benissimo.
La mano dx è sempre più fredda dell'altra, ma il solo fatto di non sudare più è una conquista grandissima...
Le ascelle invece poco nel senso che a fine giornata le trovo un po' umide, ma non tutti i giorni comunque.
E sempre in maniera lieve rispetto al passato quando mi ritrovavo in una pozzanghera d'acqua.....
Le auguro un felice Natale e un sereno 2013 che porti a Lei e alla sua famiglia tante belle cose....
Grazie ancora di cuore per quello che ha fatto per me.....
A presto
Un abbraccio 

Axxxxxxxx Exxxxxx li 19.12.2012   

 

Buona domenica caro dott Costa Angeli sono fr Dxxxx volevo comunicarle il mio stato di salute dopo la prima operazione di iperidrosi fatta alla parte destra: MANO ASCIUTTA SECCA E CALDA. Che figata!!!! Scusi la parola ma non mi sembra vero dopo una vita passata con la mano fredda e bagnata poterla avere così. I primi giorni sono stati quelli più duri caratterizzati da dolori al polmone, difficoltà a respirare e alla ferita. Oggi dopo una settimana e mezza sempre qualche dolore ma sopportabilissimo. Per il momento la sudorazione compensatoria  è nella norma, forse il busto e le cosce sudano un pochino ma sempre dopo uno sforzo fisico mai senza motivo. Come lei diceva, il terzo giorno dopo l'operazione la mano interessata ha ricominciato a sudare anche se in modo lieve, fenomeno finito in modo definitivo il giorno dopo quindi niente panico. Le volevo esternare tutta la mia riconoscenza per la professionalità, l'affabilità e il conforto che mi ha donato ed è inutile dirle il mio grazie di cuore, anche a tutto il reparto di ch toracica e blocco operatorio. Ci sentiamo a gennaio per l'operazione del 6 febbraio e con la presente le auguro una buona settimana. 

Pace e bene fr Dxxxx li 02.12.2012



Buongiorno dottore,
sono Axxxxxxxx Cxxxxxxxxx, mi ha operata il 05/07/2012.
Sono molto contenta di scriverle che tutto è andato per il meglio, anche il post operazione non ha avuto effetti imprevisti. La mia mano è bellissima, mi ha ridato molta sicurezza e finalmente stringere la mano ad altre persone è diventato un piacere.
Per le prime due settimane dopo l'operazione mi sono illusa che anche il problema alla mano sinistra e ai piedi fosse stato magicamente risolto a seguito dell'operazione alla mano destra ma purtroppo mi sono dovuta ricredere :-(
La compensatoria si è fatta vedere, ma per quanto riguarda il busto, davvero niente di fastidioso, ho notato la differenza solo perchè io prima non sudavo per nulla, adesso penso di aver acquisito la sudorazione di una "persona normale". Per quanto riguarda l'inguine qualche fastidio ce l'ho quando, con addosso pantaloncini o gonne la pelle è a diretto contatto esempio con la sedia di plastica o il sedile di pelle della macchina, quindi magari per la seconda operazione dovremmo un attimo valutare questo discorso per evitare che aumenti di più.
A parte questo sono molto contenta, anche perchè mi aspettavo che la mano d'inverno si seccasse molto di più ed invece...un pò di crema e la mano è morbida come quella di un bambino. Ho una domanda importantissima da farle: CI SONO NOVITA' PER LA SUDORAZIONE AI PIEDI? io ho usato il prantal...ma non ho trovato beneficio! La prego di trovare al più presto anche il modo di operare i piedi perchè la sensazione di poter camminare d'estate con il piedi asciutti (che ho provato le due settimane dopo l'operazione) per me è davvero tanto! La ringrazio ancora infinitamente per le sue ricerche! Ci rivedremo a maggio!
 
un caro saluto Axxxxxxxx li 13.11.2012



Buongiorno Dott., 
sono contenta che anche il secondo intervento sia andato bene. 
La mano sx appena operata è sempre un po' più calda della dx però il braccio non mi fa più male e soprattutto non ci sono cicatrici come dall'altro lato.
Adesso che è passato quasi un mese posso usare deodorante, depilare la parte e fare attività fisica? 
Grazie ancora di cuore per avermi "salvato la vita".... 
Non mi sembra ancora vero... 
Tolgo gli abiti la sera asciutti e le mani secche.... 
Che meraviglia!!! 
Un abbraccio

Axxxxxxx li 07.11.2012



Sono assolutamente felice di essermi fatto operare visto anche il risultato ora posso stringere le mani senza vergognarmi (vedi mio lavoro vendo automobili e ne stringo ogni giorno) e quando le stringo a quelli che le hanno bagnate penso che io ero così prima, mi sento sempre più sicuro di me e soddisfatto perla scelta.

Ancora grazie
Saluti Fxxxxxxx li 29.10.2012



Caro dr. Costa Angeli,
buongiorno! Come va? Sono Cxxxx Oxxxxx di Sxxx (xx), operata di simpaticofrassi palmare dx da lei il 19/09/12. E' passato tanto tempo dall'intervento, mi scuso per non averle dato notizie prima ma abbiamo avuto problemi con internet. Il mio decorso post-operatorio è stato come lei aveva previsto: ho avuto dolori nella zona della scapola e dell'ascella operata per una decina di giorni, tenuti sotto controllo dai farmaci prescritti traendo piu' beneficio dal voltaren che dalla tachipirina. La mano dx è ASCIUTTA! Mi pare incredibile! Accadono sporadici episodi di lieve sudorazione che mi avrebbero preoccupato se lei non mi avesse predetto anche questo.
Per ora non si è presentata alcuna forma di sudorazione compensatoria. Vedremo cosa succederà la prossima estate.Per adesso mi godo la mia NUOVA VITA: guidare, dare la mano alle persone, usare gli attrezzi da lavoro, toccare i capelli senza bagnarli scrivere, ecc, non sono piu' azioni che mi provocano stress, ansia e disagio ( anche se il beneficio per ora è solo a ssdx). Le cicatrici si presentano ancora un po' arrossate e con un leggero "cordoncino". Devo usare la crema prescritta sulla lettera di dimissioni?  Anche l'ascella dx è asciutta, percio' ora posso sentirmi normale per meta'! :-)  Scherzi a parte, sono veramente soddisfatta del risultato, non posso fare altro che ringraziare calorosamente lei, che è una persona veramente unica, di grande professionalita' e umanita', e tutta la sua équipe di sala operatoria e del reparto di chirurgia toracica. Mi sono sentita compresa e a mio agio grazie alla sua notevole carica di simpatia.
La saluto cordialmente. A presto.

Oxxxxx Cxxxxx. li 29.10.12


Dottore buongiorno,
sono Fxxxxxxxx D'xxxxxxxxx ormai sono passati 10 anni da quando mi ha operato da entrambe le parti e ci tenevo a farle un report di come l'intervento ha funzionato, le mani sudano solo quando fa veramente caldo e uso il pc per tanto tempo con il mouse, la sudorazione in altre parti del corpo che aveva prospettato non si è verificata fino a 2 anni fa circa che sudo parecchio con il caldo sulla schiena e sulla pancia cosa che prima non si verificava ma al contempo sopporto meno il calore. Dove sono stati fatti i tagli e sul petto sono ancora un po' sensibile - fastidioso solo al tatto altrimenti niente. Se avesse altre domande da pormi sono a sua completa disposizione. Nel ringraziarla per quanto fatto le porgo cordiali saluti

Frxxxxxxxxxxx D'xxxxxxxxxxx li 29.10.2012



Buongiorno Dottore,
sono Gxxxxxxx Pxxxx, credo si ricordi di me, operato con lei per la seconda volta lo scorso Aprile. Ormai a 6 mesi dal secondo intervento, e ad un anno quasi dal primo,la aggiorno sulle mie condizioni. Allora, decorso post operatorio migliore del primo,stavolta è bastato meno di una settimana per riprendermi completamente. Lamano sinistra appena operata è sempre asciutta e calda. Per quanto riguarda la destra, a distanza di un anno ha ripreso leggermente a sudare, ma in maniera davvero impercettibile e credo assolutamente naturale,oltretutto soltanto in situazioni di particolare stress o calore,insomma una normale sudorazione come quella di qualsiasi altra persona. La compensatoria invece riguarda gambe, schiena e pancia, ma questo solo nelle situazioni già citate è in regimi di attività fisica. Non posso che unirmi al coro delle persone decisamente soddisfatte per l'intervento..solo dopo averlo risolto mi sono reso conto di quanto fosse realmente rilevante..sono più a mio agio con gli altri ed in generale mi sembra di condurre un esistenza più tranquilla. Non posso che ringraziarla nuovamente con il cuore..la sua simpatia,gentilezza e professionalità, unita a quella del suo staff (che la prego di salutare e ringraziare) la porterò sempre con me. Grazie davvero.

Un saluto
Gxxxxxxxx li 22.10.2012



Ciao dottoreee :D!!! Oggi la mia mano sx compie 1 anno e mi sembra ieri il giorno dell'ultima operazione!Siccome ho comprato un dolcino per festeggiare e lo sto mangiando or ora, l'ho pensata e le ho scritto queste due righe! :D
Grazie infinite ancora.
Spero le vada tutto bene,a presto.

Mxxxx L. li 05.10.2012



Salve Dottore,

sono Gxxxxxx Cxxxxx da Axxxx, mi ha operato l'anno scorso per iperidrosi al viso e mani.
Allora come va? Le scrivo per aggiornarla della situazione attuale ad un anno circa dal secondo intervento.
Che dire, va tutto molto bene, LATO SINISTRO (2° intervento) tutto ok sia per il viso che per la mano, direi riuscito alla perfezione; LATO DESTRO il viso suda leggermente ma nulla a che vedere con la situazione prima dell'intervento, la mano destra (ed in particolare medio, anulare e mignolo) in inverno sono leggermente più fredde delle altre ma anche qui non i ghiaccioli di prima. Le ferite sono ok, alcune quasi scomparse, per il resto nessun problema ne dolore neanche dopo attività fisica in palestra. Riguardo alla compensatoria, dopo un'estate calda come questa, posso dire che è accettabile ma soprattutto è molto più gestibile rispetto al problema precedente. Dai test che ho fatto (ahahaha) la compensatoria si fa sentire un pò con temperature oltre i 30 °C e si presenta con il seguente ordine di intensità: parte alta della schiena, torace, gambe e piedi (su gambe e piedi è appena percepibile). Fino ad ora non è stato necessario l'utilizzo dell'xxxxxxxxxxxx, qualora ne verifichi la necessità in futuro, le farò sapere. In conclusione, quindi, sono più che soddisfatto dell'esito degli interventi, che finalmente mi hanno tolto di dosso le varie ansie di cui le parlavo all'inizio, permettendomi di condurre una vita normale. Se c'è da bagnare qualche maglietta in estate sono sempre disponibile, ma almeno quelle posso cambiarle ahahahah
Non posso che ribadirle un grazie per tutto ciò ha fatto per me, spero di rivederla presto, intanto le auguro BUON LAVORO!!!!!

Tanti cari saluti  Cxxxxxx Gxxxxxxxxx li 06.09.2012



Salve Dottore Costa Angeli! Sono Luigi Molinaro il ragazzo calabrese, come le và la vita? Spero tutto per il meglio, anche se di questi tempi non è facile neanche più a dirsi.
Io tutto bene, anzi benissimo, dopo l'intervento sono diventato un'altra persona! :) e a settembre se tutto va bene mi laureo!! :))
Ho qualche fastidio con la frutta specie Arancie e Limoni e quindi bevande a base di essi, anche solo l'odore mi fa sudare (non dalle mani :)) ), ma penso sia tutto normale.
Mi scuso se ho ritardato a compilare i suoi questionari, ma sto avendo dei mesi molto impegnativi.
Grazie mille ancora!!

Saluti L. Mxxxxxxx 23.08.2012



SALVE DOTTORE , A 4 GIORNI DALL'INTERVENTO POSSO CONSTATARE CHE L'OPERAZIONE STA DANDO I RISULTATI ASPETTATI, NON ACCUSO DOLORI SE NON UN LEGGERO FASTIDIO (PICCOLO BRUCIORE) NELLA FERITA E IN TAL CASO HO FATTO MENO DI PRENDERE GLI ANTIDOLORIFICI CONSIGLIATI . ORA ASPETTO L'OTTAVO GIORNO PER TOGLIERE I CEROTTI . LE FARO' SAPERE PIU' AVANTI PER LA COMPENSATORIA ANCHE SE SONO SICURO , ANZI CERTO, CHE SARA' CMQ MENO FASTIDIOSA RISPETTO AL PROBLEMA ORIGINARIO CHE MI HA PORTATO A CHIEDERE AIUTO A LEI. DISTINTI SALUTI CON AMMIRAZIONE 

Axxxxx Sxxxxx. li 25.08.12



Salve dottore!Spero si ricordi di me, sono davvero soddisfatta dell'intervento che ho fatto, perchè non ho più la mano destra sudata! Spero di fare anche l'altro intervento il più presto possibile

Saluti 25.07.2012 Cxxxx Mxxxxx



Salve Dottore,
ho fatto l'intervento di simpatico-frassi all' emilato destro lo scorso 28  giugno..è passato ormai quasi un mese,quindi penso di poter essere pienamente soddisfatto dell'esito dell'intervento:nonostante il gran caldo la sudorazione ascellare e palmare non è comparsa,mentre per quanto riguarda la sudorazione compensatoria,ho notato un lieve aumento in zona glutea, pubica e gambe,ma devo precisare che non è affatto fastidiosa e al petto si nota appena. Ho constatato anche una diminuzione di sudorazione al lato sinistro. Dolori ne avverto solo all'estensione verso l'alto e frontale del braccio,dormendo sul lato operato o in qualche leggero sforzo. avverto ancora delle piccole parestesie al pettorale e al dorso ascellare. Un piccolo dubbio lo ho sulla cicatrice,che si è chiusa negli 8 giorni previsti,ma noto ancora un colorito forte e soprattutto un piccolo filo o qualcosa del genere che fuoriesce dalla cicatrice stessa,voglio chiederLe dottore se è normale o devo farla controllare??e se era possibile riprendere a fare sport,quali calcio e corsa?? delicatissimo,spero di ricevere presto Sue risposte..
Grazie ancora..e saluti da Roma..

Lxxxx li 24.07.2012



Carissimo dott. Costa Angeli, è un po’ che non ci sentiamo … come sta? sono Cxxxxxxx Exxxxxxx di Torino, sono stata operata da lei per il problema dell’iperidrosi palmare il 21 luglio 2009 dalla parte destra e il 3 settembre dalla parte sinistra. Volevo farle sapere che procede tutto meravigliosamente bene, sudorazione compensatoria quasi nulla, sudano solo un po’ i piedi, ma va beh con quello ci si può convivere. Ci tenevo a farle un saluto e a ringraziarla ancora infinitamente per quello che ha fatto per me e dirle che non mi potrò MAI dimenticare di una persona così speciale come lei, sia dal punto di vista professionale che dal punto di vista umano. Grazie ancora infinitamente di tutto. Con stima e affetto 

Exxxxxxx Cxxxxxxxx. li 18.07.212


Salve Dottore Costa Angeli,
sono Rxxxxxx da Napoli e le scrivo per informarla un po'.
Innanzitutto le dico che avere la mano calda e asciutta e l'ascella asciutta è per me un sogno... ancora fatico a credere di aver risolto, per metà, questo orrendo problema.
Ho sperimentato un po' di compensatoria al petto e alle gambe, ma con giornate che vano dai 35 ai 40 gradi direi che non mi posso lamentare. I dolori abbastanza forti sono passati.
Adesso ho ancora un po' di residui di "corda ascellare", ossia quando chiudo il braccio sento sempre tirare verso la piegatura dell'ascella... è normale? Inoltre le volevo chiedere se è normale avere un piccolo "bozzo" duretto sotto uno dei due fori fatti per l'operazione. Per il resto va tutto bene
La ringrazio in anticipo per la risposta

Distinti saluti Rxxxxxx Mxxxxxx li 18.07.2012




Gentilissimo Dottor Marcello,
come promesso alla dimissione dall'ospedale, quando Le ho consegnato il questionario compilato, eccomi ora a farle sapere come è andata.
Dunque, vediamo un po'...: intervento effettuato il 4 Luglio 2012, con dimissioni il giorno successivo (Giovedì mattina). La mano destra è GUARITA immediatamente! (Come mi aveva predetto già durante la visita a Maggio, presso il Suo studio). Il decorso ha rispecchiato fedelmente quanto mi aveva anticipato e scritto sul foglio che accompagnava la dimissione dall'Ospedale San Gerardo. (Probabilmente oltre alla sua bravura come Medico e come Persona, avrà anche una infallibile "sfera di cristallo"). Oggi ho tolto la medicazione che mi aveva messo ed è tutto PERFETTAMENTE OK (ne' più ne' meno come è stato TUTTO il decorso post operatorio). Non ho avuto MAI alcun problema, ne' fastidio e neppure dolore, tanto che sono potuto rientrare subito al lavoro; naturalmente ho seguito alla lettera le Sue indicazioni circa le modalità e i tempi di cura. Finora nessunissima "compensatoria"; NEPPURE con il caldo e l'afa di questo periodo. L'unica cosa che percepisco è la differenza di temperatura tra la mano sinistra (precisamente per l'intero arto fino alla spalla/ascella) e la mano destra, e quando sono sotto sforzo e fa TANTO CALDO, mi sembra che le gambe siano più fresche del resto del corpo (è soltanto una sensazione, perchè andando a verificare con mano, le gambe risultano perfettamente asciutte!). Addirittura mi capita ora che la mano sinistra, che già sensibilmente suda molto di meno rispetto a prima, rimanga "asciutta" per lunghi periodi durante la giornata; ANCHE CON CALDO E UMIDITA' INTENSA (insomma, in ogni caso anche la sudorazione della mano sinistra è diventata MOLTO MENO FASTIDIOSA).
La mano destra NON SUDA PIU' neanche un po', NEMMENO A VOLERE!
In pratica da dopo l'intervento, a livello di sudorazione globale è tutto perfettamente come prima, tranne che per quanto rimane le mani (con i risultati di cui sopra). Pure i piedi sudano meno (sempre come mi aveva predetto che sarebbe successo). Spero che le cose rimangano così anche dopo il secondo intervento, quello per la mano sinistra. Dalle informazioni che mi ha dato, so che per Sua esperienza ci sono stati anche dei casi in cui la sudorazione compensatoria è comparsa dopo il secondo intervento, anche dopo un anno; io mi auguro invece di rimanere così (se però così non fosse, non sarebbe comunque una tragedia rispetto a quanto patito in tutti questi anni, tenendo conto che il periodo di intensa calura qui alle Ns. latitudini non dura mai molto durante l'anno).
Insomma sono FELICISSIMO e SODDISFATTISSIMO.
Il merito di tutto questo è Suo Dottore e di tutto l'Ospedale S. Gerardo, dove aleggia un alone di organizzazione davvero alta (oserei dire perfetta).
I miei ringraziamenti (che affido a Lei affinchè possano pervenire a Loro) vanno dunque anche alla capo sala, alle infermiere, all'anestesista e a tutti gli assistenti e il personale che mi ha seguito; tutte Persone e Professionisti cortesi e preparati.
Lei Dottore, oltre all'incredibile lavoro che svolge, dalla sua ha anche l'incredibile dono di essere Bravo e di riuscire ad infondere FIDUCIA e SICUREZZA nel paziente (riuscendo persino a spiegare concetti difficili con parole semplici, rendendoli FACILI da comprendere a tutti), il tutto con profonda UMANITA' e SENSIBILITA'.
Mi dispiace di averla fatta così lunga, perchè La so sempre molto impegnato e non vorrei averLa disturbata oltre il dovuto.
Ho ritenuto comunque doveroso scriverLe.
Sperò di rivederLa presto, in occasione del secondo intervento prossimo venturo.
GRAZIE ancora di tutto!!!
Di vero cuore.

Saluti sinceri. Fxxxx Fxxxxxx li 13.07.2012



Buongiorno Dott.

Sono Dxxxx Mxxxxxxx, dopo c.a. 10 gg ho tolto i cerotti sulla ferita. La mano destra è completamente asciutta anche con questo caldo; situazione << Sudorazione :
noto che anche la sudorazione della mano sinistra è diminuita (diciamo del 20%, non gronda più d'acqua), i piedi sono meno sudati e noto solamente una lieve maggior sudorazione alla schiena ed alla pancia. Dolori : Ho dolori tra il petto e la spalla destra simili ad un pungiglione di una spilla. Sul petto sento un indolenzimento con talvolta delle fitte. Se starnutisco sento delle fitte al dorso lato destro. Sensibilità : Noto una minor sensibilità sui muscoli dorsali dx e maggior sensibilità sull'ascella destra. Ho smesso di prendere gli antidolorifici e vorrei chiederLe se è il caso di continuare considerando i dolori od è meglio interrompere per non creare assuefazione ai farmaci. La ringrazio infinitamente per avermi risolto il problema che mi perseguitava fin da bambino.

Un saluto

Dxxxxx Mxxxxxxxxx li 10.07.2012



Salve Dottore, le scrivo per salutarla e ripeterle che ogni giorno mentalmente la ringrazio, e anche per aggiornarla sul mio post intervento alla mano destra per iperidrosi fatto il 22 marzo scorso (chissà se si ricorda di me, isolana dell'isola d'elba?) Ho aspettato il grande caldo per dare una valutazione oggettiva del mio grado di sudorazione attuale e adesso, dopo il terribile " Caronte", credo di poter dire di aver superato la prova del nove. Innanzitutto la ferite sono perfette, la mano è morbida, calda e sempre asciutta (un miracolo!!). L'altra mano e i piedi sudano ma mi sembra che avendo eliminato la componente psicologica sudino un pò meno e per periodi di tempo più brevi, tant'è che ogni tanto mi trovo indecisa se fare l'intervento anche alla sinistra o meno. Riguardo alla sudorazione compensatoria non riesco a valutare bene se è presente e in che quantità in quanto, è vero che sudo abbastanza abbondantemente all'interno cosce e sotto il seno, ma, considerando la mia taglia e il leggero sovrappeso, credo che sia normale e comunque più che accettabile. Una cosa che invece non mi aspettavo e che trovo anche un pò buffa è che la parte destra del viso non mi suda mai, invece la sinistra suda ma solo nei momenti di maggiore caldo. Sarà forse questo un tipo di compensatoria o forse è proprio grazie all'intervento che la parte destra non suda?? Comunque Dottore per me poter toccare gli altri ed ogni oggetto senza disagio e fastidio anche sotto il sole a 40 gradi non ha prezzo!! Ogni volta penso a lei e a come sono stata fortunata ad incontrarla. Le auguro buone vacanze, un abbraccione di tutto cuore e una vigorosa stretta di mano.... a presto Exxxx
P.S: tanti saluti anche dalla mia mamma

Exxxxx Cxxxx li 05.07.2012



Gentile Dott. Costa Angeli,
innanzitutto volevo ringraziarla per la sua gentilezza e professionalità dimostrata nella mia degenza e durante il mio intervento di simpaticofrassi avvenuto il 28-06-2012. Dopo i primi 2 o 3 giorni in cui sembrava mi "fosse passato un carro armato sul torace", adesso sto molto meglio, il respiro è tornato quasi normale ma ho ancora dei dolori toracici. Fino a ieri, la mano destra era completamente secca, oggi invece il palmo è appena umido. L'unica cosa che non riesco a spiegarmi è la presenza di bolle tipo vesciche piene di un liquido trasparente vicino alla ferita, posso chiederle chiarimenti, è tutto normale e posso stare tranquillo? Grazie ancora di tutto. Buona serata.
A presto,

Ixxxx Mxxxxx li 02.07.2012



Caro Dottore,
ma come fa a ricordarsi di tutti???
Per quanto riguarda la mia mano si tratta di una leggerissima sudorazione, senza gocciolamento, limitata alla sola mano sinistra e assolutamente tollerabile...mi terrò monitorata e le farò sapere . Sul fronte lavorativo: ora lavoro in un'industria farmaceutica di Monza dove mi trovo molto bene e dove ho scoperto di avere un collega che si è operato da Lei proprio un anno fa circa...così abbiamo parlato un po' di Lei, e di come sia nettamente migliorata la nostra vita dopo l'intervento...

Grazie ancora e un caro saluto Exxxxxx li 26.06.2012




Buonasera Dottore!

Sono Vxxxxx, la ragazza che durante tutta la settimana scorsa l'ha stressata domandandoLe se poteva fare l'intervento anche "con la tosse" e che non si era tolta lo smalto prima di venire in ospedale!!
Innanzitutto come sta? Io sto molto bene.. grazie a Lei ovviamente!
Questa e-mail è semplicemente per ringraziarLa per tutto quello che ha fatto..
Avrà capito che sono una persona ambiziosa e grazie a Lei ora posso affrontare al meglio qualsivoglia situazione, sia professionale che sociale... l'unica cosa che poteva frenarmi era data dal fatto di avere sempre le mani sudate che, ovviamente, mi creavano un tale imbarazzo da non riuscire ad esprimere appieno la mia personalità e le mie qualità... più semplicemente da non riuscire ad esprimere me stessa.. ed ora.. è come se fossi rinata...!
Non intendo rubarLe altro tempo.. concludo dicendoLe GRAZIE! Oltre ad essere un eccellente chirurgo è anche una persona fantastica ed è stato davvero un piacere conoscerla e affidarmi a Lei per questo fastidioso problema.
Attendo impaziente l'operazione alla mano sinistra... (questo per farLe capire quanto sono contenta di aver fatto quella alla mano destra!)

Ringrazio anche tutto il Suo Staff..
Un abbraccio
Vxxxxx li 26.06.2012



Salve Dottore

A tre anni dal mio intervento di Simpatectomia Endoscopica Toracica - STS o ETS, le scrivo per darle una testimonianza in più, tra le tante che riceve, e magari avere una sua risposta sul mio caso, qualora le sia possibile. 
Sono stata sottoposta all’ operazione per il trattamento dell’ iperidrosi delle mani e delle ascelle ( associata a quella dei piedi) nei due interventi separati per la parte destra e per quella sinistra, come da routine. Tutto è andato bene e le sono infinitamente grata! La mia vita è migliorata tantissimo!
Premesso ciò, in questi anni ( in realtà già subito dopo la seconda operazione) ho constatato una differenza tra i due lati, nel senso che, specialmente ( se non esclusivamente) nel periodo estivo e nei momenti di maggior stress emotivo, la mano sinistra suda ( il tutto preceduto da quelle che non saprei come altro chiamare se non “sensazioni” che è come se percorressero tutto il braccio fino alla mano..e che sono le stesse che, come dire, “scattano” quando anche i piedi iniziano a sudare). Niente in confronto a prima dell’ intervento – quando la sudorazione, oltre che molto più intensa, era anche continuativa-, ma comunque in modo visibile e ad effetto bagnato, allorché la mano destra rimane asciutta o poco meno. Inoltre, anche l’ ascella sinistra ha una maggior sudorazione rispetto a quella di destra.
Vorrei chiederle se qualcosa del genere è stato riscontrato in altri pazienti ed a che cosa sia dovuto. Ha niente a che vedere con la sudorazione compensatoria che comunque ho avvertito manifestarsi nella schiena?
La ringrazio vivamente per la sua cortesia e disponibilità.

Ps. Ho visto il suo annuncio per PRANTAL POLVERE. Non mancherò di scriverle dopo averlo provato!

Grazie! li 18.06.2012 Mxxxxxxxxx Sxxxxxxx. 



Carissimo Dottore, 

buona sera, spero stia bene a parte l’intenso caldo di questi giorni.
Volevo informarLa che per il momento non farò l’intervento alla mano sinistra fissato per il 21 giugno, mi hanno già chiamato dal San Gerardo di Monza e ho dato spazio ad un’altra persona che so, con certezza, attenderà questo momento con ansia. Mi sono accorta che la sudorazione compensatoria si manifesta un po’, sicuramente con il caldo si accentua ed anche d’inverno, soprattutto in situazioni emozionali sudo un po’ in quelle parti. Non vorrei che con l’intervento all’altro lato aumentasse ancora di più la compensatoria. In ogni caso, per il momento ho deciso di vedere come va quest’estate e voglio pensarci ancora un po’ anche se l’intervento alla mano destra ha risolto gran parte dei miei problemi. Certamente vorrei che fossero belle asciutte entrambe ma non vorrei poi ritrovarmi in una situazione peggiore. E questo potrà o meno confermarmelo Lei in base alla sua esperienza.
Le voglio però dire che non mi pentirò mai di avere fatto quell’intervento, sono felice caro Dottore e non smetterò mai di dedicare un pensiero di gratitudine a Lei che so ci sarà sempre laddove io mi decida per il secondo. Volevo un altro aiuto…..adesso che fa così caldo i piedi continuano a sudare…..vorrei tanto riprendere l’xxxxxxxx ma nel frattempo sto anche pensando ad avere un figlio quindi vorrei evitare per il momento. Non c’è un’altra soluzione per indossare un bel paio di sandali come facevo lo scorso anno? Non sa con quale nostalgia penso allo scorso anno……Lei ai tempi mi disse che mi avrebbe prescritto una crema che però non so quale sia. Oppure la ionoforesi…che ne so….le sto pensando tutte…..
Nel frattempo l’altra mano va bene, solo con questo caldo molto intenso, come Lei mi disse nella scorsa mail, mi si inumidisce un po’ a volte.
Spero mi dedicherà anche stavolta, come sempre, un attimo di attenzione. La ringrazio sempre tanto, ricordandole che sarà sempre nel mio cuore e naturalmente laddove si dovesse trovare in Sicilia, la accoglierei a braccia aperte.
Affettuosi saluti, 

Vxxx Rxxxxxx li 17.06.2012 .



Gent.mo Dott.Costa,
la ringrazio moltissimo per gli auguri di buon compleanno, sono stati davvero molto graditi.
Le confermo che l'esito degli interventi è ottimo!
La sudorazione compensatoria è facilmente sopportabile, dopo aver sudato in maniera spropositata per 42 anni, la compensatoria è una passeggiata.
Ho dimenticato cosa significa sudare e ora sopporto senza problemi il caldo!
Grazie ancora di tutto.
Buona serata.

Mxxx Rxxxxxxx li 11.06.2012


Salve Dottore!!!
Davvero non so come ringraziarLa! A quasi due mesi dall’intervento (12 aprile) posso dire che la qualità della mia vita è decisamente cambiata. Situazioni che prima mi terrorizzavano e tendevo a evitare, adesso invece le cerco! Ho voglia di uscire, di conoscere gente, di stringere la mano a chiunque! Sono molto più deciso e determinato, e soprattutto più sereno. L’intervento è andato benissimo, non ho avuto nessun problema durante la convalescenza, la tachipirina è stata più che sufficiente. La mano destra non suda più, ma non è nemmeno tanto secca da dover usare creme idratanti, è semplicemente perfetta! Inoltre non ho ancora notato alcuna sudorazione conpensatoria o forse è così lieve, nel mio caso, che non l’avverto. Ho ripreso la palestra dopo tre settimane, con un programma soft, dopo altre due settimane sono tornato ad allenarmi esattamente come prima. Ecco questo è il mio unico problema, perché in palestra la parte destra, viso, braccio, mano, non suda più, mentre quella sinistra sì, è una sensazione strana e a volte penso che la gente possa accorgersene e questo mi crea un po’ di imbarazzo, ma so che è una situazione assolutamente temporanea, perché col prossimo intervento porrò definitivamente fine alla mia iperidrosi. Non vedo l’ora di farlo e spero che si possa anticipare, la mia famiglia è in Puglia, quest’anno è nata la mia prima nipotina e volevo passare il Natale giù con loro, avendo fissato la data dell’intervento per il 13 xxxxxx non so se poi sarò in piena forma per le feste… 
La saluto e le mando un forte abbraccio! 

Txxx Dx Sixxxx li 03.06.2012


Genti.mo dottore,
sono stato da Lei un mese fa per risolvere il problema della sudorazione eccessiva. Anche se la sudorazione interessava più zone, in particolare petto pancia e ascelle, mi ha consigliato di intervenire con tossina botulinica nella zona ascellare, la più fastidiosa. Quindi mi sono rivolto al suo collega a cui mi ha avviato dott. xxxxxx; é incredibile come l'iperidrosi possa creare imbarazzo e qualche volta solitudine...ma è altrettanto incredibile come nel giro di un mese, grazie a Lei e al suo collega, la mia vita sia cambiata radicalmente.

La ringrazio infinitamente per avermi ridato quella serenità che mancava da tanto

Cordialmente
Dxxxxxxxx Sxxxxx li 31.05.2012



Buongiorno Dottore!

Come sta? Spero bene!
Ci siamo conosciuti più di un anno fa, ero avvilita per la forte
iperidrosi palmare che mi perseguitava dalla nascita e lei da subito
mi ha fatto intravedere uno spiraglio di speranza. Le scrivo perché volevo raccontarle un po' come è andata ad un anno dal primo intervento e a sei mesi dal secondo, so che per lei è importante avere un aggiornamento dai suoi pazienti anche a distanza di molto tempo. Le posso dire con immensa gioia che la mia vita è cambiata in meglio, da subito dopo l'intervento la mia attenzione si è lentamente spostata: da un iper auto coscienza, alla percezione della realtà esterna. Ed ho scoperto quanto può essere appagante essere immersi nella concretezza delle emozioni. E' travolgente toccare le emozioni senza avere paura di essere respinti. La guarigione fisica è immediata... la guarigione psicologia la vivo ogni giorno, riscoprendo degli aspetti nuovi della mia personalità che prima erano imprigionati. Le mani sono sempre asciutte. La sudorazione compensatoria credo di non averla, o se ce l'ho non è fastidiosa. In generale sono sana come un pesce. Ho scoperto una settimana fa che mio cognato, che conosco da ben 15 anni, ha lo stesso mio problema... le sembrerà assurdo ma non me ne ero mai accorta. Credo che uno di questi giorni le scriverà per prenotare una visita, gli ho dato il suo contatto. Ancora grazie per quello che ha fatto per me, e per essere stato così gentile, rassicurante, vicino al problema...

Un abbraccio forte,
AXXXX BXXXXXX LI 15.5.2012



Gentile Dr. Costa Angeli,
sono AXXXXX CXXXXXXX, mi ha operato il 21 Marzo per il secondo 
intervento di iperidrosi. Ci tenevo ad informarla che durante la convalescenza non ho avuto particolari problemi e che ho sentito poco dolore. Sono stato a casa a riposo per circa otto giorni e sono bastate 3/4 compresse di Tachipirina per controllare il dolore nei primi giorni. Da questa settimana ho anche ripreso ad uscire e a lavorare e riesco 
ormai a muovere bene il braccio sinistro. Le mie mani sono perfette! Non sudano più e sono sempre asciutte!Ho notato che dopo il primo intervento la mano destra era sempre molto calda,ora dopo il secondo sembra che la temperatura si sia riequilibrata infatti sono entrambe caldo-tiepide. Ho notato che ora anche l'ascella sinistra non suda; per quanto riguarda i piedi,dopo il primo intervento non avevo notato differenze ora mi sembra che non sudino quasi più. Avverto la comparsa di una sudorazione compensatoria, localizzata alle gambe, schiena e petto,solo se fa caldo e per ora non mi da alcun fastidio. La ringrazio molto Dottore per la sua professionalità e disponibilità, sono contento del risultato dei due interventi infatti ora posso relazionarmi con gli altri senza dovermi preoccupare di avere mani fredde e bagnate! Inoltre la sensazione di avere mani calde e asciutte è sicuramente più piacevole soprattutto nei luoghi affollati. Grazie ancora,colgo l'occasione per salutarla fargli i miei auguri di buona 
Pasqua.

AXXXXX CXXXXXXX Li 06.04.2012.



Salve Dottore!!come sta?
sono Axxxx Ixxxxx da modena,
allora...il sudore alla mano destra è sparito del tutto,non è più umida come le avevo scritto nella ultima mail!!sono un altra persona,ho messo perfino lo smalto alle unghie,cosa che prima  non avevo mai osato(si toglieva dopo 2 minuti!!!!),la situazione è anche un pochino migliorata nella mano sinistra..mi sembra..ma mi sembra che sudi un pochino meno. per quanto riguarda il resto..ho tolto il cerotto ieri(l'ho tenuto un pò di più di quello che mi aveva detto,perchè avevo un pò paura per i punti)....la cicatrice è molto piccola spero che si asciughi del tutto!!ho solo ancora dei dolori al petto e tanto prurito spero sia normale!?comunque sia......sono la persona più felice di questo mondo!!!!e non sto esagerando!!!!
grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie 
grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie 
grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
PS: le volevo dire una cosa dal profondo del cuore......
lei è una persona fantastica,un grande professionista e un Dottore 
ECCELLENTE...e non se ne incontrano 
tanti come lei!!!!
aspetto impaziente il prossimo intervento!!
la saluto Dott Costa... 

li 01.032012




Ecco il mio dottore preferito!!! ;
D Innanzitutto grazie mille per gli auguri, mi ha fatto un piacere immenso riceverli da lei! 
Le rispondo qui perchè non sapevo se potevo disturbarla al telefono e in un messaggio,
logorroica come sono, non mi ci stava tutto! ;D 
Quando ho ricevuto il suo sms ho avuto un bellissimo flashback e così mi è tornato alla mente il giorno del mio scorso compleanno, in cui lei mi chiamò per fissare, di lì a qualche giorno, la data del mio primo intervento, poichè si era liberato un posto..La vita ci riserva delle coincidenze proprio strane e io, quando accadono queste piccole cose, rimangono stampate nella mia mente e ne conservo il ricordo per sempre! Penso che quello dello scorso anno sia stato il più bel regalo di compleanno che io abbia mai ricevuto in tutta la mia vita, anche se in realtà il regalo vero e proprio è stato tutto l'anno che vi ha seguito...inutile dire che mi ricorderò di lei sempre e sicuramente ed in particolare per tutti i giorni dei miei futuri compleanni. Può stare certo, infatti, che almeno un minuto penserò a lei e a quella telefonata, che è stata per me un "nuovo inizio", proprio come dice il suo messaggio di oggi! ;D
Le dirò di più, non solo "vivo alla grande", ma sento che questo per me è stato un anno di grandi cambiamenti e che non solo le mie mani sono asciutte, ma la qualità della mia vita, nonostante molte difficoltà, è davvero migliorata. 
Sa com'è, uno nei confronti dei regali ha sempre un po' di timore ed è un po' scettico, non si sa mai se quello che c'è dentro la scatola davvero ti piace, non sai se sia vero o se tu stia solamente sognando ad occhi aperti...così ogni giorno che passa e in cui realizzo di essere una persona diversa e di aver cominciato a tirare fuori il meglio di me, beh deve sapere che ogni giorno è anche un po' come se fosse un regalo quotidiano che lei ha fatto a me.

Grazie di ♥
***•✰ ˚☾ ★ *. ღ ♥ ° ~ Mxxxx ~  * ° ♥ ˚ • ★ * ˚•*** li 28 febbraio 2012



Buongiorno Dott. Costa!!!!!
sono Axxxx Ixxxxxx,la ragazza di modena che ha operato mercoledì 15 febbraio.
sono passati già 4 giorni dall'intervento,e non ci credo ancora di avere la
mano asciutta e sopratutto calda!!!!!!non faccio altro che toccare i miei
parenti e far sentire loro il mio cambiamento.
Sono contentissima!!!!troppo!!!
Comunque per quanto riguarda il resto il dolore è quasi passato,mi sento già
abbastanza bene ho solo un pò di fastidio sotto l'ascella ma del resto mi sento
un leone!
Detto ciò mi farò risentire quando toglierò la medicazione così le faccio sapere il resto. 
La ringrazio ancora tanto e non vedo l'ora di fare il 2° intervento. La saluto e le mando un forte abbraccio.
 
Axxxx li 18 febbraio 2012



Buongiorno Dottore,
sono Gxxxxxxx Pxxxxxxxxx operato con lei per iperidrosi palmare monolaterale lo scorso Novembre.
A metà strada ormai fra il primo intervento e il secondo mi sembra doveroso aggiornarla sulle mie condizioni. Innanzitutto, sono contentissimo, la mano destra è sempre asciutta e calda e con questo freddo la cosa si apprezza ancora maggiormente. Per quanto riguarda la sinistra e i piedi la situazione è pressochè invariata, con la differenza che noto una maggiore sensibilità al freddo, che tuttavia non mi crea grossi fastidi. Riguardo la compensatoria, è aumentata la sudorazione a gambe, schiena e pancia, ma questo per ora lo noto solo in regimi di intensa attività fisica..probabilmente lo noterò di più quando arriverà il caldo. In generale sono soddisfattissimo e non vedo l'ora di effettuare l'intervento anche all'altra mano.Volevo ringraziarla davvero di cuore perchè mi sta togliendo davvero un problema col quale ho convissuto per anni e che mi rendeva difficili anche le attività più elementari.
Ci vediamo ad Aprile!

Saluti e a presto li 14 febbraio 2012
Gxxxxxxxxx




Caro Dottor Costa Angeli,

sono Dxxxxx Sxxxxx mi ha operata all’incirca un mese fa per iperidrosi; le scrivo spinta dalla voglia di farle sapere quanto sono felice! J avere una mano asciutta è una sensazione che continuerà a commuovermi. Guardo spesso la mia nuova bella manina e non mi sembra ancora vero…non tutti possono capire quanto tutto sia stato più complicato prima…e non credo di esagerare dicendo che mi è cambiata la vita! Il 29 Dicembre 2011 resterà sempre una data molto cara per me. Ho perfino conservato il braccialetto del mio ricovero…in fondo è un ricordo di questo grande dono che ho ricevuto. JLe elencherei tutto ciò che prima mi invalidava e mi creava disagio e adesso non più...ma è una lista talmente lunga…J voglio rubarle del tempo solo per ringraziarla dal profondo del mio cuore…è stato davvero un angelo per me.. e non so se lei sia credente o meno…ma resterà sempre e comunque nelle mie preghiere. Che Dio la benedica tanto!Ci rivediamo a Maggio per la seconda operazione. L’attendo con impazienza ;)P.S.
Ieri sono andata dal mio medico per fargli controllare le cicatrici…ha detto che mi avete fatto un lavoro perfetto! J Ne è stato davvero entusiasta!A presto,

Dxxxxx li 27/01/2012


Buongiorno Dottore,
le scrivo a un mese e mezzo dal mio intervento.
Non so se si ricorda, ma se può aiutarla, sono Pxxx di Mxxxxxxx (BA) e ho un 
po di tatuaggi. ahh...ahh
Volevo solo dirle che è tutto ok e non vedo l'ora di fare la mano sinistra.
Ora salutare la gente e gli amici non è più un problema, scrivere, lavorare e 
anche il dover fare delle semplici carezze non lo è più.
Quando alcuni miei amici hanno saputo del mio intervento, mi hanno chiesto 
subito delle info e infatti una ragazza verrà a breve a operarsi e un altro mio 
amico chiamerà, o ha già chiamato, per prenotare la visita.

La ringrazio di tutto.
A presto.

Pxxxx. li 27/01/2012



Salve Dott.Marcello Costa Angeli,
sono Exxxxx Txxxxx. 
Oggi è una data molto importante per me, dato che esattamente un anno fa,
il 20 gennaio 2011,mi sono sottoposta al secondo intervento controlaterale 
per risolvere il problema dell'iperidrosi.
A distanza di un anno volevo ringraziarla : lei ha reso la mia vita diversa.
Che dire dottore... Sto benissimo!!!
Mani e ascelle sono asciutte,persino la sudorazione ai piedi è migliorata.
L'estate scorsa ho avuto qualche problema per quanto concerne 
la sudorazione compensatoria al fondoschiena,interno cosce 
e  pancia (ma solo con il grande caldo).Ancora una volta la ringrazio 
tantissimo. Non dimenticherò mai questa breve ma intensa esperienza,che ha segnato la 
mia vita in positivo grazie a lei. Cordiali saluti.   

Exxxx Txxxxx li 20/01/2012



Buongiorno Carissimo Dottore ........
oggi è il primo compleanno della mia mano destra !!!!! sto BENISSIMO !!!!! sono RINATA !!!!!! socialmente e psicologicamente !!!!! è come vivere un sogno......si va bè un pò di compensatoria la scorsa estate,ma ho risolto con i suoi consigli. Non ho parole per ringraziarla ancora....sono rimasta contenta quando ai miei auguri di Natale mi ha risposto in modo soggettivo e non anonimo...........questo mi ha confermato quanto PROFESSIONISTA UMANO E' LEI........ Tanti tanti saluti,baci e abbracci da Dxxxxxx e famiglia (......... mamma ma non li compri più i fazzolettini di carta da quando SEI GUARITA !!????? )
 
PS: in compenso ho scoperto di essere Celiaca....( poggio e buca fa pari...)
 
Dxxxxxxx da Mxxxxxxxxxx. li 12/01/2012



Caro Dottor Marcello COSTA ANGELI

sono Vxxxxxxx Dxxxxxx, come si ricorderà sono stato operato lo scorso 22 dicembre 2011 di iperidrosi palmare. Innanzitutto le scrivo per RINGRAZIARLA ancora una volta, anche se non sarà mai abbastanza, e per aggiornarla del decorso post-operatorio che posso 
riassumere in due semplici passaggi, in quanto la "guarigione" è stata molto rapida. Dimesso dall'ospedale sono rientrato in Sardegna ed ho iniziato la terapia da Lei prescritta con la tachipirina per i primi otto giorni. Sono stato bene senza avvertire alcun fastidio o particolari dolori, quindi a mio giudizio è stato sufficiente e non ho ritenuto continuare ad assumere altro. Dottore sto benissimo e sono felicissimo, avere la mano totalmente asciutta mi sembra ancora molto strano, di sicuro posso dirle che ora affronto ogni situazione con tranquillità e totale serenità tanto da affermare che la mia vita è cambiata, ma tutto questo solo e grazie a Lei, il merito è tutto suo. GRAZIE ANCORA DOTTORE. Mi preme doverle esprimere un pensiero e un forte ringraziamento anche a tutto il suo "staff" che con la sua PROFESSIONALITÀ, GENTILEZZA, e perfetta SINERGIA, si sono prodigati per l'intervento. Persone SQUISITE e ricche di UMANITÀ. A questo punto attendo la conferma per il secondo intervento, spero di essere stato chiaro in questo mio breve racconto, in caso necessita di più dettagli che inavvertitamente non ho fornito le scrivo un'altra mail. Nel ringraziarla nuovamente Le porgo i miei più cordiali saluti.  

Vxxxxxxxx Dxxxxxxxx Li 04/01/2012




ANNO 2011


Gentile Dott. Marcello,

un sincero augurio di Buon Natale e felice anno Nuovo!!
Le mie mani stanno splendidamente proprio come me, felicissima di 
vivermi una nuova vita, senza sudore!
Ancora grazie infinite!
Carissimi saluti,

Sxxxxxxx Di Mxxxxxx li 25/12/2011
 



Gent.mo Dottor Costa,

sono Gxxxxxxx Cxxxxxxxx da Axxx.Le faccio i migliori auguri di Buon Natale e Buon Anno, anche in famiglia e nel reparto. A distanza di due mesi dal secondo intervento, non ho effetti collaterali significativi, sudo un po' più sulla schiena ma nulla di che. Gli effetti dell'intervento sul lato sinistro per ora sono ottimi, il lato destro operato ad aprile come le dicevo suda un po' solo in caso di caldo ma non ai livelli di prima, la sudorazione emozionale invece consiste in una maggiore umidità soprattutto della fronte, in quest'ultimo caso non è mai arrivata alla formazione di gocce. Le mani sono sempre asciutte e calde, solo in quest'ultimo periodo (viste le temperature più rigide) noto che in alcuni momenti mignolo anulare e medio della mano destra si raffreddano mentre pollice e indice sono sempre caldi. Direi tutto ok, ho ripreso l'attività in palestra da qualche settimana e le ferite non mi danno alcun fastidio. Posso dire di aver risolto un disturbo fastidiosissimo e comincio a vedere i primi risultati sul campo.
Un grazie enorme e di nuovo Buone Feste!!!

Gxxxxxxxx li 22/12/2012 




buongiorno dottore sono Fxxxxxxxxxxx Sxxxxxxxx da Pxxx mi ha operato il 30/11/2011 di Simpaticofrassi Toracica in Videotoracoscopia è stata una convalescenza tranquilla nei primi 3/4 giorni avevo fastidio nei respiri profondi e qualche colpo di tosse passato questo periodo di tempo le ferite devono aver cominciato a guarire e per più di una settimana ho avuto le classiche sensazioni di una ferita che guarisce e tira tutti i tessuti circostanti dando a volte delle fitte di dolore nel petto schiena e braccio ad oggi ho ancora un pò di fastidio in quelle zone e un pò di dolore sotto l'ascella ( facendo il gommista sforzo molto il fisico sempre con attenzione ma si vede a volte mi affatico troppo) per quanto riguarda il motivo per il quale abbiamo deciso di operarmi è stato un successo al 100% non sudo più nella parte facciale destra ( è indescrivibile mi guardo allo specchio e non esce una sola goccia di sudore ) e nella mano destra di conseguenza come mi aveva detto lei quell'energia quel sudore è andato a finire nelle gambe e nel petto. Ho acquistato già più sicurezza nei rapporti di tutti i giorni non vedo l'ora di tornare da lei per finire con la parte sinistra aspetto impaziente la chiamata la ringrazio di nuovo e le faccio tanti auguri di buon natale e felice anno nuovo.

Fxxxxxxxxxxxx Sxxxxxxxx li 18/12/2011




Dottore……caro Dottore……..Da dove inizio???? Non Le faccio perdere molto tempo, glieLo prometto…..E’ da due giorni (oggi 8’ giorno post-operatorio) che la mia mano destra è perfettamente asciutta, senza un accenno di sudore, senza che sia neppure umida ( a volte, ma proprio di rado, al contatto con tessuti pesanti è come se diventasse un po’ appiccicoso il palmo….bohhh). Ed io mi guardo e riguardo quella mano, sfregandomi le dita e desiderando quasi quasi di mettere un bel po’ di crema idratante! Come non ho mai potuto fare!!! Sa che oggi ho ripreso ad andare in udienza? Con il principale e prepotente problema in meno: dover scrivere e bagnare il foglio di carta…….un incubo per me è stato. Sono stata io stessa ad “inaugurare” la mia mano….scrivendo, scrivendo e scrivendo verbali di causa. A molti potrà sembrare una stupidaggine, ma la sicurezza e la fiducia in te stesso che ti dà una situazione del genere non ha prezzo, e neppure ha prezzo stare disinvolti in mezzo alla gente senza dover costantemente monitorare le proprie mani per capire in che stato sono (sicuramente pessimo………), alla ricerca disperata di un fazzolettino di carta. Ancora a me non sembra vero….credo che passeranno un po’ di giorni prima che io ci faccia veramente l’abitudine e realizzi che è tutto vero……..forse perché ancora risiede quella paura costante che le mani possano tornare a risudare da un momento all’altro! (Vede caro Dottore a che punto si arriva…..). Quanto ai dolori/disturbi ho smesso ieri sera di prendere la Tachipirina. Oggi, forse perché non l’ho più assunta o forse perché ho ripreso a muovermi, è come se il fastidio alla spalla destra si stesse espandendo tutto dietro, nello sterno, e poi solo al tatto provo un leggero dolore sopra il seno destro all’altezza della scapola. Diciamo che ancora non mi sento benissimo. Dovrei  riprendere la tachipirina qualora cominciassi ad avvertire qualche fastidio? Quanto al mal di testa e il fastidio all’occhio…..quello rimane, è come se si fosse abbonato…..spero che passi anche quello. Per quanto riguarda la sudorazione compensatoria al momento è accettabile, sudo un po’ come prima su pancia, schiena e forse un po’ più all’inguine…questa è la prima cosa che ho notato. L’altra mano è come se sudasse meno, forse perché ci faccio poco caso. Dottore, le mie volevano essere solo due righe ( anche se mi dilungo sempre….) per dirle “Grazie, grazie con tutto il cuore per ciò che mi ha regalato…che non è solo il frutto della Sua professionalità ed esperienza, ma mi ha donato anche quella serenità interiore ormai perduta e di cui questo mio problema si era impossessato”. Adesso, ascoltando quella bella canzone di Amy MacDonald  “Your time will come” non posso far altro che dire…. ”E’ proprio così….”.Le scriverò presto….un abbraccio forte.Vxxx li 15/12/2012
P.S. Mio marito da un bel po’ ha smesso di cantarmi “Ohi Vita , ohi Vita mia...” (“Lu surdato innamorato”)….tanto che mi ha portata lì da Lei con la forza….
Buonasera dott. Costa, sono Sxxxxx Axxxxx Pxxxxxx mi sono sottoposta a intervento di simpaticofrassi dx il 4 aprile e sn il 21 settembre 2011. Volevo informarla suoi risultati. FANTASTICO...!!!!!!!! ....non sudo più, o meglio, le mie mani e le mie ascelle non sono più "sorgenti d'acqua". Anche la sudorazione ai piedi ha subito una battuta di arresto. Per quanto riguarda la sudorazione compensatoria: sudo,quando fa caldo, nella zona intramammaria e poco alla schiena ma tutto in maniera moderata e sopportabile. Capita però, che la mano dx diventi lievemente umida rispetto alla sn, ma in genere mi lavo le mani e tutto si rinormalizza. Non assumo quasi più oxxxxxxxxxx, solo quando ho occasioni particolari,come mi aveva consigliato. Molti aspetti della mia vita sono cambiati e anche se per i due interventi ho sofferto un pò.....li rifarei altre 100 volte. Le sarò eternamente grata.
Colgo l'occasione,visto le feste natalizie imminenti, per augurare a lei e alla sua famiglia uno splendido Natale.

Con stima
Sxxxxx li 06/12/2011



Salve Dottore,
non so se si ricorda di me con tutti i pazienti che incontra.. sono Exxxx Zxxxxxx da Bxxxxxxx, un ragazzo che ha fatto l'intervento al S. Gerardo qualche mese fa per iperidrosi mani e ascelle. Scrivo solo per dirLe che tutto è andato per il verso giusto, ho le mani sempre calde e asciutte come mi diceva Lei e non esistono più i fastidi del Raynaud. Quando faceva ancora caldo, avevo notato, come previsto per compensatoria, di sudare abbastanza dietro la schiena (cosa di cui non soffrivo) e interno cosce. Spero diminuisca un po' col tempo. Nonostante tutto, sono molto soddisfatto e voglio ringraziarLa ancora per la Sua professionalità e disponibilità.
Distinti saluti.

Exxxx li 27/11/2011




Salve dottore sono Exxxxx De Rxxx, sono ormai passati 7 giorni dall'operazione e gli esiti sono tutti positivi soprattutto nella parte sinistra ho avuto meno dolore rispetto all'altra parte. Il sudore e' sparito totalmente, aspetto quindi la totale guarigione della ferita.
Non la ringrazierò mai abbastanza per quello che ha fatto per me...cordiali saluti 

Exxxxx...dell'Istrice :-) li 22/1172011




Gent.mo Dottor Costa,

sono Ccccccc Gccccccc da Accc e volevo aggiornarla della situazione a distanza di 2 settimane dal secondo intervento (simpaticofrassi lato sinistro). Il recupero è quasi completo, ho tolto i cerotti le ferite sono a posto, ho un po' di insensibilità e qualche piccolo doloretto sotto l'ascella ogni tanto ma vedo che la situazione migliora giorno dopo giorno quindi direi tutto ok. Nei primi due tre giorni dopo l'intervento la situazione generale era molto migliore rispetto al primo post-intervento. Riguardo alla sudorazione nel lato sinistro per ora è tutto asciutto dalla testa all'ascella ( finalmente! !! ) il lato destro come le dicevo, a distanza di 6 mesi dall'intervento l'ascella suda un po' ma non mi importa perchè non era il mio obbiettivo, la mano risulta asciutta sempre, il viso nelle situazioni peggiori arriva ad essere un po' umido, ho la sensazione di sudare ma se tocco con la mano è solo umido. Riguardo agli effetti collaterali la compensatoria forse è aumentata leggermente rispetto a prima del secondo intervento ma non mi crea problemi, almeno per ora che fa freddo, poi magari in estate se ne ho la necessità la contatto per eventualmente riassumere l ' xxxxxxxxx. L'altro effetto collaterale che le dicevo è la gustatoria che per ora si manifesta solo sul lato destro ma comunque di modesta entità ( leggera umidità nella zona attorno all'occhio ). In generale posso dire che sono molto soddisfatto della situazione attuale, i due interventi non mi hanno creato nessun problema, i recuperi in tutti e due i casi sono risultati molto rapidi, e il problema ( mi riserbo di verificare il lato sinistro a distanza di qualche mese ) mi sembra risolto. Mi sento più sicuro nelle situazioni, ora c'è il lavoro mio di recuperare il tempo perso. Spero che i risultati ottenuti siano duraturi nel tempo. Dottore volevo chiederle un'ultima cosa:
1) Dopo il primo intervento lato destro, a distanza di 4-5 mesi è ripresa una leggera sudorazione sul viso come le dicevo.
Tale situazione è destinata a rimanere stabile così o può continuare ad aumentare con il tempo? 
La saluto, a distanza di qualche mese la aggiornerò della situazione, per ora non mi resta che dirle un IMMENSO grazie e a risentirla presto,

buon lavoro!!!

Gxxxxxxx Cxxxxxxxxxxxxx li 03/11/2011




Buongiorno Dott. Costa Angeli,mi scusi davvero per il ritardo nel farmi sentire.
La ringrazio sinceramente per gli auguri di compleanno, ma cosa significa "e cù l'augurio e nà bona ciorta"? Il risultato dei due interventi è stato perfetto, sin dal primo giorno le mie mani hanno smesso di sudare, ma anche braccia ascelle e testa, dove adesso sudo solo quando serve!!!!I disturbi post operatori del secondo intervento sono stati ancor meni fastidiosi del primo. Il problema, come lei mi aveva ben fatto presente, è nella sudorazione compensatoria, che nel mio caso è proprio fastidiosa. Nel periodo estivo la sudorazione dalla linea dei pettorali in giù è proprio imbarazzante ( ho avuto più volte la camicia completamente bagnata ). Ovviamente non è presente 24/24ma varia in base alla temperatura,all'attività svolta e ( forse ) in alcuni frangenti è anche emozionale. L' xxxxxxxxxxxxx purtroppo questa estate non è stata di grande aiuto, prima degli interventi funzionava perfettamente, forse dovrei prenderla con più costanza o aumentare le dosi ??? In questo periodo nella vita di tutti i giorni non ho problemi, non assumo più l' xxxxxxxxxxxxxx da alcune settimane, verificherò se facendo sport e andando a ballare il problema è sopportabile altrimenti riprenderò con l'xxxxxxxxxxxxx e la terrò aggiornato.  Certo la scomparsa totale della sudorazione alle mani mi ha veramente cambiato al vita..................la sudorazione compensatoria cercherò di tenerla entro limiti accettabili sperando che con il tempo regredisca parzialmente.

Le sono davvero grato per quanto fatto per me.Buon lavoro

axxxxx fxxxxxxxxxx li 14/102011



Egregio Dott. Costa Angeli,
Ciao sono Axxxxxxxx, ti volevo anzitutto ringraziare per avermi inviato gli auguri di buon compleanno.
Inoltre ti volevo dire che con la sudorazione non ho più problemi, sulla pancia e sulla schiena la sudorazione è sopportabile e più facilmente controllabile soffro un po più il caldo e allora io me ne sto al fresco!! :-))
Tornato dalle vacanze estive (che ho passato in Inghilterra a studiare l'inglese ) sono tornato in Italia ed ho trovato un impiego presso una società di revisione contabile a Milano, dove mi sono trasferito.
Cercherò di tenerti informato su gli sviluppi. Ti ringrazio ancora e ancora per la tua gentilezza e per il grande dono di mani asciutte su cui poter contare in ogni situazione!!
Cordiali saluti

Axxxxxxxxx li 14/10/2011 




Buongiorno Dott.
sono Mxxxx Pxxxx, Axxxx, ho fatto l'intervento appena una settimana fa. Ci tengo molto ad aggiornarla circa come stanno andando le cose. allora..innanzitutto sono felicissima perchè la mia mano destra non suda più, è calda e secca e mi da una sensazione indescrivibile. anche l'ascella, nonostante il cerotto ecc.., credo che non sudi e questa sarebbe una conquista altrettanto indescrivibile per me..ora..quando facciamo l'altro?? cioè la mia mano e ascella sinistra sudano esattamente come prima..si immagina una parte calda e asciutta, l'altra fredda e bagnata..tra l'altro a voce mi aveva detto che il secondo intervento sarebbe stato il 14 gennaio, invece nel foglio ho visto il 14 febbraio..credo sia questa la data giusta..comunque se ci fosse la possibilità di anticipare, visto che ho aspettato tanto per il primo, spero possa farmi sapere..a parte questo, veniamo alla salute..sono contenta di aver fatto l'intervento monolaterale perchè, nonostante possa ritenermi molto fortunata che tutto è andato bene, il post op non è certo una passeggiata..il dolore alla ferita e all'interno c'è ancora. stamani ho tolto i punti e le ferite sono risarcite e piccole..grazie! ho avuto qualche problemino con il respiro..alcune mattine mi sono alzata con un leggero fischio ai polmoni e un leggero catarro..poi durante il giorno meglio. un'ultima cosa..sulla mia mano operata, a livello del polso e delle dita, sono comparsi dei minuscoli brufoletti trasparenti simili a quelli che a volte mi venivano sulle mani o piedi quando sudavano troppo..ma la mano è asciuttissima! può esserci una correlazione? a proposito..i piedi grondano ancora! stavolta davvero non vedo l'ora finisca questo caldo..ma credo siamo agli sgoccioli.. mi scuso se mi sono dilungata, ma come le ho detto, ci tenevo molto ad aggiornarla. aspetto la sua risposta. e spero di rivederla mooolto presto;)
con stima.

Mxxxxx li 07.10.2011





Eccomi finalmente a casaaaa!!! Dunque non è esattamente vero che non le avevo scritto nessun biglietto, la verità è che le avevo scritto pure un paio di lettere, che però poi ho stracciato perchè avevo paura di essere fraintesa o di esagerare, poi si sa le lettere non vanno più di moda e solo io continuo a scriverne un sacco...per questo motivo le ho regalato una semplice penna perchè è l'oggetto che più mi rappresenta, che porto sempre con me...per me scrivere è un modo per scavare dentro me stessa, per non dimenticare mai persone o cose che abbiano anche solo sfiorato la mia vita in un qualche modo, la penna è l'oggetto con cui dò da mangiare alla mia mente, alle mie emozioni e scrivere mi fa sentire come quando fai una corsa a perdifiato e ti liberi della tristezza e di tutti quanti i brutti pensieri...
Sicuramente le sarò sembrata un po' diversa dall'altra volta, meno solare, meno spensierata ed è proprio così...vede, dare sempre il massimo, riempire gli altri di molte aspettative, pretendere sempre moltissimo da se stessi è un qualche cosa di congenito in me, ho sempre avuto ottimi voti, come le dicevo ieri mattina, per me studiare il mio amato Diritto è una passione, sono innamorata del mio senso civico, di quella signora che spesso viene rappresentata con una bilancia e che si chiama Giustizia... fare l'avvocato penalista per me sarebbe una seconda scelta, sento invece che voglio diventare a tutti i costi un bravo magistrato del Pubblico Ministero e quindi proprio ora che sono ad un passo dal traguardo, ora che sto per toccare con mano (asciutta ;D) i miei sogni è come se la mia mente si fosse presa una pausa...tac, fermata all'improvviso, come un orologio con le pile scariche! Però mi auguro con tutta me stessa, e ne sono profondamente convinta, che con un po' di pazienza ritroverò la mia concentrazione...così finalmente arriverà quel giorno della laurea in cui dovrò dare la MANO a quei dieci commissari e la penserò tantissimo...finalmente sarò fuori quello che sono sempre stata anche dentro...e questo anche grazie a lei.
Vede io ho praticamente spulciato il suo sito, ho letto il suo curriculum vitae, ho letto un po' degli articoli di giornale che la riguardano e quando l'ho incontrata, con i suoi modi così gentili, la sua umiltà, la passione per il suo lavoro, ho pensato di aver avuto una doppia fortuna: quella di essere guarita da lei e di averla potuta incontrare sul mio cammino. Io non la conosco affatto e purtroppo non ne avrò neppure la possibilità, ma non penso di sbagliare nel pensare che lei lotti tutti i santi giorni per cercare di essere un buon medico e per tutelare i diritti della sua professione e dei suoi pazienti... è un momento del c...o, diciamoci la verità e quando ieri mi raccontava del fatto che hanno addirittura diminuito i giorni destinati agli interventi chirurgici, gli ho letto sul volto una nota d'amarezza e tristezza...l'unica cosa che le posso dire è che in un futuro non troppo lontano, vorrei fare il mio lavoro, vorrei amarlo e proteggerlo tanto quanto continua a fare lei con il proprio, nonostante tutto.
Penso di avere una cosa in comune con lei...vede, nella Dichiarazione d' Indipendenza americana del 4 luglio 1776 è contemplato un diritto fondamentale e inalienabile di ogni uomo, che la nostra Costituzione non riconosce purtroppo e che troppo spesso non viene neppure preso in considerazione quasi fosse inesistente, si tratta del "diritto alla Felicità"...un diritto strano, inconsueto e così difficile da esercitare, da essere garantito e tutelato...ecco vede, lei ha contribuito a fare in modo che io sia più felice, che io possa davvero esercitare questo diritto naturale e lo fa tutti i giorni con qualcuno che neppure conosce, così anch'io, l'ho promesso a me stessa, vorrò un giorno, con il mio lavoro, dare questa oppurtunità a tante, tantissime persone.La ringrazio di cuore e non smetterò mai di farlo, stamattina purtroppo non sono riuscita a dirle niente di ciò che avrei voluto perchè il mio umore è instabile e per la gioia sarei solo riuscita a piangere. La saluto con il miglior augurio per me e per lei, il migliore che le possa fare e ad oggi sicuramente il più azzeccato: "Stay hungry. Stay foolish!" -Steve Jobs-

Con affetto,
Mxxxx 06.10.2011




Buon giorno Doc. come va? Spero bene. Sono passate ormai 3 settimane dall’intervento, ora tutto bene, ho solo ancora un po’ di risentimento sul pettorale sx a lato verso l’ascella, dopo un giorno dal rientro a casa la mano sx. aveva ricominciato a sudarmi,(mi ero un po’ preoccupato) pur restando calda è andata avanti per 2 giorni a sudare poi si è asciugata e così è rimasta. Questo secondo intervento è stato fastidioso del primo, per diverso tempo ho avuto il pettorale sx. come anestetizzato e dolorante, anche la parte di costato sul fianco mi dava fastidio. Ho ripreso con l’attività sportiva, jogging, dove c’è stato un aumento vistoso di sudorazione sulla schiena,cosce e gambe ma ve bene così, preferisco avere le mani asciutte! Dopo tutto ciò volevo veramente ringraziarla di cuore, la mia vita è migliorata, mi sento bene e sto bene in mezzo e a contatto con la gente, l’unico rimpianto è quello di non essere venuto a conoscenza prima di questa soluzione al mio problema. Dottore la ringrazio e cordialmente la saluto, se vorrà avere altre informazioni Io sono qua. Salutoni 23.09.2011
Salve Marcello Costa Angeli,
Quando mi vengono le crisi dalla parte operata non sudo più, visto come stanno andando le cose sono molto soddisfatto e per questo la ringrazio tanto! Son passati più di 30 giorni dal giorno dell'intervento e ho praticamente smesso dopo circa 25 giorni di prendere la txxxxxxxx come antidolorifico,va tutto abbastanza bene, l'unica cosa che sento a volte un leggero dolore nel punto dove finiscono le costole verso il basso(solo nella parte operata),ieri nel tardo pomeriggio ho preso la txxxxxxxxxxxx è me passato,nel caso succeda mi consiglia di prendere l'antidolorifico(txxxxxxxxx) o sopportare il leggero dolore? Ho ripreso a correre e ho notato alla fine della seduta,specchiandomi, che la parte operata, come mi diceva lei e più chiara di quella non operata. La sudorazione del viso e del braccio dalla parte operata è nulla anche sotto sforzo,chiedo da ignorante in materia, è una cosa normale?quando avrò fatto la seconda operazione praticamente non suderò più sul viso e sulle braccia neanche con 40 gradi,ho col tempo tornerò a sudare? ripeto chiedo da ignorante in materia. L'ultima cosa: ogni tanto prendo l'oxxxxxxxxxxxx, non ci son problemi giusto? 22.09.2011 GRAZIE


Non basterebbero mille pagine per esprimere quello che sto provando, quindi userò due parole: sono felice!
E le sono anche immensamente grata. Avrà capito che sto benissimo, ancora qualche dolorino qua e là, un bel pò di compensatoria ma, come si dice, "Parigi val bene una messa".
Grazie di cuore

 22.09.2011




Carissimo dottore... che caldo!!!!!!!!! ma non importa.. Eccomi ad un anno dal mio ETS.. le allego un post che ho scritto sul blog iperidrosi dove ormai, come tutti quelli che hanno "risolto", non scrivo quasi più.. ecco:

Ciao amici!!!!!

ad un anno e mezzo dall'intervento urge una mia condivisione, anche in virtù delle tante domande che mi sono giunte ed alle quali a volte non ho risposto....dopo un anno e mezzo posso ritenermi più che soddisfatto... tutto quello che mi era stato detto si è avverato:

- mani secche al punto giusto
- viso, testa, collo asciutti al punto giusto con eritrofobia al minimo
- ascelle secche senza più alone
- spalle asciutte
- piedi... sarà una reazione secondaria ma sudano molto meno (senza logica scientifica) ma............. schiena e sotto pettorali in estate bagnati... e si, da metà luglio ad oggi con questo caldo afoso canottiera sempre presente oppure maglie coprenti a fantasia.. per il resto dell'anno sudorazione compensatoria controllabile e gestibile. Vi lascio immaginare.. viso e mani ASCIUTTE!!!! posso parlare in publico, stringere mani a go go.. che bello!!!! certo se ora vi mandassi le foto della mia canottiera a 40° gridereste allo scempio.. uomo rovinato dalla compensatoria.. ma realmente prima mi asciugavo sempre mani e volto e ascelle e petto e schiena.. ora solo petto e schiena..non è facile, non scompare il problema, si sposta... nel caso di noi iper diffusi!!!
sono a disposizione per info...chi non mi conosce può leggere i miei post e scoprire il mio travaglio!!!

poi ad una domanda rispondevo così...

Oltre alla bravura del chirurgo e a quanto pare MCA di Monza è uno dei migliori, conta molto la quantità di sudore che fuoriesce dal tuo corpo nella iper normale... la mia compensatoria è in quantità identiche a quello che espellevo in passato prima dell'ets.. tutto qua.. poi ci sono i casi sfortunati come in tutti gli interventi.. io lo rifarei 2, 20, 2000 volte..mia figlia di 10 anni ha iper mani piedi già ora gravissimi.. non le parlerò mai dell'ets se non me lo chiederà.. ma quando mi chiederà consiglio, se lei lo vorrà, l'accompagnerò io a Monza.. ripeto sempre se vivrà male la sua iper.. altrimenti ben per lei.. Non sentire però i "pochi" che sono stati rovinati.. senti i tanti che hanno risolto il problema.. chiama MCA, parlaci e fatti dare numeri di pazienti operati ormai ok come me.. quanti casi negativi ci sono su questo sito? 80.. lui ti darà 100 casi positivi, confermati.. verificabili.. credimi.. 

FUNZIONA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ps: non sono un rappresentante di clip per ETS  solo che la mia vita è cambiata in meglio.. non sono guarito ma ho fatto tutto quello che potevo per aiutarmi.. 


ora.. forza e coraggio!!!!!!!!!!!!!!

GRAZIE ANCORA!!!! Mxxx 13.09.2011




Buonasera carissimo Dottore,
le scrivo, prima di tutto per farle TANTISSIMI AUGURONI PER IL SUO COMPLEANNO
Ah dimenticavo di dirle chi sono...Sxxxxxx Zxxxx operata di iperidrosi (quella che le ha mandato la foto con la faccia..."divisa a metà"). Già che ci sono le scrivo il mio stato...ECCELLENTE!!!!!!!!!!!!!!!! Davvero Dottore sono felicissima di aver fatto l'operazione, sono sicuramente aiutata dal fatto che lavoro al fresco e vivo al mare, ma le posso assicurare che la qualità della mia vita è aumentata notevolmente in positivo.
Pensi che persone che non mi vedevano dall'anno scorso mi hanno detto che mi vedono meglio, più rilassata ed è la verità, e tutto grazie a lei. Quindi ancora una volta la ringrazio per il regalo che mi ha fatto.
Le auguro tanta felicità e buona continuazione e ancora AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
 
UN BACIONE Sxxxxxx 07.09.2011



Carissimo dott. Costa Angeli, sono Exxxxxxx Cxxxxxxx e le scrivo da Torino dopo quasi due anni dal primo intervento che mi ha fatto per iperidrosi palmare. Sono stata operata il 21/07/09 dal lato destro e il 03/09/09 dal lato sinistro. Chissà se si ricorda di me … vede così tanta gente!!! Comunque volevo tenerla informata su come vanno le cose: direi che va tutto bene, le mani sono perfette, ho solo notato, da qualche tempo,  non so se è una mia sensazione, che la mano destra, non è che sudi, ma a volte in situazioni di stress o di caldo eccessivo, “ appiccichi” un po’. Esempio, se prendo una busta di plastica sembra che la mano destra  “attacchi” un po’, anche se poi in realtà è asciutta, non so come spiegarglielo meglio, mentre con la sinistra questa sensazione non c’è. . . non so se dipende dalla posizione delle clips che mi aveva detto che una era un po’ più alta dell’altra. Comunque, le clips non si spostano vero? A volte mi capita anche di avere un po’ di bruciore al centro della schiena dalla parte destra, quando mi succede dura qualche secondo poi svanisce, magari non centra nulla con l’intervento, cosa può essere? Devo confessare che a volte anche se è passato un po’ di tempo ho sempre un po’  paura che possa tornare la brutta situazione di un tempo … lei è stato meraviglioso nel rassicurami che non suderanno più, però non so a volte mi capita di pensarci … forse è perché ho convissuto talmente tanto con questo problema che ancora oggi mi sembra troppo bello per essere vero! ! ! Spero che un giorno riuscirò a liberarmi definitivamente da questa “preoccupazione”. La sudorazione compensatoria è sopportabilissima, sudo un pochino di più rispetto a prima, ma neanche tanto, i piedi sudano sempre un po’, ma molto meno di prima, quindi direi che va benissimo. Grazie ancora per tutto quello che ha fatto per me, grazie anche per la sua disponibilità ad ascoltare … lei è davvero una persona meravigliosa  e io mi ritengo fortunatissima ad averla incontrata, per avermi cambiato la vita in meglio ed occuperà sempre un posto speciale nel mio cuore !!! GRAZIE, GRAZIE E ANCORA GRAZIE ! ! !BUON LAVORO E BUONE VACANZE !!! Con stima e riconoscenza 

06.07.2011Exxxxxx Cxxxxxx.





Gent.mo Dott. Costa,
sono Cxxxxx Zxxxxx da Bxxxxxxx P.G ( mxxxxxx)
operato da lei il 19 maggio per iperidosi controlaterale. La ringrazierò a vita perchè mi ha ridato l'uso delle mani senza per nulla esagerare. Tralasciando i dolorini che ancora mi accompagnano volevo parlare della compensatoria. E' comparsa due settimane dopo l'intervento, soprattutto quella più fastidiosa è stata ed è al dorso (è comparsa anche nelle altre zone interessate dall'iperidrosi come l'interno cosce ecc.); mi è anche capitato di bagnare la camicia o la maglietta in situazioni di stress emotivo e accompagnate dal grande caldo. Rispetto al post primo intervento la sento di più. Devo cercare di combattere mentalmente il  sudore e magari indossare la canottiera (sarà difficile perché non l'ho mai indossata) che non rappresenta il massimo dell'estetica :).. Le ascelle sudano e i piedi anche. A proposito dei piedi, la settimana scorsa sono stato a visita all' Inps per la mia storia relativa al microcarcinoma della tiroide ed il medico che mi ha visitato era un neurologo; abbiamo affrontato per un attimo il discorso della sudorazione perchè, leggendo la mia storia clinica, è venuta a conoscenza che la scoperta del carcinoma è venuta fuori a seguito di controlli effettuati inizialmente per una ipersudorazione fredda alle mani. E in questa sede mi ha consigliato di fare la Tossina Botulinica al Policlinico di Messina. Io però non mi fido assolutamente anche perchè lei Dott. Costa me lo ha sconsigliato e per me è lei il MEDICO!!!
A presto,

Cordiali Saluti 18.06.2011 Cxxxx




Egregio Dott. Angeli Costa,
sono Axxxx Rxxxxxi, ex sott.le dei CC. in congedo. Le scrivo perchè ieri, 15.06.2011, è trascorso un anno dal primo intervento e circa 7 mesi dal secondo, è devo ringraziarLa di cuore per il "miracolo" che ha fatto. Le mani, non mi sembra vero, non sudano più e le cicatrici sono sparite. Durante questo periodo non ho avuto nessun problema. Sono molto soddisfatto del
risultato e quindi La volevo ringraziarLa! Per la compensatoria non è un problema perchè l' obbiettivo erano le mani, quindi è stato raggiunto. Può darmi qualche suggerimento per non far sudare
del tutto i piedi ? Ancora un grazie di cuore!

La saluto cordialmente, 16.06.2011




Gent.mo Dott. Costa,

Sono Gxxxxxx Cxxxxx da Axxx ( Txxxxx ), sono stato operato da lei il 21 aprile 2011 lato dx per iperidrosi al viso e alle mani.
Volevo aggiornarla della situazione complessiva a poco più di un mese dall'intervento:

-RECUPERO POST-OPERATORIO-
come le dicevo nella mail precedente, i dolori o disturbi maggiori si sono avuti nella prima settimana dopo l'intervento,
dopo 9 gg ho rimosso i punti di sutura ed il tutto è tornato alla normalità. Nelle ultime settimane non noto più nulla,
tutto è come prima dell'intervento.

-EFFETTI DELL'INTERVENTO-
l'intervento direi che è riuscito alla perfezione, lato dx del viso, mano ed ascella destra completamente asciutti in
qualsiasi situazione. La mano destra è sempre calda a differenza della sinistra ed ora potendo constatare tale diversità
(spesso mi do' la mano da solo :-) ), mi rendo conto ancora di più di quanto sia fastidioso questo "disturbo".
La mano dx è secca ma non in maniera eccessiva da creare disturbo, è perfetto.
La compensatoria si manifesta leggermente sulle gambe ma non è assolutamente un problema, quasi non la noto neanche.
Il problema più grande che ho ora è quello di bagnare la maglietta sotto le ascelle solo nel lato sx e di sudare solo
nell'emiviso sx. Già prima era difficile spiegare a curiosi un'abbondante sudorazione, ora giustificare una sudorazione
su metà corpo è ancora più difficile :-). Spero arrivi presto il 3 ottobre, data fissata per il secondo intervento e spero
anche che il prossimo produca gli stessi effetti del primo perchè come le ripeto i risultati sono andati oltre
ogni più rosea aspettativa.

La ringrazio di cuore per ciò che ha fatto e per il tempo che mi dedica
le auguro buon lavoro, a presto 05.06.2011

Gxxxxxxx Cxxxxxx



Buongiorno sono Mxxxx Gxxxx un suo paziente che ha eseguito un intervento chirurgico per un problema di iperidrosi alle mani.
Vorrei innanzitutto ringraziarla perchè la qualità della mia vita in particolare l'aspetto lavorativo è notevolmente migliorato ( faccio il fisioterapista ). Ho eseguito l'intervento ormai più di due anni fa però mi è rimasto un leggero disagio per quanto riguarda la sudorazione compensatoria che è piuttosto abbondante al tronco e alle gambe ed aumenta molto al minimo sforzo o caldo. Volevo gentilmente chiederle se la sudorazione compensatoria migliorerà con gli anni o se rimarrà stabile per sempre..e poi se ha dei consigli da dare per ridurla il più possibile con qualche accorgimento o stile di vita .

La ringrazio ancora . 3.06.2011 Mxxxx Gxxxx




OK DOCTOR !!!!!! FOSSERO TUTTE DISPONIBILI COME LEI LE PERSONE....SI STAREBBE TUTTI MEGLIO.....
UN ABBRACCIO FORTE...ANZI ORA E' SODDISFACENTE STRINGERE LE MANI..E PRENDERE IL RESTO AL SUPERMERCATO!!!A RACCONTARLO MI PRENDONO PER MATTA,MA QUANDO CI RIPENSANO MI DICONO COME HO FATTO FINO A ORA????DA INCUBO HO FATTO.......CIAO A PRESTO...E GRAZIE. 

Dxxxxxx . 25.05.2011




Gent.mo Dott.Costa,
Sono Pxxxx Rxxxx, ragazzo di 26 anni  di Bergamo che qualche anno fa si è fatto operare da lei a causa di iperidrosi alle mani e ascellare. Sono molto contento dei risultati e non ho mai avuto alcun tipo di problema legato all’operazione. L’ipersudorazione alle mani è completamente scomparsa ed è fantastico. L’ipersudarazione ascellare invece ogni tanto, soprattutto d’estate e in situazione “emozionanti” si manifesta, anche se in maniera “accettabile” rispetto al passato. Le ultime estati ho usato Pxxxxxxxx per regolare “alla perfezione” la mia sudorazione ed il risultato è stato stupefacente. Volevo chiederle se lei sconsiglia questo prodotto e/o se ha alternative. La ringrazio ancora

Cordiali saluti Pxxxx Rxxxx li 15/05/2011



 

Buona domenica dottore, sono Ixxxx Fxxxxx, dopo il secondo intervento, devo dire di essere ancora piu' soddisfatta. Al momento la compensatoria al tronco e' super accettabile, vedremo con la stagione estiva. Il decorso post operatorio questa volta e' stato doloroso, ho tutt'ora ancora tanta ipersensibilità sotto l'ascella e all'interno del braccio...mi consiglia qualche massaggio linfodrenante? La sudurazione hai piedi mi sembra leggermente migliorata; in prossimità dell'estate ha qualche soluzione per tamponarla? Domani sarò al San Gerardo in ortopedia perchè operano la mia bambina al  " dito a scatto", se mi sarà possibile passerò a salutarla.

Infinitamente grata. Ixxxx li 15/05/2011




Carissimo dottor Angeli
è da un pò che avevo deciso di scriverle e finalmente trovo un pò di tempo per farlo con tranquillità! Allora le mie mani funzionano benissimo ed è.....TUTTA UN'ALTRA VITA. La sensazione delle mani asciutte e il non dover pensare continuamente alle mani che colano è piacevolissimo e faccio meglio tutto, con maggior sicurezza. Per quanto riguarda il caldo di questi giorni noto che la sudorazione compensatoria sotto i seni e la pancia e dietro la schiena viene quando sono in palestra quando mi alleno e se corro o pedalo e fa tanto caldo ma è una cosa che non mi crea disagio se non il fatto di dover cambiare la maglia e dura per poco tempo, non è continua come accadeva per le mani e poi mi è sempre piaciuto il caldo lo tollero bene e qualche sudata ci sta!!!!! E poi il grande caldo dura poco!!!! Comunque le scrivo anche perchè non ho dimenticato che mi avrebbe dato qualche suggerimento per i miei piedi che ancora sudano anche se molto meno in inverno e primavera. Allora aspetto una sua risposta e la saluto con grandissima gratitudine

Mxxxxxx li 14/05/2011




Caro Dottore,

sono Exxxxxxx P P Pxxxxxxxxx, sono stata operata giovedì scorso, 5 maggio, al lato dx per risolvere il mio problema di iperidrosi palmare; che dirLe dottore...grazie infinite...è passata solo una settimana, ma ho già provato a sperimentare parecchie strette di mano e carezze, perchè quasi non mi sembra vero...guardo la mia manina "nuova" e proprio non riesco a nascondere la commozione perchè sono troppo felice...inevitabilmente penso a Lei dottore, e al suo splendido lavoro. Per quanto riguarda la convalescenza la settimana è andata molto bene, ora ho un leggero dolorino, quasi la sensazione di un torcicollo che si estende fino all'altezza della scapola, però migliora giorno per giorno, e in ogni caso è più che sopportabile; per la sudorazione compensatoria invece ho notato di sudare leggermente di più sulla pancia se ho caldo, ma la sensazione della mano calda e asciutta è così piacevole che già aspetto quasi impaziente la data del secondo intervento.

Di cuore La ringrazio e Le auguro ogni bene. 

Exxxxxxx li 13./05/2011




Gent.mo Dott. Costa,
sono Cxxxxxx Zxxxxxxx da Bxxxxxxx P.G ( mxxxxxxxxx ) operato da lei il 7 marzo per iperidrosi. GRAZIE GRAZIE GRAZIE...adesso sono libero di stringere la mano destra senza problemi!:). Dopo la prima settimana ho avuto forti dolori che ho superato facendo una cura di antidolorifici; è rimasto soltanto un leggere bruciore. Per quanto riguarda la compensatoria, rispetto alla situazione pre-operazione, la sudorazione non è peggiorata di molto. Qui purtroppo è arrivato il grande caldo e quindi se faccio una passeggiata sotto il sole la sudorazione nel dorso e nel resto del corpo si sente ma non molto di più dello stato pre-intervento. Le situazioni strane che ho notato sono le seguenti:
- alcune mattine mi sveglio con le gambe sudate perchè la notte sudo..prima non capitava o ricordo male?
-l'ascella destra suda..perchè? suda un pò meno di prima e guardando la maglietta ho notato che è più bagnata della sinistra..è possibile? (cmq terrò sotto osservazione questo aspetto).
L'intervento controlaterale è stato fissato giorno 19 maggio e vorrei che mi desse la conferma in modo da organizzarmi per il viaggio; a me come data va benissimo anche perchè oltre tale data avrei serie difficoltà a reperire dei giorni liberi.

Cordiali Saluti,
Cxxxxxxx Zxxxxxx li 13/04/2011




Buongiorno,
il 24/02 mi ha operato di iperidrosi alle mani,a distanza di quasi due mesi nessuna traccia di compensatoria neanche durante significativa attivita' sportiva l'unico effetto poco piacevole è l'arrossamento della parte non ancora operata in particolare al viso ma penso che sia normale. Con l'occasione la ringrazio in quanto posso dire di giovare di questa nuova situazione che mi porta a godere di una vita sociale piu' serena e finalmente di poter stringere al mano
senza imbarazzo e ancor piu' di poter dare maggior confidenza alle persone a me vicine senza il timore di dare una carezza in piu'. Ci vediamo il 14 luglio per il secondo intervento

Grazie di nuovo
Saluti Gzzzzzz Mzzzzzzzz li 13 /04 /2011




Salve dott. Costa Angeli,
che dire?! Adesso tutti mi vogliono toccare le mani...sembro una miracolata: "una fredda e una calda, ma dai che storia...che figataaaa, ma com'è possibile?!" Ed io: "è possibile, possibilissimo!!" (e così inizio a fare la saputella ;-D ,spiegando a tutti quello che mi ha spiegato Lei e tutti rimangono a bocca aperta...come del resto rimasi io!)
Non sono ancora andata dal mio medico per togliere la medicazione, aspetto ancora un paio di giorni (l'intervento l'abbiamo fatto giovedì 3 marzo)...però sto decisamente meglio. Volevo chiederle: posso diminuire la tachipirina? Perchè altrimenti non riesco a studiare, mi butta troppo giù...un po' di dolore lo avverto ancora, però niente di insopportabile.
Un'ultima cosa: il 13 giugno (data fissata per il 2°intervento) io avrei un esame e con gli esami sarei impegnata almeno fino al 12 luglio, riusciamo a trovare una data successiva a questa in luglio?
Comunque sono davvero felice, non mi par vero e non finirò mai di ringraziarla...
Mi ero ripromessa (lo farò nei prossimi giorni) di andare a comprare "Il visconte dimezzato", che non ho mai letto, ma di cui conosco un po' la storia...per ora non saprei proprio definirmi: il Gramo o il Buono ;-D ? Penso più il secondo perchè mi sembra di avere il cuore, anche se i conti non tornano, ma non ne sono sicura...quindi ho bisogno di recuperare la mia parte cattiva, quando la facciamo, dottor Trelawney?!
Mentre attendo, mi gusto appieno il lato positivo dell'essere dimezzati ;-D
Allora, il buon Medardo disse:
- O Pamela, questo è il bene dell'essere dimezzato: il capire d'ogni persona e cosa al mondo la pena che ognuno e ognuna ha per la propria incompletezza. Io ero intero e non capivo, e mi muovevo sordo e incomunicabile tra i dolori e le ferite seminati dovunque, là dove meno da intero uno osa credere. Non io solo, Pamela, sono un essere spaccato e divelto, ma tu pure e tutti. Ecco ora io ho una fraternità che prima, da intero, non conoscevo: quella con tutte le mutilazioni e le mancanze del mondo. Se verrai con me, Pamela, imparerai a soffrire dei mali di ciascuno e a curare i tuoi curando i loro.

grazie, GRAZIE, grazie.
Con affetto,
Mxxxx. li 08/03/2011




Gent.ssimo dott. Costa Angeli,
sono Mxxxxxx Lxxxxxxxx, quella ragazza di Rxxxxxxxxx che vorrebbe fare l'avvocato da grande ;-D, con gli occhi azzurri e i capelli castani; ho fatto la mia prima visita con Lei domenica 13 febbraio e abbiamo già fissato la data del primo intervento per il 12 maggio. Inizio questa mail con un sorriso enorme!! Altre mille persone le avranno probabilmente detto la stessa identica cosa, ma finalmente tocca anche a me ;-D...come Lei già saprà, ma io gliene do conferma, l'effetto collaterale della xxxxxxxxxxx si produce eccome anche nel mio caso, dunque cerco di farle capire come ho reagito in questi 10 giorni: ho cercato di dare una valutazione complessiva al giorno (riportandola quotidianamente) nella "nostra" scala da 1 a 10, dove 10 sono (ormai "erano") le mie mani. Ho preso come parametri indicativi le 3 zone che mi creano maggior disturbo: mani, ascelle, piedi.
1° giorno: le mani sono ancora umide, le ascelle un po' meno, i piedi ancora umidi = 7
2° giorno: le mani sono un po' meno umide, le ascelle idem al giorno precedente, i piedi ancora umidi = 6,5
3° giorno: mi sono svegliata e finalmente mani e piedi non hanno cominciato subito a fare i capricci!! Erano umidi, ma non bagnati...sembra poi che le mie mani si sgonfino sempre di più ogni giorno che passa!! Per quanto riguarda le ascelle, anche in quella zona registro una diminuzione considerevole = 6
4° giorno: stamattina mi sveglio e "udite, udite!!": le mani, i piedi, etc...TUTTO asciutto!!! xxxxxxxx xxxxxxxxxx, ti adoro!!! Però oggi si sono manifestati effetti collaterali dell'effetto collaterale di cui parlava Lei, ovvero: salivazione azzerata completamente(cosa che non mi è mai successa neppure in stato di agitazione forte) e anche la lacrimazione azzerata (cosa fastidiosissima mai successa neppure quella, domani andrò a comperarmi le lacrime artificiali!) = 3
5° giorno: tutto asciutto fin dal risveglio, però mi azzera troppo la salivazione quindi devo bere tantissimo o tenermi una caramella in bocca...è molo fastidioso...inoltre anche per gli occhi stessa cosa e risolvo con le lacrime artificiali = 1
6° giorno: idem = 1
7° giorno: idem, però aggiungerei anche una eccessiva secchezza delle mani, sicuramente meglio secche che fradice, però devo darmi un paio di volte al giorno la crema altrimenti si seccano troppo = 0
8° giorno: idem al 7° giorno, sempre eccessiva e fastidiosa secchezza delle mani, della bocca, degli occhi. = 0
9° giorno: le mani sono troppo secche e anche la salivazione davvero azzerata = 0
10° giorno: idem al 9° giorno, devo mettere un sacco di volte la crema per le mani e nonostante tutto rimangono secche ( beh prima di prendere il farmaco, in realtà, nella mia "vita precedente" non ho mai potuto mettere la crema, dovevo andare immediatamente a lavarle...ora mi sembra di sognare, però sono troppo secche ;-D...insomma non sono mai contenta ;-D) = 0
Prima che me ne dimentichi, volevo dirle che la sua spiegazione per me è stata illuminante e che mi sono sentita finalmente e davvero a mio agio a parlare di questo mio problema con un'altra persona. Grazie alle sue lezioni di storia, filosofia, biologia ;-D mi è risultato semplicissimo spiegare tutto ai miei genitori, quindi grazie ancora una volta e se posso permettermi di farle un complimento sincero, glielo faccio molto volentieri: si vede che Lei è una persona che ama molto il suo lavoro e fidarsi di Lei risulta così molto più semplice.

Attendo gentilmente una sua risposta, questo è il mio numero di cell xxxxxxxxxxx, nel caso l'avesse perduto.
Grazie

Mxxxxxxxx Lxxxxxxx li 25/01/2011




Buonasera Dottore :) le scrivo per aggiornarla sulle mie condizioni di salute :) mi sento molto molto meglio e non solo riesco ad apprezzare già molto di più la mia vita nelle piccole cose ho scoperto il piacere di toccare gli oggetti di stringere le mani degli altri ed è molto più semplice relazionarsi con le persone!!!! incredibile in una settimana come mi senta già meglio con me stessa.... e tutto questo grazie a lei la ringrazio e la stimo immensamente.
Per quanto riguarda i dolori vari in effetti come aveva detto lei sono aumentati un pò soprattutto sul petto e dietro alla schiena (per farle capire in che posto precisamente è in corrispondenza del seno sotto la scapola) prendendo l'xxxxxxxxx li sopporto bene solo tossire mi provoca dolori forti sulla schiena e sul petto ma tossisco sempre meno fortunatamente. La ferita è due giorni che mi fa più male oggi soprattutto il dolore è forte è normale? forse è perchè si sta rimarginando? La aggiorno sulla sudorazione: allora la mia mano e asciuttissima solo qualche giorno fa si è inumidita appena quindi è fantastico!!!! :) l'ascella un pochetto suda assolutamente non al livello dell'altra non c'è nemmeno da paragonarle anche se non so dirle in effetti quanto suda perchè per comodità sto usando maglie larghe e in più il cerottone un pò assorbe il sudore quindi saprò informarla meglio in seguito, il piede suda tanto quanto prima ma si sapeva e va benissimo cosi!!!!
Che dire grazie di cuore
con affetto

Gxxxxxx Sxxxxxx li 10/02/2011




Buongiorno e buona domenica
carissimo dottor Angeli la scrivo per metterla a corrente della mia condizione fisica dopo l'intervento. Sta andando tutto bene anzi a parte i dolori forti avuti la notte in ospedale,dopo con la morfina che mi avete dato è andata via via migliorando anzi sta andando a momento meglio dell'altra volta spero che continui così! Per quanto riguarda la sudorazione compensatoria non ci sono segni,ma anche al primo intervento non ho avuto sudorazioni oltre il normale a parte sotto sforzo fisico e facendo le saune ho notato che il lato operato suda meno...ora dovrò vedere in estate cosa accadrà! Spero di non avere problemi!Credo che di lei non mi scorderò mai!E' stato l'angelo che ha realizzato un sogno che tenevo nel cassetto!

Grazie di tutto... continuerò a tenerla aggiornata.
Mxxxxxx Axxx da Pxxxx li 16/01/2011




Va bene allora oggi vado a prenderle dottore, per il resto tutto perfetto, la cicatrice sta guarendo e mi sento come rinato, mi ha fatto un regalo immenso le auguro tanto ma veramente tanto bene 

Sxxxxxx Mxxxxxxx Dxxxxxxx li 10/01/2011




Eccoci qua caro dottore,
puntuale all'appuntamento. Oggi la mia mano dx compie 1 anno. E' stato un anno molto ricco di soddisfazioni, non voglio dire di rivincite, perchè anche se il percorso a volte è in salita non bisogna riservare sentimenti di astio nei confronti di nessuno, ma le soddisfazioni...quelle sì sono state enormi. Dato che il mio problema dell'iperidrosi ce l'ho fin dalla nascita, è naturale che fin da piccola i bimbi miei compagni di gioco notassero il "bagnato" nel giocare con me, e quindi mi evitassero; quindi devo dire che le emozioni più grandi me le ha date il tornare bambina , l'avere ciò che non avevo mai avuto: la due gioie più grandi, sarò banale, ma sono state regalare una lenta, asciutta e  calda carezza ai miei bimbi al rientro da Monza, e ancor di più partecipare ad un gran girotondo in piazza a carnevale dopo pochi giorni dall'intervento. Primo girotondo della mia vita a 37 anni, ... meglio tardi che mai!!!Venendo alle cose meno frivole, la vita cambia molto proprio in termini di salute: le mani dopo l'intervento sono meno gonfie, la circolazione è perfetta, mentre prima le mani mi si ghiacciavano fino a dolere e a impedirne i movimenti.
Mi sono trovata molto spesso a dovere digitare a computer con persone che mi osservavano, a dovere visionare e fare visionare documenti che in alcune situazioni avrei impaccato di sudore, e l'ansia dell'essere osservata non avrebbe che peggiorato la situazione di disagio. Insomma un anno di benessere psicologico e fisiologico. La compensatoria non è stato un gran problema, io soffro il freddo con 40° all'ombra, un poca ce n'è certo, ma non ne do' molta importanza. Una cosa che un pochino  mi disturba ( forse questa non l'ho mai riferita): da quando mi sono operata ho dovuto ridurre al minimo il consumo di frutta e verdura, perchè mangiandone mi vengono dei brividi accompagnati da una micro sudorazione abbastanza fastidiosa al viso, al braccio e alla schiena ( solo alla parte dx ). L'ho letto in molte testimonianze: anche io sogno spessissimo di grondare dalle mani, e di provare tutto l'imbarazzo che faceva parte del mio vivere, e penso che ciò che hai vissuto per metà della tua vita non se ne possa andare con un colpo di bacchetta magica, mi ha e ci ha segnato noi tutti iperidrotici, quindi è normale a volte non crederci ancora, aspettare lo sbotto delle mani in situazioni di tensione e sono normali certi comportamenti che oramai fanno parte del nostro essere. Però è da dire che  mi sono assaporata e concessa anche una nuova intimità...dottore le carezze sono un cibo delizioso !!!! Dottore ha realizzato un mio grande sogno, quindi un posto nel mio cuore ci sarà sempre. Le ho già detto che la seconda parte dell'anno ho avuto problemi non gravi, ma abbastanza fastidiosi di salute e avendo risolto verso fine anno, tutti mi dicevano: dai anno nuovo vita nuova, si cancellano tutti i mali, ma io nonostante tutto l'anno vecchio l'ho abbandonato con molta nostalgia, avrei voluto continuare a viverlo beandomi e gioendo della mia grande vittoria, ma la vita continua, i giorni passano ed io voglio vivermeli intensamente, quindi...

La vita va vissuta guardando avanti,ma... si comprende solo guardando indietro.
Con il cuore ricolmo di mille emozioni....grazie di tutto

Xxxxxxx li 12 /01 /2011




Buonasera carissimo Dr. COSTA, a tre mesi e mezzo dal 1° intervento e ad un mese e mezzo dal 2° tutto procede a meraviglia: mani completamente asciutte, in qualsiasi situazione, sudore ascelle e piedi quasi assente, compensatoria praticamente inesistente, se non in situazioni di temperatura più alta del normale, ma comunque più che tollerabile. Solo per opportuna notizia Le comunico che ho ancora una leggera insensibilità della zona pettorale destra; stesso disturbo, più marcato, della zona pettorale sinistra oltre che dolore e gonfiore, via via decrescente, sotto l'ascella dello stesso lato. In definitiva è come Lei ha riferito ad Axxxxxx (l a ragazza di Bxxxxxxxxx che ho conosciuto all'atto del 1° intervento e che ho sentito con piacere qualche giorno fa ): sono contento e beato, grazie a Lei, una persona speciale alla quale sarò eternamente riconoscente.
Con i miei migliori saluti e l'auspicio di un radioso anno nuovo.

Un caloroso abbraccio
Uxxxxxxx Sxxxxxxxx li 12 /01/2011




Dottore buon pomeriggio,
come da lei richiesto l'aggiorno circa la mia situazione post intervento (l'ultimo dei due eseguito in data 05/10/2010). Prima di tutto vorrei ringraziarla per l'ottimo risultato ottenuto, le mani non sudano più ( e non mi sembra vero ! ), per quel che riguarda invece la sudorazione nella zona ascellare come previsto la destra presenta una leggerissima attività secretoria, mentre per la sinistra tale attività è del tutto assente e la zona sotto ascellare è completamente insensibile; pur non essendo ciò un gran fastidio vorrei comunque sapere da lei se tale sensazione è destinata a scomparire o se è normale la sua persistenza.La sudorazione compensatoria va abbastanza bene sudo la schiena (molto la parte bassa), nella zona sotto i glutei e le gambe ma per ora, forse anche per la stagione, avviene in maniera contenuta...le farò poi sapere come andrà nel periodo estivo.Altro aspetto positivo è che la sudorazione dei piedi se prima era 10 ora è 2 ( sempre considerando il periodo ) !

Colgo l'occasione per augurarle - anche se con un leggero ritardo - un buon 2011.

Un caloroso saluto ^__^

Nxxxx 12/01/2011



Salve dott. Marcello Costa Angeli, sono Cxxxxxxx Sxxxxxxx di Rxxxx e le scrivo a distanza di due mesi dal secondo intervento (05/11/2010) per iperidrosi ai palmi delle mani. Il decorso postoperatorio è stato anche migliore del primo, con sorpresa  i dolori sono andati via in una decina di giorni,..non me lo aspettavo! Ora le mani sono entrambe calde e asciutte e non noto differenze. Anche la ferita si è ben rimarginata senza darmi  problemi. Adesso quel 90% di energie mentali che erano assorbite dal discorso "come nascondere le mani sudate" sono felice di investirle su altri fronti!
Nell' occasione le auguro un buon inizio di anno, sicuramente ricco di soddisfazioni! 
                                                                                                                             

GRAZIE INFINITAMENTE !!! 
li 08/01/2011




ho dovuto comprare la crema per mani!

…la stretta di mano e' vigorosa , i tasti del computer asciutti,  il ricamo scivola, il volante della macchina non e’ piu’ “impiastrato”, dopo aver messo la crema in faccia non devo piu’subito  lavare la mano, dopo aver asciugato i capelli posso tranquillamente passare la mano senza inumidirli , quando provo i vestiti nei negozi non ho piu’ paura di bagnarli, mettere i guanti di gomma per fare i mestieri senza fare la “pucetta”, quando tengo in braccio un neonato non ho piu’ l’ansia di bagnargli i vestitini, usare tranquillamente i tasti touch screen, non preoccuparsi piu’ di dover asciugare il ricevitore del telefono, scrivere senza rovinare i fogli, tenere in mano oggetti senza che mi scivolino, usare il sale senza che poi rimanga appiccicato alle mani,  fare tranquillamente fiocchi a pacchi regalo, comprare una borsa a mano senza rovinare il manico...sono solo alcune cose ora sono libera di fare senza lasciar traccia!!! ...i produttori di fazzoletti di carta sicuramente sono un po' meno contenti!!!.Un sogno che diventa realta'. Il decorso post operatorio tutto ok e senza particolari dolori e ora... aspettiamo l’intervento alla mano sx, io sono gia' pronta. 

Infinitamente grata.
Ixxxx fxxxxxxx li 06/01/2011



Buongiorno Dottore e buon anno!
Le scrivo per aggiornarla sul decorso post operatorio dopo il secondo intervento del 22\12.
Rispetto al primo intervento ho avuto dolori al torace solo nei primi tre giorni dopo e ho ripreso quasi subito le mie attività. Adesso la zona ascellare è ancora abbastanza gonfia e mi da ancora un po fastidio,a volte sento qualche dolore al seno e al braccio ma è comunque sopportabile. Per quanto riguarda il risultato non immagina la gioia di poterle scrivere adesso senza preoccuparmi di bagnare la tastiera!! La mano sinistra ha sudato ancora per qualche giorno e infatti ero un po preoccupata ma poi tutto è andato a posto.Per quanto riguarda la compensatoria non ho avuto ancora grossi problemi e quindi non le so fornire indicazioni circa il problema. La terrò informata nei prossimi giorni sul decorso. grazie, saluti Lxxxxxxxx Cxxxxx.
P.S. : Per favore se può mi saluta Uxxxxxxx il poliziotto di Gxxxxxx che è stato
operato con me la prima volta il 27.09.2010, visto che tra una cosa e l'altra
non ci siamo scambiati i numeri di tel. e non so come rintracciarlo.

Li 03/01/2011




Dottore Buongiorno e Buon anno ,
Spero che si ricordi di me , mi ha operato il 16.11.2010 per Iperidrosi parte dx ( sono quello che deve dimagrire , visto che durante l' operazione ha dovuto faticare per via del troppo grasso attaccato alle mie costole ) ,le posso dire che la mano dx come anche il viso parte dx è esente da sudorazione ( OTTIMO LAVORO ) ,per quanto concerne la mano Sx, ho constatato una diminuzione della sudorazione almeno del 50% , per adesso non ho riscontrato alcun problema di compensazione in altre parti del corpo ( la controprova l' avrò non appena le temperature esterne aumenteranno ). La volevo nuovamente ringraziarla ( non faccio altro che salutare chiunque stringendo la mano ) , l' informo che le stò facendo una pubblicità spietata , e con ogni persona che parlo dell' intervento ne rimangono stupiti e soprattutto si meravigliano come lei possa individuare il nervo simpatico .( a proposito come fà? , segue le indicazioni dei cartelli
all' interno del mio corpo o tira i dadi , ovviamente scherzo , so benissimo che è solo grazie alla sua grande preparazione/ esperienza )

Grazie di tutto e ci rivediamo ad Aprile per la parte Sx 

li 03/01/2011 mxxx sxxxxxx





ANNO 2010




Salve dottore, sono Sxxxx De Sxxxx di Roma mi ha operato di iperidrosi il 25 novembre! le volevo dire tutto ok.....sto benissimo, qualche doloretto al braccio ogni tanto,ma nulla di serio, anche la ferita si sta cicatrizzando. Ho notato che la cicatrice è differente dall'altra?!!! Sarò retorica ma non finirò mai di ringraziarla perchè mi è cambiata veramente la vita..e tutto questo grazie a lei....e per la prima volta nella mia vita per Natale mi sono regalata una bella manicure!!!!! Le auguro di cuore di passare un Felice  Natale con la sua famiglia!!!!Auguri ci sentiamo presto.

Sxxxx li 24/12/2010



Dott. Marcello, buongiorno! :-)
Qui a Roma va tutto bene, il Natale, ormai, è arrivato anche se in
questi giorni fa decisamente caldo ma...le mie mani (ed il mio spirito)
vanno Benissimo; è con immenso piacere che Le auguro BUON NATALE e
FELICE ANNO NUOVO!!
A presto, un carissimo saluto

Sxxxxx Di Mxxxxxx li 25/12/2010




Egregio Dott. Costa Angeli,
Salve, Sono Alessandro Costa, ricorda, mi ha operato a settembre per l'iperidrosi alla parte destra. Mi lasci dire quanto giovamento ho tratto dall'intervento, in quest'ultimo mese ho sostenuto parecchi colloqui per ricercare lavoro e le assicuro è molto bello poter contare su una mano sempre asciutta!! quanto meno non mi gioco più tutte le possibilità di essere selezionato sulla prima stretta di mano!Comunque le scrivo soprattutto per farle i miei migliori Auguri di buon Natale e felice anno nuovo!!!!

La Saluto ancora caramente. Axxxxxxxxx Cxxxxx li 23/12/2010



Carissimo Dr. COSTA buonasera, eccomi qui a ragguagliarLa sul mio stato di salute a 9 gg. dal seconde,o intervento:
come da Sue disposizioni oggi ho tolto i cerotti e non mi è sembrato di notare nulla di anomalo, a parte un gonfiore sotto l'ascella, ma ritengo che sia del tutto normale.
Rispetto al primo intervento ho dolori più intensi proprio sotto l'ascella, ma questo non mi ha impedito oggi, con uno spiraglio di sole, di fare una bella "sparata" con la mia maximoto (ero in astinenza). Per il resto che dirLe: la mano è completamente asciutta, coì come la destra, a completamento della Sua magnifica opera e non ho notato compensatoria che non si possa ben tollerare.
Non finirò mai di ringraziarLa e Le auguro ogni bene.
A risentirci per il nuovo bollettino sul decorso post operatorio, un caloroso abbraccio.

Uxxxxxxxx Sxxxxx li 09/12/2010



Gentilissimo dott Costa Sono Gxxxxxxx Pxxxxx le scrivo a piu di un anno dall intervento per iperidrosi palmare (effettuato 13/10/09 lato dx) per verificare la mia condizione clinica... La mano dx è asciutta e calda,mentre la sx continua giustamente a sudare anche se di meno,mentre nella ferita sotto l ascella mi si è formato un cheloide Compensatoria niente,solo quando vado a ballare o gioco a calcetto noto che sudo un po di piu rispetto a prima in viso ma va bene cosi. Ho pure notato una diminuzione della FC e PA che tuttavia rimangono nei range di normalità Mi ritengo molto felice del risultato raggiunto e volevo ringraziarla di tutta la sua disponibilità e per tutto quello che ha fatto Volevo chiederle solo 2 cose... per il fatto del cheloide, devo curarlo,oppure non da nessun problema se non solo estetico ( ma non mi importa)? Ci saranno problemi se non effettuo l altro lato sx? nel senso non voglio fare il lato sx,non vorrei che se da un lato il simpatico da l impulso e dall altro no,ci potrebbero essere complicanze.. Grazie ancora di tutto di cuor Attendo risposta

Distinti saluti 25.11.2010



Buongiorno Dottore,
le scrivo per condividere con lei una cosa strana che mi è successa..... Ieri per la prima volta in vita mia ho fatto i gnocchi, e per fatto non intendo cucinato ma bensì impastato! Solo qualche mese fa sarebbe stata un' impresa impossibile, adesso no. Ho praticamente usato una sola mano, ma il risultato non è stato poi così male....a casa sono ancora tutti vivi! Buon lavoro...ma almeno a Natale riuscirà a concedersi un po' di vacanza? Un saluto

Dxxxx 25.11.2010



Gentile professor Costa Angeli,
sono Fxxxxxx Mxxxxxxxx...non so se si ricorda ancora di me, si trova a contatto con così tante persone ogni giorno che posso immaginare la difficoltà! Sono stata operata da lei per la seconda volta per risolvere il mio problema di iperidrosi il 21 settembre scorso, e la prima volta  il 13 luglio 2010. Sono arrivata direttamente da Txxxxxx a trovarla per la prima volta con tutta la famiglia al seguito per capirci! A seguito del  mio primo intervento c'è stato qualche piccolo inconveniente, che abbiamo superato senza problemi grazie e soprattutto alla sua bravura e a quella dei suoi colleghi dottori ed infermieri. Ora che forse ha capito chi sono...beh,da dove partire? sono talmente tante le cose da dire...comincio con l'aggiornarla sull'esito dell'ultimo intervento (21/09/2010) : a esclusione dei primi 2 giorni a seguito in cui ho avuto qualche piccolo doloretto, decisamente sopportabile, per il resto è andato tutto molto bene e già al terzo giorno sono tornata alla normalità. Per quanto riguarda l'aspetto pratico...beh il problema principale è stato risolto: le mie mani ora non sudano più, anzi sono talmente asciutte che ora tengo sempre con me la crema idratante!Secondo il metro di misura da lei adottato per capire la gravità del problema, posso riassumere così la mia situazione prima e dopo l'intervento: 
 PRIMA DOPO
mano destra: 10  0
mano sinistra:  10  0
ascella destra: 7  3
ascella sinistra: 7  3
viso: 8  0
pancia:  4  6 (solo nelle situazioni di gran caldo, d 'estate ad esempio)  
durante il sonno)
interno coscia: 4 6 (solo con il caldo)
schiena:  4 6 (con il caldo e durante il sonno)   

In generale posso dire che la compensatoria c'è ,ma è sopportabilissima e non crea particolari fastidi, tenendo anche in considerazione poi, che si manifesta in parti del corpo coperte e solo in particolari situazioni. Sono davvero soddisfatta invece dei benefici avuti da questo intervento, in quanto il problema principale (e anche il più invalidante) è stato risolto, ovvero il problema delle mani. Anzi..gli esiti sono stati migliori di quanto avrei mai potuto sperare perchè insieme a questo ho risolto anche il problema in altri punti "critici" che davano il loro contributo nel creare fastidio.Le comunico qui a parte anche quanto concerne la sudorazione dei piedi che è notevolmente diminuita sia nella consistenza, sia nella frequenza con cui si manifestava prima, perlomeno nei periodi non eccessivamente caldi.Non le so spiegare quanto tutto questo mi sembri ancora così strano... Ho convissuto per 19 anni con un problema che mi limitava in tutto ed ero quasi rassegnata a dover accettare questa condizione per il resto della vita. Ogni decisione, ogni impegno, occasione...la analizzavo sempre e prima di tutto in funzione di come avrei potuto poi mascherare il mio problema. E ora pensare che posso uscire, posso muovermi come desidero, posso mostrare le mie mani senza la paura che la gente possa accorgersi sono fradice fino ai polsi, posso lavorare a computer, posso maneggiare fogli e quaderni senza bagnarli e soprattutto posso stringere la mano alle persone con una stretta forte e sicura come in realtà è sempre stata, solo che io evitavo a priori..tutto questo grazie a lei, che fin dall'inizio mi ha capita, ed è stato chiaro e preciso sulle modalità dell'intervento, ma anche riguardo ai rischi e ciononostante mi ha spinto a fare la cosa giusta. Ho iniziato a fare la patente! Ed ho già superato l'esame della teoria..ora sto proseguendo con le guide, cosa che non avrei mai potuto fare prima con le mie mani sudate e scivolose... Perchè, come mi disse lei al nostro primo colloquio, il problema non si sarebbe risolto con il passare del tempo o con soluzioni dispendiose quanto inefficaci, che io oltretutto avevo già testato senza risultati, ma me lo sarei portato a seguito per tutta la vita se non avessi trovato questa soluzione. Devo soprattutto ringraziarla però per la grande umanità nei confronti dei miei familiari e soprattutto della mia mamma che ha vissuto tutto l'intervento e l'apprensione che può provare una madre solo per me: lei è sempre stato di grande professionalità e conforto. Ha saputo infondere fiducia in tutti noi, fiducia che è stata ampiamente ripagata...Pensi che dall'ultimo intervento mi è capitato di sognare che il problema si ripresentava o che non era mai stato risolto definitivamente e questo più di una volta..non le dico il sollievo quando mi sveglio e sento che le mie mani invece sono asciutte!!Quando lo racconto ai miei genitori, si mettono a ridere e si sentono sollevati e soddisfatti quasi quanto me...Se, come spero pubblicherà la mia lettera sul suo sito a testimonianza dei "miracoli" che può fare questo intervento, ma soprattutto che può fare lei dottor Costa, voglio che la gente sappia che può davvero cambiare la vita delle persone in meglio..voglio che riescano a capire come ho fatto io mesi fa quando lessi le sue e-mail, che è la cosa giusta da fare, senza paura o timore perchè qualsiasi rischio dell'intervento (i quali oltretutto sono davvero minimi) ne vale la pena..e, cosa più importante, che lei è una persona che merita piena fiducia.Decidere di venire fino a Monza per parlare con lei, decidere di affidarmi a lei e di fare questo intervento sono state le scelte migliori che ho preso finora nella mia vita e ho avuto anche la fortuna di avere dei genitori che mi hanno sostenuta e assecondata fin dal principio.Faccio i miei migliori auguri a lei e alla sua famiglia...con la certezza che resterà sempre nel mio cuore. Ci tenevo anche se possibile a mandare i miei saluti ai suoi colleghi dottori e agli infermieri che sono stati fantastici a dir poco, in particolare a quelli che mi hanno assistita e anche un po' sopportata nei momenti più difficili...Anche i miei genitori mi hanno raccomandato tanto di salutarla e ringraziarla. Spero di rivederla un giorno...e magari l'estate prossima verrò a fare un giro a Monza con la mia macchina per salutarla! 
Un caloroso abbraccio, grazie infinite di tutto.
Con affetto

 Fxxxxxx 13.11.2010
 


Egregio dottor Costa Angeli ,
Salve sono Axxxxxxxxxx Cxxxxx distanza di più di poco più di un mese dalla data fissata per l’operazione controlaterale volevo confermarle la mia decisione di procedere con questo secondo intervento. Infatti, l’aumento nella sudorazione addominale e sulla schiena risulta essere accettabile e comunque controllabile tenendo a portata di mano un fazzoletto ed una maglietta di ricambio.E’ difficile descrivere la gioia e la serenità che deriva dalla sicurezza di poter sempre contare su una mano asciutta e solitamente calda; ogni volta che ho occasione di salutare qualcuno sono adesso ben felice di stringere loro la mano. Tornando al prossimo intervento, volevo chiederle se la data dell’intervento (il giorno 16/12/2010), che mi aveva indicato sulla documentazione post-operatoria, è confermata.In fine vorrei chiederle un parere e togliermi una curiosità: è possibile che la sudorazione della parte sinistra della faccia sia superiore a prima (dell’operazione) oppure è solo un impressione dovuta al confronto con la parte destra che invece, grazie a lei, non suda quasi mai?

La saluto e la ringrazio ancora mille
volte.  Axxxxxxxxxx Cxxxxx 11.11.2010


Gentile Dott.Marcello, buonasera!

Come sta?E’ buffo che sia io a chiederglielo, ma mi fa piacere saperlo mentre, sempre con piacere, la aggiorno sull’andamento generale dopo gli interventi di simpaticofrassi di ottobre e marzo scorsi.Non ho molto da dire, va tutto benissimo! (e sono ne sono davvero molto molto contenta) :-DDDDa metà settembre ad oggi non ho avuto nemmeno problemi con la sudorazione compensatoria che, in estate, invece, ho tenuto tranquillamente sotto controllo con il xxxxxx che mi ha suggerito (fantastico, dopo i primi giorni di assestamento) e di cui ho scorta nel cassetto ;-)) Cambiamenti significativi ci sono stati a livello caratteriale. Che meraviglia, mi sento decisamente più sicura e padrona “del mezzo”, cioè di me. Cosa non da poco ma che va opportunamente modulata…Ancora cari ringraziamenti ed a presto, non mancherò di aggiornarla di tanto in tanto.A presto, saluti e buon lavoro,

Sxxxxxx Di Mxxxxx 1-10-2010




Carissimo Dottore anzitutto buongiorno e buona domenica, la scrivo per tenerla al corrente della mia grande soddisfazione nel vedermi e sentire la mano asciutta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E' straordinariamente meraviglioso!!!!! Per quanto riguarda i dolori risaputi stanno diminuendo ogni giorno di più e al momento non sento niente di diverso nelle altre parti del corpo, mi riferisco alla sudorazione compensatoria. La terrò comunque aggiornata.

Un immenso grazie!
Mxxxx Axxxx 21,10.2010



Buongiorno Dott. Costa,

sono Dxxxx - intervento del 6 agosto, si ricorda? Come sta? Lavora sempre tanto? Io sto bene, la mano operata è perfetta e non ho più alcun tipo di problema dovuto all' intervento. La mano non operata suda molto meno ma è spessissimo ghiacciata. Sicuramente il freddo non aiuta e l' avere la mano operata calda probabilmente accentua la sensazione di freddo che percepisco, però volevo comunque chiederle una cosa: come con l' xxxxxxxxxper l' iperidrosi, non esiste un farmaco miracoloso anche per il "congelamento" da assumere momentaneamente in attesa del secondo intervento?

Grazie e buon lavoro li 27/10/2010



Buongiorno Dott.Costa Angeli sono Dx Sxxxx Alxxxxxxx, i n data 05.10.2010 sono stata operata da lei per un problema di iperidrosi (questo era il secondo intervento effettuato).Sono molto contenta del risultato dell'operazione e del post intervento infatti non ho avuto nessun tipo di problema.Oggi disinfettando le cicatrici dell'intervento,pero', ho notato che nel cavo ascellare sinistro, proprio vicino ad una delle cicatrici, si e' formata una protuberanza dura come una ciste. volevo sapere se e' tutto nella norma secondo lei.

La ringrazio
li 23/10/2010



CARO DOTTOR COSTA, SONO Lxxxxxxx Rxxxxx DI ANCONA,dovevamo risentirci dopo una settimana,adesso stò prendendo una sola
pasticca di xxxxxxx xx 5mg a colazione.La sudorazione compensativa è quasi sparita del tutto e non ho più quella sensazione di gola secca però, riguardo alla sudorazione non vorrei, che sia diminuita anche perché si sono abbassate le temperature.Devo modificare o sospendere la cura?Comunque sono sempre più soddisfatto e felice di avere fatto questi interventi, mi sento molto sicuro nel sociale, specialmente nell’ ambito lavorativo dove, le strette di mano sono molto frequenti. Nell’attesa delle sue risposte, la ringrazio di tutto. 

Cordiali saluti. 10/10/2010




Carissimo Dr. COSTA, a poco più di 2 settimane dall'intervento, eccomi qui a ragguagliarLa sul mio stato di salute, come da accordi: innanzitutto, a costo di diventare ripetitivo, GRAZIE, GRAZIE e GRAZIE ancora; la mano destra non suda praticamente più, anche nelle situazioni che, prima dell'intervento, avrebbero richiesto l'uso di un asciugamani. Anche la sudorazione della mano sinistra e delle ascelle è diminuita, anche se, a completamento della sua opera, attendo con ansia il secondo intervento. Il crepitio che percepivo prima è scomparso e, tutt'ora, permane un dolore, comunque sopportabile e via via decrescente, nella zona pettorale destra, con sensazione di bruciore ed insensibilità al tatto, ma non è nulla in relazione al giovamento che ne ho tratto, sotto tutti gli aspetti. il sudore, cosidetto da compensazione, nelle condizioni di temperatura più alta, rimane sopportabilissimo sul capo, nonchè all'interno cosce, nella zona inguinale.
Rimanendo a disposizione per qualsiasi evenienza Le porgo i miei migliori saluti

Uxxxxxxxxx Sxxxxxx 24/10/2010



salve dottore,finalmente dopo una lunga dormita mi sono quasi ripresa!!un po' di mal di schiena, come lei mi ha detto è tutto normale per un paio di giorni,la ringrazio di tutto quello che ha fatto non solo come dottore anche a livello umano. che di questi tempi se ne trovano pochi!!è bello avere la mano destra asciutta ,ti rendi conto di quanto suda l'altra...la saluto tanto mi farò sentire nei prossimi giorni .....a presto..

Gxxxxx Sxxxxx li 17/10/2010




Buonasera Dr. COSTA, scusi se La disturbo ma vorrei porLe una domanda, oltre che ragguagliarLa sull'evoluzione del post intervento; è normale che, a distanza di 7 gg. dall'intervento, mi sembra di percepire ancora un "crepitio" provenire dalla parte trattata all'atto del respiro, con insensibilità della zona pettorale e dolore, comunque controllabile con l'assunzione della tachipirina, come da Lei prescrittomi? Va tutto meravigliosamente bene, la mano destra non suda più e mi sembra di aver notato un decremento del sudore della sinistra e delle ascelle; per contro, in situazioni con temperatura più alta (all'interno di un ristorante) sudo sul capo, sulla fronte e sulla nuca, ma nulla di preoccupante.Non vedo l'ora di sottopormi al secondo intervento; non manchi di chiamarmi anche prima del 17 dicembre qualora si liberasse un posto (anche se non lo ritengo probabile). Con eterna riconoscenza Le auguro una buona serata e La saluto caldamente con la mano destra completamente asciutta.

Uxxxxxx Sxxxxxx li 05/10/2010



Buongiorno Ill.mo Dr. COSTA, sono stato dimesso da poche ore dopo l'intervento di ieri ma sento proprio il bisogno di scriverLe queste poche righe per esternarLe la mia riconoscenza per tutto quello che ha fatto e continuerà a fare per me.Prima di arrivare a casa sono passato in farmacia ed in banca e, dopo avere stretto la mano alla dottoressa, che conosco da tempo, ed alla bancaria (azione che fino ad ora cercavo di evitare nel modo più assoluto), non mi è sembrato vero notare che le due persone non abbiano asciugato le loro od abbiano assunto un atteggiamento che non sto a desriverLe, in quanto a Lei ben noto. Lei mi ha ridato serenità e motivo di migliorare ulteriormente nell'ambito della mia posizione lavorativa; ecco perchè ho sentito di doverLe esprimere il mio apprezzamento.Come d'accordi La terrò informata sull'evoluzione del mio stato di salute, certo che non sorgeranno problematiche degne di rilievo Con eterna gratitudine, a disposizione per qualsiasi cosa, la saluto caldamente e Le auguro un futuro radioso, sicuro che la sua professionalità sarà sempre accompagnata da quel lato umano che ha dimostrato e che infonde estrema fiducia nei suoi pazienti.

Sxxxxxx Uxxxxxx li 29/09/2010



Carissimo Dott. Marcello Costa Angeli,
nel ringraziarla nuovamente per quanto ha fatto Le riporto la mia situazione dopo gl'interventi di "simpaticofrassi in videoscopia dx in t3 con endoclips multiple" effettuati circa 2 anni fa.La sudorazione compensatoria è soprattutto presente sul tronco ma in maniera del tutto gestibile e sopportabile.Per quanto riguarda le mani sino ad ora niente più sudore!!!!Solo negl'ultimi mesi a volte ho la sensazione che si inumidiscono leggermente in momenti di forte caldo o di quando pratico sport.  Per meglio rendere l'idea le riporto i valori di sudorazione del mio corpo (considerando una scala da 1 a 10):
Sudorazione prima dell'intervento:
- mano dx e sx: 10
- ascelle: 5
- gambe e fondoschiena: 6 
- tronco (pancia e schiena): 1
- piedi: 9
Sudorazione a 2 ANNI dagl'interventi:
- mani dx e sx: 0,5
- ascelle: 2 la dx e 3 la sx
- gambe e fondoschiena: 6
- tronco (pancia e schiena): 4
- piedi: 9
La ringrazio ancora immensamente e spero che possa continuare nel suo operato ancora per moltissimi anni.

Un caloroso saluto
Mxxxxxx Rxxxxxx li 20.09.2010



Salve Dottore,
sono Dxxxx Cxxxxx. Ho effettuato il primo intervento di iperidrosi in data 9 luglio 2010. Le scrivo innanzitutto per ringraziarla,perchè grazie al suo lavoro il mio tenore di vita ,sia moralmente che fisicamente è nettamente migliorato, nonostante abbia effettuato l'operazione solo alla parte destra. Voglio pertanto informarla sul decorso postoperatorio: e' stato tutto regolare come lei mi aveva preannunciato. I primi dieci giorni di convalescenza ho accusato i normali dolori legati proprio al post-operatorio,dopo tale periodo si è presentata una lieve sonnolenza della quale per sicurezza la informo. Non so se era legata all'intervento ma mi sembava giusto farlo presente. Per quanto riguarda la sudorazione compensatoria: si è manifestata solo in due episodi localizzata all'addome e alla schiena ,probabilmente legata alla temperatura elevata di luglio. Le voglio inoltre porre un quesito: è normale che a distanza di due mesi dall'intervento accusi sporadicamente dolori toracici?La ringrazio ancora per aver risolto brillantemente il mio problema ed attendo conferma per il secondo intervento fissato per novembre 2010. A tal proposito avro' premura di contattare prima la Caposala.

Cordiali Saluti Dxxxx Cxxxxx li 19.09.2010



Buon giorno Dott. Costa,

sono Mxxxxx Dxxxxx, operata da lei il 6 agosto al lato dx. Volevo farle sapere come va....direi molto bene, anche se purtroppo non rientro in quella piccola categoria di persone che possono evitare di fare il secondo intervento. La mano destra è perfetta, calda e asciutta, e anche le possibili fitte post operatorie al braccio sono state praticamente nulle - poche e solo nei primissimi giorni. Il dopo intervento si è rivelato meno peggio del previsto. I più fastidiosi sono i primi tre/quattro giorni, quando il polmone funziona poco e di conseguenza respirare, parlare e tossire risultano essere azioni faticose. Comunque il recupero è abbastanza veloce e ogni giorno si sta notevolmente meglio del precedente. A livello cutaneo ho notato uno stato di ipersensibilità nella zona ascellare e del braccio, ma è quasi scomparso anche quello. Dopo una settimana ho tolto i cerotti e dopo quindici giorni ho tagliato i nodi dei punti interni così le ferite si sono definitivamente cicatrizzate. Per quanto riguarda il lato sinistro, la situazione è sensibilmente migliorata, ma la mano è comunque spesso fredda e sudata....mi dispiace ma dovrò farla lavorare ancora!

Un saluto e buon lavoro
Dxxxxx li 11.09.2010



Carissimo dott. Costa Angeli, eccomi qui a scriverle a distanza di un anno giusto dal mio secondo intervento per iperidrosi palmare avvenuto il 03/09/2009. Sono Exxxxxx Cxxxxxxx e le scrivo da Torino. Tutto perfettamente bene, come le avevo scritto a luglio dopo un anno dal primo intervento avvenuto al 21/07/2009. Nell’ultima e-mail che le ho scritto a luglio, mi sono dimenticata di dirle che la sudorazione ai piedi è decisamente diminuita, se prima degli interventi, sudavo 10, ora praticamente la mia sudorazione è 2. Fantastico!!!!!!!!!! Finalmente quest’estate, ho potuto calzare anch’io quelle meravigliose scarpe femminili, che fino all’anno scorso potevo solo guardare e sognare di indossare. Tutto questo grazie a lei.  Grazie ancora e a presto, alla prossima e-mail!!! 

Con affetto e stima Exxxxxxxx.
li 03.09.2010


Carissimo,
 eccomi qui a 6 mesi dal secondo intervento.. tutto procede per il meglio e la mia amica compensatoria non mi abbandona.. ma... ma.. tutto come da programma!! anzi........... dottore....... non ci crederà, ma mi è diminuita ed anche in maniera evidente la sudorazione ai piedi! In genere pattinavo sul sudore.. ora a volte dimentico di sudare ai piedi!!! incredibile. Ricorderà che la mia era una iperidrosi diffusa grave.. mani, piedi, ascelle, volto, tronco, bla, bla.. faccio prima a dire dove non sudavo..
Ora dopo l'ETS mi ritrovo dalla testa ai seni completamente asciutto, mani secche al punto giusto, piedi come detto.... e sudorazione compensatoria abbondante ma nei limiti.. cioè: cambio di canottiere costante (un capo intimo che ho dovuto riscoprire) maglietta bagnata su schiena e pancia ed interno coscia.. ma.. tutto previsto.. e devo dire sopportabile che se penso che questo periodo invernale appena passato anche se breve è stato fenomenale.. quasi zero compensatoria se non quando sudavo per sforzo o emozione forte.. tutto sotto controllo però. 
Questo è testimoniato anche dal fatto che in questi giorni di caldo tropicale ero un rubinetto (chi non lo era?!?!), ma con il calo di 10 gradi la compensatoria  si è quasi annullata tornando a livelli invernali. Poi dipende dall'umidità, dal calore, dal luogo..
Da segnalare che comunque in volto la sudorazione è si sparita, ma se sollecito in maniera esagerata (domenica ho suonato in un concerto le percussioni nel mio gruppo musicale alle ore 16 di pomeriggio in uno stabilimento balneare sotto il sole) qualche velo di sudore lo sento, a volte qualche goccia.. ma ripeto in condizioni disumane.. perchè il nervo non muore ancora?o forse non morirà mai?....bene.. la mia vita si è trasformata.. perlomeno 3 stagioni su 4.. e pensando alla mia situazione iniziale.. è un miracolo.. si un miracolo delle sue mani!! se calcolo che tutto il sudore che prima sgorgava da corpo intero ora sgorga solo in pochi punti, non mi lamento, anzi.. dopo una giornata di caldo potrei fotografare la canottiera e gridare alla scandalo come fanno in molti in diversi forum: "ragazzo rovinato dall'ETS".. ma sarebbe ipocrisia.. sapevo quello che mi aspettava e sono felice.
GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE... ho voglia di operarmi di nuovo... lei riderà.. ma passare giorni in ospedale (anche se pochi!), attendendo di cambiare in peggio o meglio la propria vita ti cambiano interiormente.. ti fanno riflettere su quello che sei, che fai, che cerchi.. ti scombussolano.. la paura (della morte), i timori (che l'operazione fallisca)... cambi la tua vita.. fisicamente ma anche interiormente.
Grazie dottore. TUTTO, TUTTO, TUTTO, quello che lei mi ha detto si è avverato.. fortuna? caso? io direi professionalità, del reparto, del medico, dello staff... porti i miei saluti a tutti!! mi raccomando.

Ancora grazie e.... a presto!!! 

xxxxx xxxxxx
ex-iperidrotico diffuso ora localizzato pancia schiena palle 1 stagione su 4.. evvai!!!
03.08.2010



Buongiorno dott. Costa, come sta? Tutto bene?
E' passato ormai un mese e qualche giorno (era il 22 giugno) da quando mi ha rioperato per la seconda volta al lato destro per l'iperidrosi alle mani. Non posso essere più felice ed esprimergli i miei più sentiti ringraziamenti. La convalescenze è stata nella norma, dopo l'intervento per circa una decina di giorni ho avuto dolori e doloretti associati ad una certa sensazione di anestesia locale alla zona mammaria e al braccio omolaterale ma per il resto nulla più. Ho seguito le terapie indicate nel foglio di dimissioni e col tempo è tutto passato. Ora sto trattando le cicatrici con la crema Same Plast per il controllo dei processi cheloidi anche se le ferite si sono più che rimarginate e i segni delle incisioni non si vedono che lievemente. Sono veramente contento di aver deciso di rioperarmi e quindi di aver seguito la profezia che lei mi fece quando mi rioperò la seconda volta a sinistra nel dicembre 2008 prevedendo un mio ritorno per l'intervento controlaterale. Sappia che con il suo lavoro sta facendo del bene incredibile alle persone che si affidano alle sue cure, non solo migliorando, ma ripristinando e uguagliando completamente la nostra vita lavorativa e sociale a quanti non soffrono di tale disturbo. Non sa che enorme valore ha tutto per questo per le persone come me. Stringere una mano, scrivere, sentire e dare il contatto fisico alle persone che ci vogliono bene,, impugnare oggetti, insomma qualsiasi attività comporti l'uso di questo bene inestimabile che sono le nostre mani. Ancora mille volte grazie per l'opportunità che ci dà e se posso, non si astenga dal chiedermi qualsiasi favore per poterla ringraziare di tutto ciò anche se mai potrò pareggiare il bene che lei ha fatto a me.
La saluto affettuosamente e le auguro buone vacanze.
Ancora mille volte grazie.

Pxxxxxxxxxxxx Dxxxx
27-7.2010





Carissimo dott. Costa Angeli, sono Exxxxxx Cxxxxxx, le scrivo da Torino.  Chissà se si ricorda di me! … E’ passato un anno dal mio primo intervento per iperidrosi palmare  effettuato il 21/07/2009, il secondo intervento è stato fatto il 03/09/2009. Che dire dottore: va tutto meravigliosamente bene, sono felice, perché ancora oggi mi sembra un sogno!!! La sudorazione compensatoria direi che va bene, assolutamente sopportabile, sudo un po’ più di prima  sulle gambe e sulla schiena, ma credo che in questo periodo così caldo sia anche normale, sulla famosa “scala” da 1 a 10 direi che se prima sudavo 2 ora sudo 3/4.  Ora riesco finalmente  ad apprezzare e ad amare di più l’estate, cosa che fino all’anno scorso era quasi impossibile. Grazie mille volte ancora per tutto quello che ha fatto per me, Lei è davvero una persona speciale, sia sul piano umano che  su quello professionale ed occuperà sempre un posto speciale nel mio cuore …  non dimenticherò mai quello che ha fatto per me. Con immensa gratitudine … alla prossima mail . Exxxxxx Cxxxxxx.
24 luglio 2010




Dopo una settimana dall'intervento le dico sin da subito che ne sono entusiasta!! Finalmente posso uscire di casa senza problemi e senza avere perennemente un fazzoletto in mano per asciugarmi la faccia. Anzi in questi giorni con le "fresche" temperature veronesi sono riuscito a fare il figo con i miei compagni di kickboxe mentre facevano allenamento con 37° (mi hanno detto che prima non ero molto nella norma ma adesso sembro un replicante di blade runner con la pelle sintetica ). Cmq la sudorazione nella schiena e nella pancia sono aumentate ma con una maglietta/canottiera in più controllo facilmente il problema. Ho notato un sensibile aumento della sudorazione nella pianta dei piedi, potrebbe essere causato dall'intervento??

Grazie mille

Cxxxxx Pxxxxx
24 luglio2010





Ciao Marcello sn Pxxxxx da Reggio Calabria e ti aggiorno la mia situazione a distanza di quasi un anno dall'intervento!!!Il mio problema consisteva in eritrosi:dal lato destro non sudo piu' neanche in sauna o sotto attivita' sportiva,dal lato sinistro invece sia l'eritrofobia ke il sudore in qualche occasione appaiono mentre altre volte mi sento la parte sinistra del viso come se volesse sudare ma alla fine il sudore non esce!!!Ho effettuato una lastra al torace ed il referto parla di clip a destra su T1-T2 e di clip a sinistra su T3 per cui la differenza oltre ke funzionale e' ancke organica x cui ti kiedo il perke' di questa differenza di posizione delle clip e se e' possibile un nuovo intervento a sinistra per portare la clip nel punto esatto in cui si trova a destra dove con gran piacere ti dico di aver risolto il problema senza dubbio!!!
Grazie saluti
6 luglio 2010




Gentile Dott. Costa Angeli, sono passati ormai quasi 2 mesi dall'intervento (6maggio) di iperiidrosi palmare dx. Ho aspettato a scriverLe per poter riferire meglio i risultati e quindi anche l'effetto della sudorazione compensatoria.Il decosrso post-operatorio è stato rapido: 7 giorni di dolori localizzati e poi più niente. La mano è completamente asciutta, ma mai secca come avevo sentito da alcune testimonianze. Sono molto più tranquilla e sicura di me nel rapportarmi con gli altri, sono veramente contenta e soddisfatta di aver fatto questo intervento. La devo veramente ringraziare di cuore, e con Lei anche lo staff di infermieri, i quali sono stati bravi, disponibili e gentili. La compensatoria si fa sentire leggermente nella zona inframammaria, zona sedere e un pò di più nella zona inguinale ( zona dove già avevo un problema di leggera ipersudorazione comunque); è anche vero che ciò accade solo quando ci sono alte temperature (in questo periodo sto lavorando come cameriera di giorno, mi vesto completamente di nero con camicia a maniche lunghe, e sotto il sole cocente; reputo quindi normale una maggior sudorazione).Non vedo l'ora di fare l'altro intervento, programmato per il 16 Novembre. La ringrazio ancora ed infinitamente di tutto. E, come mi aveva detto Lei, se si dovesse liberare un posto prima per l'intervento sono disponibile.

La ringrazio
Distinti saluti
Exxxxx Fxxxx

venerdì 2 luglio 20010





Buonasera Dott. Costa Angeli,

sono Axxxx Rxxxxx , ll sott/le dei carabinieri in congedo operato 8 giorni fa per "Iperidrosi essenziale delle mani- lato dx ". La voglio informare che è tutto a posto. La mano dx non suda più. Ieri, come da sue indicazioni, ho tolto il cerotto tramite il medico di famiglia.Leferite sono nella n orma. Durante questa settimana non ho avuto problemi di alcun genere. Mentre la scrivo noto che la mano dx è asciuttta mentre la sx continua a sudare. Attento fiducioso il 2 novembre per l'altro intervento.   La ringrazio di cuore per quello che ha fatto.
Cordiali saluti

Axxxx Rxxxx 24 giugno 2010





Gentile Dott.Marcello buonasera,

sono Sxxxxx Di xxxx (Roma), mi ha operata per simpaticofrassi ad
ottobre 2009 e marzo 2010.Mi fa piacere aggiornarLa sulla situazione.Le mani non sudano assolutamente più e sono davvero molto, molto felice di questo. Non suda più nemmeno il viso, le ascelle, invece, sudano quel poco che non guasta.Le farei un monumento se potessi e spero che i miei ringraziamenti Le arrivino sentiti come sono davvero.Al riguardo della sudorazione compensatoria, Le dico che non ho avvertito particolari fastidi fino all’arrivo del caldo. Non mi sento, però, di darLe un feedback definitivo perché mi sembra che ogni giorno di questa prima estate che passa, qualcosa, nella sudorazione compensatoria cambia.Ho comunque riscontrato un aumento del sudore:
a) limitato tra i seni (sembrava molto di più subito dopo il primo intervento);
b) sensibile sulla schiena;
c) da limitato a sensibile su cosce e gambe (oggi ho fatto il bagno
ai pantaloni, ad esempio).
I piedi, invece, sudano un po’ meno.
E’ solo una sensazione o è proprio vero che il fisico ancora deve
stabilizzarsi in questa “nuova situazione”?Per il resto, mi sento quasi ridicola a chiederglielo ma, ho bisogno di conferme visto quanto mi sento bene con le mani asciutte: non suderanno proprio più, vero?A livello psicologico, invece, Le confermo che questointervento mi sta cambiando la vita. Mi sento decisamente più felice e mi relaziono agli altri senza più problemi. Ho la sensazione di poter fare tutto quanto fino a poco tempo fa mi vietavo di fare senza nemmeno saperlo a causa delle mai sudate.Che dirle se non ancora GRAZIE ed a presto,
Sxxxxx
10 giugno 2010




Dott.Marcello buongiorno e buona Pasqua fatta!!

Sono Sxxxxx Di Mxxxxx, mi ha operata di simpaticofrassi sinistra il 05/03 scorso.Ad un mese dall’intervento la aggiorno con piacere sulla situazione.Il recupero è stato decisamente più veloce della dx e soprattutto non sudo più.Nessun problema in termini di secchezza cutanea. C’è ma è controllata, senza fatica, con semplici creme idratanti.In termini di sudorazione compensatoria, il solco mammario si da il suo bel da fare ma, solo in situazioni di affaticamento o in ambienti particolarmente caldi.Mi sono trovata a fare un paio di bellissime sudate dopo una lunga passeggiata e, con mia sorpresa, non a livello di cosce e glutei ma, su schiena, solco mammario e pancia. Che le cosce abbiano smesso di sudare??Infine, da uno dei due taglietti fuoriesce ancora del filo di sutura….o lascio sempre lì come mi ha detto la scorsa volta (22/03/10), se ne va da solo? Questa è l’unica perplessità che ho in merito.La aggiornerò ancora nei prossimi mesi, grazie di nuovo!!

Buon lavoro,
Sxxxxxx
06/04/2010




Gentilissimo Dott. Costa Angeli,

Sono Exxxxxxx Oxxxx, operato da lei il 1 Aprile (simpaticofrassi al lato destro in T3 e resezione endoscopica dell'apice polmonare). Sono passsati cinque giorni dall'operazione e stento ancora a crederci, anche s e per il momento solo per meta' Lei mi ha fatto rinascere!!! Direi che sono piu' che SODDISFATTO: Mano, viso, ascella completamente asciutti. Il piede rispetto a prima suda molto meno e per il momento non ho riscontrato al cuna compensatoria. Il lato sinistro nonostante non sia operato sembra sudare molto meno, a sensazio ne direi che la sudorazione a livello di intensita' si e' abbassata all'incirca del 70-80%. Credo che lo star bene, anche se solo a destra, abbia migliorato il mio equilibr io psicoemotivo: le IPERsudorazioni causate da insicurezza e "dalla paura che ac cada" infatti non vengono piu' scatenate!!! I lievi e sopportabilissimi dolori postoperatori sono come previsti e sono nulla n confronto al risultato ottenuto, partirei adesso a piedi per Monza per sotto pormi al secondo intervento, mi creda!!! con immensa stima la ringrazio di tutto cuore per la professionalita' e disponibilita' che ha dimostrato in ogni momento, non vedo l'ora di rivederla a luglio, le auguro tante belle cose!!!

Exxxxxx

P.S. In questi giorni ho parlato ad un'IPERamica che ha potuto "toccare" con man
o gli ottimi risultati, credo che a breve le scrivera' una mail

10/4/20010




Salve dott. Costa Angeli,
sono Mxxxxxx Zxxxxxxx come sta? .....spero tutto bene! Volevo ringraziarla davvero con tutto il cuore per quello che mi ha fatto. Mercoledì mattina subito dopo l'intervento non ho avuto l'occasione di dirle grazie........ certo quello che mi ha fatto sicuramente non salva la vita ad una persona, (perchè nonostante l'importanza dell'intervento, sul quale non ho mai avuto alcun dubbio sull'esito, anche se un po' di paura a dir la verità ce l'avevo), però mi ha cambiato la vita e da oggi sicuramente sto meglio con me stesso e soprattutto con gli altri e questo lo devo solamente a LEI!!! Comunque oggi, a 2 settimane dall'intervento nella parte sx, sto bene ed ho già ricominciato un po' di attività fisica. Spero che abbia già avuto l'occasione di assaggiare la grappa di pigne che Le ho portato, la famosa grappa al MUGO. CONTINUI A FARE QUELLO CHE FA PERCHE' DAVVERO LEI PUO' CAMBIARE LA VITA DEI RAGAZZI COME ME, anche se già lo sa. Tutto qua, mi sembrava doveroso scriverLe 4 righe per esprimere le mie
sensazioni!!!

Buon lavoro e buona serata
Mxxxxxx Zxxxxxxx (... da Vicenza)



Buon giorno dottore, come promesso l'aggiorno sul mio stato dopo il primo intervento x iperidrosi palmare e ascellare, ma sopratutto per poter rendermi in qualche modo utile se un domani qualche Suo paziente dovesse leggere questa mia esperienza e poterne trarre qualche beneficio, come ho fatto io con quelle da Lei pubblicate. Come abbiamo potuto da subito riscontrare la sudorazione alla parte dx dopo l'intervento è subito cessata, ed io stessa non ci credevo, e come Le dicevo spesso in ospedale sentivo il fenomeno della "sudorazione fantasma", cioè, mi sembrava di avere la mano sudata, tanto da tenere in mano il fazzoletto, e, invece la mano e l'ascella erano asciutte. Parlando invece degli effetti meno piacevoli dell'intervento ora li elenco soprattutto per confortare i pazienti che in futuro vi si sottoporranno. Nei giorni successivi al ricovero si è manifestata una sudorazione inusuale al dorso della mano e all'avambraccio, la stessa si è sistemata da sola nel giro di 2 giorni, e come mi aveva spiegato Lei non era una compensatoria, ma, le scariche residue del nervo chiuso. Per quanto riguarda i dolori invece, questi si sono protratti per 40 giorni. Ho manifestato un forte fastidio all'ascella vicino ai fori d'entrata, una insensibilità al petto e un forte fastidio nella parte posteriore dx del torace, tanto da non sopportare nemmeno i vestiti. Inoltre avvertivo anche un dolore laterale posteriore a circa 10 cm. dalle ascelle, e in alcuni momenti della giornata mi sembrava di sentire la presenza delle clips. Ora da quello che ho scritto, sembra che il mio decorso post-operatorio sia stato un martirio, invece non è così, perchè in ogni momento della giornata gioivo del motivo x il quale avevo i disturbi, e mi beavo delle soddisfazioni che giorno dopo giorno mi davano Le mie mani: credete ho fatto cose talmente banali, che però nella mia vita mancavano, e molto spesso mi si imperlavano gli occhi di lacrime dalla gioia. Volevo dire un'altra cosa: io di tutti questi problemi ho tenuto costantemente aggiornato il dottor Costa, e devo dire che nonostante la distanza Lui mi ha sempre tranquillizzata e spiegato dettagliatamente cosa stava succedendo e se era normale o meno, quindi con le Sue indicazioni mi sembrava di averlo sempre vicino; lo stesso consiglio di fare a chi si dovesse sentire in difficoltà: con il dottor COSTA non trovate mai la porta chiusa, anzi, infonde sicurezza e calma anche solo tramite una mail o una telefonata (Forse io ho un pò esagerato ). Ci tenevo a dire un'altra cosa: quando ho saputo che esisteva la pox di fare questo tipo di operazione ho chiesto consiglio a un'infinità di medici che conoscevo ( medico di base, nefrologo, endocrinologi, chirurghi plastici) e nessuno mi ha spinto nel farla, perchè ritenevano fosse troppo pericolosa. Ebbene dopo l'intervento sono andata a far vedere il risultato a tutti questi, e devo dire che tutti ( a parte l'endocrinologa che continuerà a non consigliarlo )mi hanno chiesto i riferimenti del Dott. COSTA. Quindi non fermatevi alla prima difficoltà o al primo parere negativo, consultate lo specialista toracico, e nel caso del Dott. COSTA fate pure tutte le domande del caso, perchè credete che dal Suo studio non uscite con dubbi. Quasi dimenticavo.............LA COMPENSATORIA: bè io già soffrivo di una sudorazione diffusa, quindi sudare di più non mi avrebbe stravolto la vita; comunque sì, nel mio caso c'è un pò di compensatoria, ma il fatto di non sudare le mani, che io tra l'altro uso molto nel lavoro, mi rende talmente sicura e tranquilla che di conseguenza non ho nemmeno la reazione a catena di tutto il corpo che suda. Quindi mentre prima quando iniziavo a sudare continuavo x ore e ore e mi ghiacciavo, ora dopo qualche decina di minuti mi calmo subito e non mi raffreddo più come prima. Concludendo questa testimonianza devo dire che ora sto benissimo, faccio piscina, palestra, ma soprattutto sto scoprendo con le mani una nuova vita fatta di carezze, di contatto, e di voglia di far vedere e scoprire le mie mani. Solo chi ha vissuto una vita cercando di nascondere un problema fisico come questo sa cosa vuol dire poter liberare le proprie emozioni!!!!!!!!!!!! Quindi per chi è incerto sicuramente consiglio di fare l'intervento, x chi l'ha fatto e ha qualche disturbo dico che se è passato tutto a me che non sopporto il dolore, x gli altri non può che essere una passeggiata, e che nel giro di un mese torna tutto alla normalità. Voglio infine dire al dottor COSTA un grazie, con tutto il cuore, e in cuor mio auguro a Lui ogni giorno che la vita gli riservi tanto bene, perchè abbiamo bisogno di medici come Lui che svolgono il proprio lavoro come una missione, che non solo sono bravi in sala operatoria, ma sanno guardare il paziente negli occhi e capirne lo stato d'animo, le paure e anche le gioie...un medico che a volte invece di parlare ti accarezza, e che gioisce insieme a te stampandoti un bel bacio in fronte!!!!!!!!! Questi sono gesti che durano un attimo, ma il loro ricordo nella vita può essere eterno. Le sarò eternamente grata.

RXXXX Li 15.03.2010


P.S: non pensi comunque che al secondo intervento sarò meno rompiscatole!!!!!!!



Buon giorno dottore,visto che la mia situazione si è evoluta, vorrei metterLa a conoscenza di quanto ho fatto.
Come s a al rientro dall'ospedale ho seguito una terapia di 12 gg. di NIxxxxxxx ed ero contenta x quanto riguardava i dolori, ma un pò meno x forza e sensibilità. Dopo aver smesso la terapia i dolori alla spalla e al lato ascella si erano ripresentati in modo abbastanza marcato, finchè una notte alle 2 ero ancora sveglia perchè non sapevo in che posiz. stare x non sentire male. Il giorno dopo mi sono decisa a prendere appuntam. x farmi vedere da un neurologo; questi mi ha subito tranquillizzata x la forza perchè mi ha spiegato che se ci fossero stati dei traumi più gravi non avrei avuto un recupero così veloce ( 24 h) e comunque non poteva valutarmi IN MODO CORRETTO con quei dolori addosso. Così mi ha prescritto dei cerotti da mettere a livello locale, e la sospensione di qualsiasi esercizio x poter disinfiammare bene la zona stando a riposo. Dopo una settimana mi ha rivisto e forza e sensibilità si erano sistemate. Resta solo un dolorino che il neurologo pensa sia ancora un postumo dell'intervento... lui dice che dovrebbe valutarlo il mio chirurgo, e comunque mi ha detto di stare a riposo da attività fisica fino al prox intervento. Comunque in fase di visita non mi ha fatto tenere il fazzoletto nell'altra mano, ed è rimasto sbalordito dall'effetto ( ero una cascata ); mi ha chiesto i suoi dati, xchè lui è referente anche x la basa NATO e ha detto che potrebbe avere bisogno di contattarLa. Come se ciò non bastasse Le dico anche questa: il mio chirurgo plastico ultimamente mi aveva chiuso i rubinetti con la tox botulinica xchè mi ha detto che avevano superato le spese e c'erano sempre più richieste, e a loro come reparto non interessava trattare la cosa. Io che ho sofferto molto x questo tipo di trattamento, gli ho mandato una mail dove gli spiegavo che avevo fatto l'intervento e che ero felicissima x il risultato. Lui mi ha chiesto una mail formale da poter girare a tutti i pazienti trattati dove potevo fornire i Suoi dati e se volevo la mia esperienza... Io non l'ho ancora fatto xchè i pazienti penso siano veramente molti ( parliamo di FRIULI E VENETO ), e non so se Lei ne è d'accordo. Parliamo della mia splendida mano: dico che è il regalo più bello che possa avere ricevuto dalla vita, una vittoria senza eguali e fonte di inesauribili emozioni. Penso e osservo la mia mano mentre lavoro, mentre accarezzo i miei figli, mentre tocco un oggetto che prima avrei bagnato, mentre cerco il contatto con le persone... Domenica scorsa ho portato i bimbi in maschera e in un gioco di gruppo ho dato la mano asciutta ad una signora x fare il girotondo, e quella bagnata a mia figlia; mi sono talmente commossa che tutti si chiedevano xchè mi si fossero gonfiati gli occhi di lacrime...era la prima volta che accettavo di fare un girotondo dai tempi dell'asilo. Le sembrerà banale o retorico, ma ogni volta che la mia mano mi dà delle soddisfazioni penso a Lei...e Le assicuro che in una giornata succede spesso. Vorrei mandarLe ogni giorno una mail con il diario delle mie grandi emozioni, per farLA partecipe della mia nuova vita, o anche solo x scriverLe ogni giorno GRAZIE GRAZIE GRAZIE, questo non lo posso fare altrimenti dopo 7 gg. Lei cambierebbe indirizzo mail o num. di cell., comunque sappia che è costantemente nei miei pensieri, e le sono infinitamente grata. Quindi intervento SUPER MEGA RIUSCITO e SONO FELICISSIMA. GRANDE GRANDE GRANDE DOTT. COSTA. Le mando un virtuale bacio accompagnato da una calda e asciutta carezza.

XXXXXX

P.S.: attendo le sue fantastiche gag! un pò di buonumore non guasta...poi io lo gradisco!!!!!!!
 Lunedì 15 febbraio 2010



Egregio Dr. Costa Angeli,
a circa un mese dal mio secondo intervento ETS effettuato a Monza sento di poter iniziare a giudicare la mia situazione.. Posso dire che il secondo intervento a livello fisico è stato sicuramente meno faticoso del primo. Il dolore è scomparso subito a differenza del lato dx. Viso, mani, ascelle.. insomma dai seni in su TUTTO SECCO al punto giusto, Sudorazione gustativa solo per ora dal lato dx ma sicuramente non fastidiosa. (piccola nota simpatica.. solo nello sbucciare un arancio sento la gustativa che arriva.. ovviamente una sensazione di umido che non ha nulla a che vedere con la sudorazione vera e propria!)Veniamo alla sudorazione compensatoria, spauracchio di tutti noi iperidrotici: premetto che nella mia vita, qualsiasi lavoro fisico, attività motoria, ecc. mi comportavano uno "sgorgare" letteralmente da viso, ascelle, schiena, pancia.. cosiddetta iperidrosi diffusa! Questo anche quando partiva il colpo emozionale, nelle situazioni imbarazzanti, gaffe, momenti importanti...Ora.. in questi momenti descritti sopra sento che i rubinetti si aprono sotto.. è vero ma la mia situazione E' COMPLETAMENTE CAMBIATA IN MEGLIO!!. in questi giorni per la prima volta nella mia vita ho affrontato tavole rotonde, incontri istituzionali, senatori, onorevoli.. fresco ed asciutto.. e se la schiena mi stava diventando umida lo sapevo solo io!!! e poi la tranquillità che nessuno mi vedeva.. mi ha fatto asciugare in un attimo.. insomma situazione modificata, sudore spostato.. ma realmente felice. Questa estate soffrirò, sono consapevole.. ma comunque sgorgavo lo stesso!!! ora almeno mi asciugherò solo le parti basse e non più le alte!!! Devo comunque specificare che nonostante sia spostata, la sudorazione compensatoria non è di quantità esagerata rispetto ovviamente alla mia normalità. Penso che nel mio caso realmente si possa parlare di uno spostamento essenziale.. Che dire.. mi ha cambiato la vita.. mia moglie ed io le siamo grati per la sua disponibilità, idem per tutto lo staff ospedaliero fantastico. Ho faticato tanto a prendere questa decisione e lei mi ha confrontato da vero specialista, senza illudermi, con grande professionalità ma anche tanto calore umano che sinceramente traspare dai suoi occhi.

Grazie grazie grazie..


XXXXXX XXXXXXX - Chieti giovedì 21 gennaio 20010




Gent.mo dott. Costa Angeli, sono xxxxxxxx xxxxxxxx e le scrivo da Torino. Non so se si ricorda di me, vede così tante persone! Comunque spero di si.  Dunque … sono stata operata da lei sei mesi fa dal lato destro (21/07/2009) e più di quattro mesi fa dal lato sinistro (03/09/2009). Le scrivo per informarla sulle mie condizioni a distanza di tempo: nell’insieme direi che va molto bene, le mani sono perfette, e devo dire che ancora oggi, a distanza di tempo, mi sembra un sogno!!! Pensi, che a volte di notte mi capita di sognare che le mani mi sudano!!! Non le dico l’angoscia quando mi sveglio!  Poi quando realizzo che era un sogno mi tranquillizzo!!!La sudorazione compensatoria, ovviamente visto il periodo, è praticamente quasi inesistente, almeno che non faccia qualcosa che mi faccia sudare, in quel caso sudano un po’ le gambe, il fondo schiena e l’ascella sinistra, credo sia per la posizione delle clips,  come mi aveva spiegato precedentemente, mentre l’ascella destra no. Comunque sopportabilissimo. Per il resto devo dire, che dal lato destro i dolori al torace sono praticamente scomparsi, mentre dal lato sinistro sento ancora un po’ di fastidio. Le cicatrici sono praticamente apposto. L’unico fastidio, oltre al “dolorino” al torace lato sinistro, che spero sia normale, se mi tocco all’interno del braccio (sia destro che sinistro) e faccio scorrere la mano lungo il braccio fino all’ascella sento come un formicolio,  che scompare non appena smetto di toccarmi, sia dalla parte destra che dalla sinistra, leggermente più accentuato dalla parte sinistra. E’ normale?  Penso di averle detto tutto. La ringrazio anticipatamente per la sua  disponibilità. NON FINIRO’ MAI DI RINGRAZIARLA!!!! ANCORA MILLE VOLTE GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE HA FATTO PER ME!!!! Spero di sentirla presto. Le auguro una buona giornata. Con stima infinita xxxxxxxx xxxxxxxx .21 GENNAIO 2010


 ANNO 2009


Carissimo Dott. Costa Angeli Le scrivo questa mail per informarla del decorso
post operatorio a seguito del secondo intervento di iperidrosi facciale
avvenuto in data 17
Novembre 2009.
Rispetto al primo intervento ho riscontrato un maggior gonfiore in
corrispondenza dell'ascella operata che si è risolto spontaneamente dopo circa
30 giorni. Per quanto riguarda i dolori al torace sono stati un pò fastidiosi
nei primi tre giorni dopo l'intervento e sucessivamente molto sopportabili. La
sudorazione compensatoria non è aumentata rispetto al primo intervento, devo
solo fare attenzione ai cibi piccanti che mi provocano una leggera sudorazione
facciale peraltro solo sul lato destro.
A distanza di due mesi circa sono in piena forma e non accuso nessun problema
fisico.
Caro Dottore Le sarò debitore in vita, mi ha dato la sensazione di sicurezza
e di "invulnerabilità" che probabilmente non ho mai avuto!
Spero di Vederla presto magari per una bella sciata!!

Distinti saluti XXXXXX XXXXX



Buonasera Dott. Marcello Costa Angeli, l' aggiorno sull' evoluzione della condizione clinica a seguito dell' operazione da lei svolta per iperidrosi palmare. Ormai sono passati 6 mesi dal primo intervento e 4mesi dal secondo, posso ritenermi soddisfatto, la sudorazione palmare è cessata in modo definitivo come ho già avuto modo di confermarle. Di conseguenza ho notato la famosa "sudorazione compensatoria", specie nella zona delle gambe e torace, tale da non ritenersi fastidiosa quanto quella palmare e quindi per me più che sopportabile. Ho notato anche una maggior sicurezza in me stesso (lavoro,relazioni,ecc.) e man mano che il tempo passa l' effetto compensatorio sembra diminuire, forse proprio dovuto alla maggiore sicurezza che non pensavo di ottenere dopo l' intervento. Colgo occasione per augurarle un Buon Anno nuovo. 

XXXXX XXXXXXX



Egregio Dott.re Angeli ,
Sono la sig. Rxxxxxx M. Axxxx dopo che ci siamo sentiti telefonicamente le scrivo a distanza di più di un mese dall' operazione avvenuta il 29 novembre 09,per aggiornarla della mia situazione post -operatoria. Innanzitutto vorrei ringraziarla perchè la mia vita dopo l'intervento è letteralmente cambiata in meglio , non solo x il fatto di aver acquisito più fiducia in me stessa ma allo stesso modo ho un senso di sicurezza che vedevo solo negli altri ,il fatto di vedere e sentire una mano non più sudata e soprattutto non più nascosta dietro un fazzoletto bagnato è una sensazione indescrivibile. Il mio post-operatorio è stato un po' traumatico. la prima settimana prendevo il paracetamolo 1000 , 3 volte al giorno e tutto andava bene perchè i dolori diminuivano ogni giorno che passava,ma la seconda settimana avevo dei dolori atroci ,non sapendo di preciso la causa l'ho chiamata e dopo il suo consulto ho preso il diclofenac hexal ag 100 mg 1 volta al giorno,ma i dolori non passavano avevo dei formicolii al braccio ,delle piccole fitte al petto e dietro alla spalla avevo dei dolori simili ad una contusione.,e dopo averla richiamata ho preso il gabapentin hexal 300mg 1 volta, massimo 2volte al giorno per una settimana ,e non 3 volte al giorno come mi aveva consigliato perchè anche se il dolore iniziava a scemare ,io avevo dei giramenti di testa e nausea quindi dopo una settimana ho smesso di assumerli. Adesso spalmo solo la crema il sameplast per le cicatrici e le chiedo se è normale avere ancora dei piccoli dolori alla spalla? io ho sempre un lieve dolore dietro alla spalla che mi fa male ,sembra di aver preso una botta e che non sia mai guarita del tutto. Spero che non sia niente di preoccupante e rientri nella norma .Aspetto con ansia il secondo intervento sperando che x il 15 dicembre qualsiasi dolore sia svanito . 

In attesa di risposta, i miei 

Cordiali saluti.



Clarissimo dott. Costa Angeli,a poco più di tre mesi dall’intervento di simpatectomia, Le scrivo perdarle mie notizie.Come può immaginare, sono assolutamente soddisfatto degli esitidell’intervento, che ha risolto in modo radicale la sudorazione alla miamano destra. La cosa (per me) sorprendente e inaspettata è che si èridotta sensibilmente la sudorazione alla mano sinistra (lato ancora nonoperato), almeno di un buon 90%. E anche questo è uno dei motivi per cuiho aspettato un po’ prima di scriverLe, per avere un quadro il piùpossibile chiaro da riferirLe. Che la riduzione che riscontro siaoggettiva lo dimostra il fatto che, da alcuni giorni, con l’abbassarsidella temperatura, mi ritrovo con la pelle di entrambe le mani così seccada dover utilizzare creme idratanti per evitarne screpolature e piccolelacerazioni.La spiegazione che mi sono dato, ovviamente da sprovveduto, è che lasudorazione residua è la sudorazione, per così dire, fisiologica della miamano (a destra, lo ribadisco, scomparsa completamente, grazieall’intervento), mentre quella che si è risolta “spontaneamente” eraprobabilmente quella indotta ed amplificata a dismisura da meccanismi diansia e di insicurezza sociale,ora svaniti.Inalterata, anche se devo dire che i fenomeni di tumefazione e di eritemicutanei ai piedi si sono ridotti, mi sembra invece l’iperidrosi plantare.Al riguardo non so, comunque, essere molto preciso perché non me ne curavogranché nemmeno prima. Posso invece dirLe che non ho rilevato fenomeniapprezzabili di sudorazione compensatoria.Nel ringraziarLa ancora per la Sua professionalità, cortesia edisponibilità, in attesa di rivederLa, cordiali saluti.
Con gratitudine e stima,Mixxxx Gxxxxxx

P.S. un doveroso e sentito ringraziamento va anche a tutto il personale paramedico del Suo reparto.


Egregio Dottore, Le scrivo questa mail per informarla del decorso post operatorio a seguito del primo intervento di iperidrosi eseguito l'8 settembre. La sudorazione dal lato operato è completamente sparita sia sulla mano che sul viso. I dolori al torace sono stati sopportabili e come da Lei detto sono spariti dopo circa una settimana dall'intervento ed ho regolarmente ripreso l'attività sportiva dopo dieci giorni senza alcun problema. Per quanto riguarda la sudorazione compensatoria ho notato in incremento abbastanza limitato nella zona lombare e toracica e molto limitato nelle cosce. Il risultato eccellente e l'elevata professionalità sia Sua che di tutta l'equipe mi portano a consigliare vivamente le persone che soffrono di questo disturbo e che temono l'intervento chirurgIco, di non preoccuparsi e di parlare direttamente con il Dott. Costa Angeli che risulta essere una persona disponibilissima e rassicurante. Attendo impazientemente il secondo intervento fissato per il 17 Novembre. Con l'occasione si porgono distinti saluti. MXXXXX PXXXX



Gent.mo dott. Costa Angeli,
sono Exxxxxxxx Cxxxxxxxxxxx e le scrivo da Torino. Sono stata operata da lei per il problema di iperidrosi palmare. Dal lato destro mi ha operato il 21/07/09, e dal lato sinistro, sono stata operata il giorno 03/09/09. Le scrivo oggi, a distanza di un mese dal secondo intervento, per informarla sulla mia situazione: intanto la ringrazio infinitamente per avermi risolto questo grandissimo problema, poi le posso dire che va tutto bene. Le cicatrici sono praticamente ben rimarginate e rispetto a quelle di destra meno visibili, anche se quelle di destra si notano un po’ di più, non fa niente, è talmente grande il risultato ottenuto che sinceramente le cicatrici sono l’ultima cosa che mi interessa. I doloretti, sono praticamente spariti nel giro di 20 giorni circa, ho fatto come l’atra volta, ho seguito le sue indicazioni e tutto è andato bene. Ho ancora un po’ di insensibilità al tatto al  lato sinistro, ma a parte questo direi che va bene. La sudorazione compensatoria è sopportabile, direi che è rimasta come dopo il primo intervento, sudo soltanto un po’ di più rispetto a prima degli interventi, solo se fa molto caldo o se faccio qualche attività faticosa. La sudorazione compensatoria, si presente sulle gambe e sul fondo schiena. Ho però notato una cosa:  Quando sudo l’ascella destra è completamente asciutta, mentre quella sinistra è leggermente sudata. Quando mi ha dimesso dopo il secondo intervento, non so se si ricorda, mi aveva detto di aver messo le clips un po’ più basse rispetto alle altre.  Ora però non ricordo se  durante il secondo o il primo intervento …  può essere per questo? La ringrazio ancora infinitamente per tutto quello che ha fatto per me, per questa “vita nuova” che mi ha dato … ancora oggi mi guardo le mani e non mi sembra vero! Ha tutta la mia stima per la sua grande professionalità e umanità. 

Con riconoscenza … Exxxxxxxx Cxxxxxxxxxxx.


Buonasera Dottore volevo darle un ulteriore aggiornamento sulle mie condizioni dopo l'intervento di iperidrosi fatto due anni fa'.Sono molto soddisfatta e mi sento molto meglio. Un pò di fastidio per la sudorazione compensatoria c'e' solo quando fa veramente troppo caldo..i piedi continuano a sudare ma,niente a che vedere con il disagio di prima.. La ringrazio ancora infinitamente per avermi risolto un problema che per me stava veramente diventando insopportabile! Sicuro che ho risolto per sempre? A volte,ancora non mi sembra vero...
Le auguro tante cose belle! Saluti
Xxxxxx Xxxxxx 15/09/2009



Gentilissimo Dottore. Mi ha operata poco piu' di un anno fa e volevo ringraziarla nuovamente perchè sono veramente soddisfatta degli esiti dell' intervento. Mi sento molto piu' a mio agio in qualsiasi situazione e piu' spigliata . La sudorazione compensatoria è presente nei periodi piu' caldi ed in Sicilia ,con 40 gradi, può essere anche piuttosto fastidiosa.. Non sarà mai però paragonabile al disagio di prima!
Grazie ancora di cuore!
Xxxxxx Xxxxxx                          16/10/2009



Gentilissimo Dott. Costa Angeli, sabato scorso finalmente ho esordito in TV (Locale.. ) come xxxxxxx xxxxxxxxxed il risultato e' stato eccezionale. Nessuna goccia di sudore in viso ne' nelle mani e per questo non so veramente come ringraziarla. In realtà ho avuto qlk piccolo fastidio al sopracciglio SX , sotto l'occhio SX e sul nasoma cmq poco visibili anche con le telecamere e riflettori sparati in faccia.Certo sarei piu' felice e maggiormente disinvolto se anche questi residui focolai di sudorazioneal viso potessero essere neutralizzati anche se con l'ausilio della tossina.Ma per questo mi affido al suo giudizio.La sudorazione compensatoria alla schiena ed al petto invece e' sempre presente anche se con l'arrivo del primo freddo non e' piu' fastidiosa come in estate in cui mi succedeva di bagnarele camicie. Qss cosa lei reputi che sia proficua x risolvere definitivamente il problema non esiti a propormela.
 Grazie come sempre e per tutto,

Xxxxx Xxxxxxx



Gent.mo dott. Costa Angeli, sono xxxxxxx xxxxxxxxx di Torino. Mi ha operato il giorno 21/07/2009 effettuando il primo intervento per il problema di iperidrosi palmare. Volevo informarla sul decorso post operatorio: che dire dottore …. Dirle che sono felice e più che soddisfatta del risultato ottenuto, è poco. Subito dopo l’intervento, ho seguito le sue indicazioni e tutto è andato bene. I dolori al torace, sono stati lievi e sopportabili. Sono durati circa una quindicina di giorni. Le ferite, sono completamente rimarginate. Per quanto riguarda la sudorazione compensatoria, direi che è veramente minima. Sudo leggermente più di prima solo sulle gambe e al fondo schiena, solo se fa veramente molto caldo. Non so veramente come ringraziarla per questo meraviglioso “regalo” che lei mi ha fatto, mi ha davvero cambiato la vita nelle relazioni sociali, è talmente bello che a volte non mi sembra vero. Non vedo l’ora di fare il secondo intervento che è programmato per il 29/09/2009. Grazie infinite di tutto e non vedo l’ora di rivederla a settembre. 

A presto xxxxxxxx xxxxxxxx.



Gentilissimo Dott. Marcello Costa Angeli,ad 1 anno dall'intervento non posso che riportare quanto già scritto nelle precedenti mail, ovvero che sono felicissimo!!Il problema delle mani sudate è risolto al 100% e la sudorazione compensatoria è comunque sopportabile.Ancora mille grazie e buon proseguimento per la sua attività!

Un saluto Mxxx Rxxxxxx
Cell xxxx xxxxx 11/06/2009



Salve Dottore!! come stà?spero bene... sono Cxxxx Mxxxx, non so se si ricorda di me, mi ha operato di iperidrosi qualche mese fa, il 7 Gennaio per la precisione.
Volevo prima di tutto ringraziarla perchè questi 2 interventi mi hanno completamento cambiato la vita, in meglio ovviamente. La convalescenza è stata un po' più lunga rispetto al primo ma sopportabile e comunque nel giro di un mese e mezzo mi sono ripresa del tutto. I risultati direi che siano ottimi perchè le mani e il viso non hanno più sudato e questo per me è un "miracolo" e ho notato invece una sudorazione ascellare più eccessiva alla parte sinistra e la compensatoria alla schiena, ma quella non mi crea troppi problemi.
L'unica particolarità è che ogni tanto sento come un pizzicore sulle cicatrici ma poi passa subito.
Ora è probabile che anche mia cugina si rivolgerà a lei perchè soffre di un'eccessiva iperidrosi palmare e dopo aver visto i miei risultati sbalorditivi penso che si sia convinta a farsi operare,a breve la contatterà!
 
Ora la saluto, le auguro ogni fortuna e la ringrazio infinitamente per quello che ha fatto
 Cxxxxxx 18/05/2009



Gent.mo Dottore,
sono passati circa 6 mesi dai 2 interventi per iperidrosi palmare effettuati da lei al San Gerardo e le scrivoper aggiornarla sulle mie condizioni fisiche. Con l'arrivo dei primi caldi ho notato che il mio corpo ha cambiato molto il "modo" di sudare rispetto a prima dell'operazione:infatti le mie mani sono sempre calde e ASCIUTTE mentre le gambe ma soprattutto il tronco(pancia e schiena) sudano molto di piu'. Diciamo in sintesi che la sudorazionesulle gambe e' passata da 2 a 4,mentre sul tronco da 3 a 7,sulle mani da 9 a 0. Inoltre mi e' capitato recentemente diavvertire delle "scosse" brevi ma dolorose solo nella zona toracica in alto a destra;questa cosa e' successa 5-6 volte. Nel complesso sono comunque molto soddisfatto dei risultati,anche a livello psicologico mi sento molto piu' sicuro eranquillo soprattutto nella vita sociale e dunque gli "effetti collaterali",peraltro sopportabili,non hanno impedito un generale miglioramento di qualita' della mia vita. Di questo le saro' sempre grato.

UN CARO SALUTO DA Mxxxxx Zxxxxxxx 13/04/2009



Buongiorno Dott. Costa Angeli, sono Axxxxxxx Mxxxxxxxx da Torino, spero abbia passato buone feste. Le scrivo per aggiornarla sulla mia situazione a 7 mesi dall'intervento per la parte dx e 6 dalla parte sx. Rispetto all'ultima e-mail di settembre non c'è nulla di nuovo se non il fatto che le cicatrici sono perfettamente rimarginate e ormai appena visibili e che il risultato finale delle operazioni continua ad essere ottimo. Le mani sono sempre assolutamente secche e il mio corpo e la mia psiche hanno orami metabolizzato questo status tanto che ho notato addirittura dei cambi netti di postura (ad esempio non tengo + le braccia incrociate durante il colloquio con qualcuno o le mani lungo le gambe come facevo nel vano tentativo di asciugarle ecc.). Si sono diradati anche i sogni o incubi del ritorno della sudorazione alle mani che erano molto frequenti nei primi mesi, insomma sto bene, molto bene. L'unica piccola preoccupazione riguarda sempre la compensatoria. In questi mesi invernali ovviamente non è stato un problema, anche se a seguito di particolari sforzi ho continuato a notarla molto abbondante specialmente sulla schiena il busto e le gambe, così come già avevo notato subito dopo gli interventi quando le temperature erano ancora elevate. Ne avrò una percezione migliore probabilmente con il ritorno del periodo estivo, le farò certamente sapere contando come diceva lei che questa diminuirà col passare del tempo! Un ultima curiosità! Mi sembra di essere diventato + freddoloso, può essere una cosa reale o solo una mia sensazione? Inoltre soffro spesso di freddo ai piedi, situazione per me assolutamente nuova....anche qui ci possono essere delle relazioni con gli interventi? Nel manifestarle ancora una volta tutta la mia gratitudine per avermi cambiato la vita la saluto e aspetto sue risposte.

Axxxxxxxx Mxxxxxx



Carissimo dottor Costa,
intanto buon anno! Le scrivo con un po’ di ritardo (ho fatto il secondo intervento per iperidrosi il 27/11 scorso). Va tutto bene. Il decorso post operatorio è stato buonissimo; a differenza del primo intervento (il 5/11), ho avuto anche meno fastidio nei primi giorni: praticamente quasi nessun postumo. Dopo una settimana ho tolto i cerotti e sono tornato in piscina! Ovviamente anche subito a ballare latino americano! E’ veramente molto bello muoversi freneticamente per 3 o 4 ore, ed avere testa, viso, e mani asciutte! Ho migliorato anche i valori della pressione sanguigna; come sa, sono iperteso, ed in trattamento farmacologico. I valori sono scesi di 10 punti! Adesso, sempre facendo la terapia, ho mediamente 120 -70, tanto che, soprattutto se continuo a perdere peso, in accordo con il medico, modificheremo la terapia. Anche la frequenza cardiaca si è abbassata . Per quanto riguarda la sudorazione compensatoria, in effetti, come mi aveva detto, è comparsa in altre zone. Quando faccio attività fisica, in particolare, ho una forte sudorazione nella zona sotto-mammaria, e sulla schiena sotto le scapole; anche inguine, gambe e glutei “sudano” molto ( prima degli interventi, in queste zone non sudavo niente). Comunque, quando vado a ballare, prendo una compressa di ossibotulina, e riesco a contenere in parte il fenomeno della compensatoria. Inoltre, indosso una maglietta aderente in microfibra che assorbe il sudore non fa sentire la sensazione di “freddo”. Un altro inconveniente è nelle mani: sono diventate estremamente asciutte, e, anche per via del freddo, la pelle si irrita facilmente, ed è un po’ troppo debole: basta poco per provocare abrasioni o piccoli tagli. Sto usando delle creme idratanti, e spero che con la buona stagione le cose migliorino. Per il momento è tutto. Le farò sapere fra qualche mese come vanno le cose. 

Ringraziandola di nuovo per tutto quanto, la saluto cordialmente.
Sxxxxxxxx Mxxxx




Gent.mo Prof. Marcello Costa Angeli, prima di tutto volevo farLe i miei migliori auguri di buon 2009 e in secondo luogo informarla che a distanza di due mesi dalla seconda operazione sta procedendo tutto nel migliore dei modi; nessun problema anzi solo tanta gioia ed emozione quando stringo la mano a qualcuno e Le posso dire che in questi giorni di festa le strette di mano si sono sprecate e non Le nascondo che a volte ero io ad essere sorpreso nel sentire qualche mano un pò "umidina". Nel ringraziarLa nuovamente La terrò informata sugli ulteriori sviluppi post operatori.

Cordialmente Sxxxx Bxxxx



Carissimo Dott. Marcello Costa Angeli,
le scrivo per riportarLe la mia condizione dopo:
- 6 mesi dall'intervento alla mano dx (simpaticofrassi in videoscopia dx in T3 con endoclips multiple)
- 3 mesi dall'intervento alla mano sx (simpaticofrassi in videoscopia sx in T3 con endoclips multiple)
Attualmente entrambe le mani risultano asciutte e non sudano più!! Posso dire, grazie al suo importantissimo contributo, di aver raggiunto il mio obbiettivo iniziale!!
La convalescenza post-operatoria, dopo il secondo intervento, è andata addirittura meglio della prima!
L'unica cosa che volevo segnalare è che da 1 mesetto circa, in alcune occasioni, mi succede quanto sotto riportato:
- ogni tanto capita che entrambi i polsi mi prudono per qualche minuto, in particolar modo la sera (ripeto è un fenomeno che si verifica ogni tanto e per lo più dopo giornate emotivamente molto intense)
- per quanto riguarda la sola mano dx (quella operata 6 mesi fa) nei giorni di freddo, quando sono all'aperto, la mano dx diventa fredda (ma resta asciutta) e quella sx resta calda.
Per la sudorazione compensatoria, invece, non ho riscontarto particolari problemi.
Come ho fatto nella precedente e-mail, Le riporto una tabella che riassume la mia sudorazione prima dell'intervento e dopo i due interventi (usando una scala valori da 1 a 10):
 
Sudorazione prima dell'intervento:
- mano dx e sx: 10 (motivo che mi ha spinto ad effettuare l'intervento)
- ascelle: 5
- gambe e fondoschiena: 6
- tronco (pancia e schiena): 1
- piedi: 9
Sudorazione attuale (a 6 mesi dall'intervento alla mano dx e 3 mesi dall'intervento alla mano sx):
- mano dx e sx: 0
- ascella dx: 1
- ascella sx: 2 (suda un pochino di più rispetto alla dx, ma nulla di fastidioso...assolutamente nella norma)
- gambe e fondoschiena: 7 (ma solo in condizioni di forte calore estivo o di sforzi, quando faccio sport)
- tronco (pancia e schiena): 5 (idem come sopra)
- piedi: 8
 
La ringrazio nuovamente per quanto ha fatto, ho risolto davvero molti problemi a livello sociale!!
Le Auguro di trascorrere delle Buone Feste e un Felicissimo 2009!
 
Saluti.
 xxxxx xxxxxx


ANNO 2008



Gent.mo Dottor Costa Angeli le scrivo a distanza di 75 giorni dal primo ed a 1 mese dal secondo intervento da lei eseguito su di m per iperidrosi palmare. Devo subito dirle che sono TOTALMENTE SODDISFATTO del risultato ottenuti nfatti le mie mani sono sempre calde e asciutte,in qualsiasi situazione climatica e/o di stress La sudorazione compensatoria,moderata e sopportabile,la avverto soprattutto sul torso e sulla schiena per il resto non ho altri "effetti collaterali" da segnalarle. Colgo l' occasione per ringraziarla della sua professionalita' ma anche e soprattutto della gentilezza e disponibilita',doti di cui avevo letto nelle testimonianze e che ho constatato di persona. Auguro a Lei e a tutto lo staff di chirurgia toracica del San Gerardo
BUONE FESTE E FELICE 2009 SALUTI
P.S.:le scrivero' ancora tra 6 mesi per un aggiornamento.
24.11.2008 xxxxxxxx xxxxxxxxx



Egregio dr. Costa Angeli,
innanzitutto, desidero ringraziare Lei, e tutti i suoi collaboratori, per l’efficienza, la disponibilità e l’organizzazione che ho potuto constatare nei giorni scorsi in occasione del mio intervento. Dunque, a distanza di 2 giorni, non ho praticamente nessun sintomo: niente difficoltà a respirare, tossire, muovermi. E’ incredibile sentire la mano destra sempre calda,  e soprattutto, come ho avuto modo di provare, fronte e torace destro asciutti e la parte sinistra sudata! Domanda: domani sera (venerdi) credo proprio che andrò a ballare… ma posso prendere il xxxxxxx , per rallentare il sudore a sx? Mi sento un po’ in inbarazzo “metà asciutto e metà no”! La prego di chiamarmi se si liberasse un posto per anticipare l’altro intervento, programmato per il 23 febbraio; per me va bene anche subito!
 Grazie di nuovo  Cordiali saluti li 5.11.2008
 Sxxxxxxxx Mxxxx


Caro Dott. Angeli,
 
le scrivo per informarla che l'intervento per iperidrosi a cui mi sono sottoposta in data 20.10.08 ha avuto un risultato a dir poco eccezionale.. non so come ringraziarla perchè grazie a lei sto riacquistando fiducia in me stessa e non sono mai stata così rilassata come ora vedendo ke mano, viso e ascella dx sono SEMPRE asciutti e l'idea che non mi devo preoccupare di questo mi "alleggerisce" tantissimo!Non sa che liberazione! Di conseguenza sono più felice e spensierata e affronto tutto in modo positivo, dagli impegni di lavoro alle uscite con le amiche.. mi sento sempre a mio agio, mentre prima le assicuro non era così! Il secondo intervento è in programma per il 15 dicembre e sinceramente non vedo l'ora avendo visto il risultato! Per quanto riguarda le ferite ora non mi danno più problemi e si stanno cicatrizzando bene.
 
A presto
 
cordiali saluti,
Cxxxxx Mxxxx




Gentilissimo Dottore. Mi ha operata poco piu' di un anno fa e volevo ringraziarla nuovamente perchè sono veramente soddisfatta degli esiti dell' intervento. Mi sento molto piu' a mio agio in qualsiasi situazione e piu' spigliata . La sudorazione compensatoria è presente nei periodi piu' caldi ed in Sicilia ,con 40 gradi, può essere anche piuttosto fastidiosa.. Non sarà mai però paragonabile al disagio di prima!
Grazie ancora di cuore!

Cxxxxxx Ixxxxxxx 




Gent.mo Dott. Marcello Costa Angeli,
 
sono un suo paziente che ha operato alla mano destra lo scorso 24 settembre.
Voglio dirLe che sono felice, più sicuro nei rapporti interpersonali e siamo solo
a metà dell'opera!!!!!
Nel ringraziarla per il buon esito dell'intervento, Le comunico di non aver avuto
particolari problemi post operatori; solo alcuni dolori al petto che sono scomparsi dopo
qualche giorno, le cicatrici si sono assorbite bene, l'unico disturbo è un certo
indolenzimento dell'avanbraccio destro.
Ho ripreso a giocare a tennis e Le devo dire che con la mano asciutta è tutta
un'altra cosa anche se il sudore è aumentato su schiena e addome.
Non vedo l'ora che arrivi lunedì 27.
Un cordiale saluto
 
Sxxxx Bxxxxx



Carissimo dott. Costa Angeli,
 
sono xxxx xxxxxxx la studentessa di firenze che ha operato il 27 maggio e il 27 giugno scorso. Intanto mi scuso con lei di non averle spedito prima questa e-mail ma sono rientrata a casa solo pochi giorni fa dopo un vacanza studio in Irlanda. Che dire...lei mi ha cambiato la vita e ormai quando ci penso,mi sembra impossibile che prima le mie mani erano sempre sudate.. è incredibile!Ormai da quando mi sono operata avrò stretto la mano a un migliaio di persone provenienti da tutto il mondo e sono consapevole del fatto che la Lisa che è partita per il viaggio a Dublino era tutta un'altra persona... era l'ora! Ora posso mostrarmi agli altri completamente e ciò mi ha dato sicurezza e il merito è suo..l ei è davvero una persona stupenda! Le cicatrici ormai non si vedono quasi più,ho un pò di sudorazione compensatoria sulla schiena e sulla pancia ma credo che sia dovuta anche al caldo terribile di questa estate.. ed ho solo qualche problema di sensibilità al braccio destro della prima operazione ma credo che sia solo questione di tempo.. spero di essere una delle testimonianze del suo successo,perchè è giusto che le persone che si trovano nella stessa situazione in cui ero io possano sapere che è possibile risolverlo questo problema!La informerò nei prossimi mesi del mio decorso... La saluto augurandole tante belle cose.. deve essere bello migliorare la vita delle persone,infatti a me l'ha cambiata!!!!

cordiali saluti
 
xxxx



Buongiorno Dott.Costa Angeli, sono xxxxxxxxxxxxx xxxxxxxx da Torino, sono ormai passati quasi due mesi dal primo intervento per l'iperidrosi dalla parte dx (10 giugno) circa 40 giorni dal secondo alla parte sx (22 luglio). Per quanto riguarda le ferite posso dire che ad oggi si sono completamente rimarginate e tutti i doloretti successivi agli interventi sono spariti (la parte sx è guarita + velocemente pur avendo lasciato una cicatrice leggermente + evidente), la mobilità delle mie braccia è dunque tornata perfettamente efficiente. Il risultato come già le avevo anticipato è pienamente soddisfacente, le mani non sudano mai, in nessuna condizione climatica ne' di stress, l'estate è stata molto calda ma mai si è verificato alcun problema, ancora adesso mi sembra impossibile essere uscito da questa schiavitù che condizionava la mia vita, posso finalmente vivere ogni situazione senza questo chiodo fisso delle mani sudate che mi accompagnava in ogni momento, inutile dire quanto questo incida su tutto il mio benessere psicofisico. Le ascelle, soprattutto in caso di alte temperature, sudano ancora moderatamente ma la ritengo una cosa del tutto normale che non mi crea alcun disagio Detto questo invece non posso negare un sensibile aumento della sudorazione compensatoria sul resto del corpo,anche in questo caso solo quando fa molto caldo. Diciamo che a questo ero preparato anche se è un po' + abbondante di quanto mi aspettassi, in particolare sulla schiena e sul busto(prima degli interventi era rarissima) e sulle gambe (assente prima degli interventi), confido comunque che col passare del tempo diminuirà come lei mi ha prospettato, in ogni caso si tratta di un piccolo prezzo rispetto al problema originale, tanto più che come ho detto si verifica solo col gran caldo (oggi, per esempio, che si è abbassata la temperatura non è presente) .Non ci sono altre condizioni di cui informarla quindi non posso far altro che ringraziarla ancora una volta per quello che fa, ogni volta che stringo una mano, che accarezzo la mia compagna, che scrivo senza lasciare impronte, che tocco un oggetto senza bagnarlo le rivolgo un GRAZIE INFINITE. Le riscriverò tra qualche tempo per ulteriori aggiornamenti, a proposito non mi ha mai parlato di eventuali visite di controllo, mi faccia sapere se fossero necessarie.
 
Buon lavoro dottore
 
xxxxxxxxxxx xxxxxxxxxx



Buonasera carissimo Dottor Costa Angeli, sono Xxxxx Xxxxxxx (intervento mano dx 15 giugno). Voglio dirle che sono felicissimo, oggi ho dato 50 volte una bellissima mano asciutta!!! La mia felicità rasenta l'euforia. Le manderò delle mail di relazione ai tempi da Lei indicati. La disturbo per due domandine: 1) quando è giusto togliere i microcerottini? 2) stasera sento un bel prurito alle cicatrici: credo che sia segno di guarigione, ma si può applicare una pomata? Ancora grazie, ci vediamo il 19/8.
Un calorosissimo saluto

Xxxxx Xxxxxxx  - Monza



Ogni volta che guardo il "miracolo" che ha fatto sulle mie mani, le dico grazie dott. Costa ..... Buona estate da Cxxxx Txxxx

Li 10/07/2008


Carissimo Dott. Marcello Costa Angeli,
le scrivo, inanzitutto per ringraziarla di quanto fatto finora e poi per descriverLe la mia evoluzione clinica dopo l'intervento di "simpaticofrassi in videoscopia dx in t3 con endoclips multiple" a cui mi sono sottoposto il 10 giugno.Avevo preso la decisione di effettuare l'intervento per iperidrosi alle mani che ormai mi condizionava in qualsiasi attività, dal lavoro, allo sport, alle uscite in compagnia.L'intervento, per ora effettuato solo dal lato dx, è perfettamente riuscito e finalmente sono tornato a riacquistare quella serenità che forse prima non avevo mai avuto (di sicuro non negl'ultimi 3, da quando il problema era diventato insopportabile).Di seguito le riporto la mia convalescenza.Convalesscenza post-operatoria: dopo la dimissione ho seguito le sue prescrizioni e ho preso il Paracetamolo 1000 per 5 giorni. I dolori al torace, a parte la prima notte trascorsa a casa, dove sono stati un pochino più accentuati ma parliamo sempre di dolore sopportabile, non sono mai stati forti. I primi giorni, come previsto, ho riscontrato un pò di "fiato corto" nel fare le scale, ecc. ma già il fine settimana (mi sono operato il martedì) avevo recuperato, tornando ad avere il "normale fiato".Per quanto riguarda le ferite, ho dovuto aspettare qualche giorno in più a rimuovere il cerotto, rispetto agli 8 giorni previsti. Il mio stesso medico di famiglia, che ha valutato lo stato della ferita, mi ha rassicurato che è normale, ci sono persone a cui le ferite si rimarginano in fretta ed altre a cui si richiede qualche giorno in più. Cmq. ora è richiusa e stò procedendo a mettere la pomata SAMEPLAST.Venendo alla mano operata, da subito è risultata calda e asciutta! I primi giorni, soprattutto al risveglio ho avuto il fenomeno della "sudurazione fantasma", poi svanito dopo una settimana circa. Dalla domenica mattina (quindi dal 5° giorno post-operatorio) fino al martedì ho avuto una leggere sudorazione che è durata in maniera interrotta fino al lunedì sera con qualche piccolo effetto che si è protratto fino al martedì. In realtà più che di sudorazione, in quanto il palmo della mano era praticamente asciutto, si è trattato di una "pellicola di umido" sul dorso della mano e soprattutto sulla parte laterale che normalmente si appoggia quando si scrive.Dal mercoledì questo fenomeno è completamente sparito e ad oggi non si è più ripresentato.L'effetto della sudorazione compensatoria, invece, si è presentato su tutte le gambe e sul tronco (pancia e schiena) ma senza crearmi particolari problemi o disagi. Anche perchè, a differenza delle mani che mi sudavano praticamente in continuo, la sudurazione compensatoria si presenta solo quando fa veramente caldo. Per rendere un'idea di come si è ridistribuita la sudorazione le riporto i valori considerando una scala da 1 a 10 (come da esempio che mi aveva fatto durante la visita).
Sudorazione prima dell'intervento:
- mano dx e sx: 10
- ascelle: 5
- gambe e fondoschiena: 6
- tronco (pancia e schiena): 1
- piedi: 9
Sudorazione ad 1 mese dall'intervento alla mano dx:
- mano dx: 0
- mano sx: 9 (suda ancora ma essendo più sereno, riesco a gestire meglio il problema)
- ascelle: 1 la dx e 4 la sx
- gambe e fondoschiena: 8 (cmq. solo in condizioni di forte caldo o di sforzi)
- tronco (pancia e schiena): 4 (idem come sopra)
- piedi: 9
Restando sul tema della sudorazione compensatoria avevo una domanda da porle, ma dopo che avrò effettuato l'intervento anche al lato sx, è probabile che aumenti o resterà uguale?La cosa che mi lascia stupito è che in questi giorni di forte caldo e afa, stringendo la mano a persone che non soffrono di iperidrosi mi rendono conto che cmq. hanno una sensazione di umido sulla mano e sul braccio, mentre la mia mano dx, invece, anche in queste situazioni "estreme" resta perfettamente asciutta. Le braccia, ad esempio, non mi hanno mai sudato ma diventavano umide in condizioni di forte afa e calura estiva, infatti per quello sx è ancora così mentre il braccio dx invece resta completamente asciutto.Sabato riprendo a giocare a basket e devo dire che sono molto curioso di vedere come sarà la mia sudorazione praticando sportMentre dopo una settimana dall'intervento sono riuscito a riprendere tutte le normali attività (lavoro, ecc.) per riprendere a praticare basket ho atteso perchè facendo alcuni muovimenti col braccio avverto come delle "scosse di dolore" dietro la spalla e sul petto lato dx, che in questi ultimi giorni sembrano andare scomparendo.Per concludere, mi rendo conto solo ora di essermi dilungato un pò troppo, sono veramente contento di essermi sottoposto all'intervento, anche perchè ero arrivato veramente a punto in cui non ce la facevo più, mi condizionava troppo la vita. Già solo avere la mano dx "a posto" non sà che felicità mi ha procurato, sono veramente più sereno e tranquillo anche caratterialmente, non devo più sfuggire alle situazioni e non provo più imbarazzo a dare una stretta di mano!!Anche il mio medico di famiglia è rimasto positivamente sorpreso del risultato e ha voluto documentarsi per trasferire il tutto ad altri suoi pazienti che sono afflitti da iperidrosi e che hanno provato a chiedergli se esisteva un rimedio.L'ultimissima cosa che vorrei sottolineare, perchè ho trovato che mi ha aiutato molto anche a livello psicologico è stata quella di potersi confrontare, durante i 2gg. trascorsi in ospedale, con altre persone che soffrivano delle stesso problema. Prima di quel momento non mi era mai capitato di parlare di iperidrosi con altre persone che come me vivevano il disagio di avere le mani sudatPer il momento Le dico un Grandissimo GRAZIE a Lei e a tutto lo staff del S. Gerardo che mi ha assistito.Ci sentiamo per il secondo intervento in programma per il giorno 16 Settembre.Un caloroso (e asciutto ;-)) saluto.

xxxxx xxxxx
Cell. xxx.xxxxx.xxx 
li.09.07.2008



Gent.mo Dott. Costa Angeli,
a distanza di 5 mesi dal secondo intervento per l'iperidrosi,Le scrivo
 per informarLa che nessun rilevante effetto postumo all'intervento si
 protrae fino ad oggi.
Anche " gli incubi ricorrenti " che mi assillavano per la paura che mi
 potessero tornare a sudare le mani, non si verificano più tanto
 frequentemente.
Solo ora, quando sento dire che " i soldi non fanno la felicità",
 riesco ad apprezzare la veridicità del detto.
Che la mia vita sia cambiata mi sembra di averglielo già detto.
C'è un problema che però non credo sia collegabile direttamente
 all'intervento,ho spesso i piedi freddi,anzi gelidi per l'esattezza. Problema
 che non risolvo neanche indossando calze più pesanti. Credo ciò sia
 dovuto al fatto che la sudorazione dei piedi rimane.
Ad ogni modo sarà mia premura contattarLa fra 6 mesi o meglio alla
 scadenza annuale della data dell'intervento per eventuali aggiornamenti.
Nel ringraziarLA ancora una volta; 

La saluto cordialmente
 xxxxxx xxxxx.
li 10 aprile 2008



ciao caro dottore, sono ....., lo studente di psicologia che hai
operato a dicembre e gennaio!! non so se ti ricordi cmq l'operazione è
andata direi molto bene, iperidrosi facciale e palmare completamente sparita
e sudorazione compensatoria minima che mi sembra stia calando giorno
per giorno, può essere? l'eritrofobia è calata molto anche se un pò
sugli zigomi a volte appare, ma anche quella sembra in diminuzione, può
essere che diminuisca con il tempo o è una mia impressione? comunque volevo
ringraziarla di tutto ma più che altro volevo dirle che lei e il suo
staff siete davvero delle bellissime persone e lei in particolare a
questo dono che solamente la sua faccia, la sua espressione e il suo tono di
voce mettono tranquillità.. non so se riesco a farmi capire pero fa
bene a mettere nelle e-mail la sua foto, perchè solo il suo viso emette
professionalità e tranquillità!! le manderò altre e-mail più avanti per aggiornarla sui risultati. buona pasqua dottore!!



Carissimo dott. Costa Angeli,
innanzitutto volevo ringraziarLa perché entrambi gli interventi sono stati efficaci al 100% e ad oggi non ho rilevato alcuna sudorazione compensatoria (aspettiamo solo la prova dell'estate..).  In secondo luogo volevo informarLa che, come mi aveva detto Lei qualche giorno fa, il gonfiore sottocutaneo e i relativi rumori/crepitii al petto di cui Le avevo parlato sono passati nel giro di poco. Infine, avrei una domanda riguardante le cicatrici. Una delle due cicatrici, quella più vicina al petto, è come se fosse risucchiata verso l'interno dando l' impressione che ci sia un buco a lato del muscolo pettorale (questo accade mantenendo il braccio abbassato; infatti se sollevo il braccio non si vede più). Volevo sapere se con il passare del tempo scomparirà e se tale effetto può dipendere dai punti interni che "tirano".
Nel ringraziarla per l'attenzione e per la disponibilità, Le invio i miei migliori saluti.
 

Grazie e a presto
xxxxxxx xxxxx Febbraio 2008



Gentile professore spero stia bene.
Le scrivo per darle qualche informazione riguardo me: a proposito delle operazioni cui mi sono sottoposta in maggio (a destra) e giugno (a sinistra)posso dirle che le mani con mia grande soddisfazione sono secche, spesso ho la sensazione che provavo prima quando mi sudavano ma di fatto non sudano più in compenso, come mi aveva detto sudo di più sul busto sia davanti che dietro ma, è un disturbo che per quanto fastidioso tollero bene. Per quanto riguarda le cicatrici la destra è guarita bene e in fretta, la sinistra ci ha impiegato più tempo e tutt'ora se tocco quella più vicina al seno mi fa ancora un pò male ma,so che i vari piccoli disturbi scompaiono nell'arco di un anno. Per il resto tutto bene, non finirò mai di ringraziarLa per avermi migliorato la qualità di vita e, sicuramente ci rivedremo tra qualche anno per sistemare anche la situazione di mio figlio. 

Per il momento comunque La ringrazio e La saluto.
xxxxx xxxxxxxxxx





ANNO 2007



Gent.mo Dott. Costa Angeli, Le scrivo per informarLa sulle condizioni postume al secondo intervento di Simpatectomia effettuata giovedi' 11 Ottobre 2007. C'è ancora una desensibilizzazione e un fastidio della pelle che va da sotto l'ascella sx al gomito e che perdura ancora oggi,ma che si sta attenuando col tempo; ed una leggerissima sudorazione sotto il naso in situazioni particolarissime di stress. Le dico particolarissime, perchè ormai queste situazioni che prima mi procuravano particolare disagio sono scomparse. Se potessi, oggi, vedermi da fuori non mi riconoscerei più. Agli esami universitari ormai faccio "faville", parlo in pubblico senza problemi ( cosa che non mi sarei mai neppure sognato prima) e affronto ogni situazione con calma. Finalmente mi sento " normale" se mai si può parlare di normalità. Per quanto riguarda la sudorazione compensativa, anche quella si sta col tempo affievolendo,e non mi provoca alcun fastidio. Una cosa ancora mi assilla, ed è "l'incubo" (se così si può dire) che la sudorazione alle mani possa ritornare. Nel ringraziarLA ancora una volta; 

La saluto cordialmente  xxxxxx xxxxxxxx.
P:S: La contatterò nuovamente per aggiornarLA tra 6 mesi



Gentile professore spero stia bene, Le scrivo per darle qualche informazione riguardo me a proposito delle operazioni cui mi sono sottoposta in maggio (a destra) e giugno (a sinistra)posso dirle che le mani con mia grande soddisfazione sono secche, spesso ho la sensazione che provavo prima quando mi sudavano ma di fatto non sudano più in compenso, come mi aveva detto sudo di più sul busto sia davanti che dietro ma, è un disturbo che per quanto fastidioso tollero bene. Per quanto riguarda le cicatrici la destra è guarita bene e in fretta, la sinistra ci ha impiegato più tempo e tutt'ora se tocco quella più vicina al seno mi fa ancora un pò mal ma,so che i vari piccoli disturbi scompaiono nell'arco di un anno. Per il resto tutto bene, non finirò mai di ringraziarLa per avermi migliorato la qualità di vita e, sicuramente ci rivedremo tra qualche anno per sistemare anche la situazione di mio figlio. Per il momento comunque 

La ringrazio e La saluto.




Salve dottore: Innanzitutto volevo ancora rigraziarLa per tutto quello che ha fatto per me, ha cambiato la mia vita, sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti con l’intervento chirurgico, e poi volevo farLe sapere com’è andato il periodo di convalescenza: tutto entro la norma, piccoli doloretti in sede mammaria, per quanto riguarda la compensatoria è limitata e non mi crea nessun tipo di disagio.
Grazie mille !!!! 

La saluto

 xxxxxx xxxxxx



Buongiorno dott. Angeli, a distanza di due mesi dal mio secondo intervento alla mano destra tutto sta procedendo per il meglio, il beneficio che ne ho ricavato per la mano e l'ascella è completo, soddisfacente al 100%. Sono pienamente soddisfatto. Per quanto riguarda il lato sinistro devo ammettere invece che non sono proprio contentissimo perchè il risultato è stato più parziale e non identico al secondo intervento. Adesso voglio vedere come reagirà l'organismo all'estate. Comunque ero un pò tentato eventualmente di correggere il risultato al lato sinistro rioperandomi, magari il prossimo autunno. Le farò sapere ed eventualmente attendo suoi dotti consigli.

Cordiali Saluti.
xxxxxxxxx xxxxxxxxxxx



Salve dottore: Innanzitutto volevo ancora rigraziarLa per tutto quello che ha fatto per me, ha cambiato la mia vita, sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti con l’intervento chirurgico, e poi volevo farLe sapere com’è andato il periodo di convalescenza: tutto entro la norma, piccoli doloretti in sede mammaria, per quanto riguarda la compensatoria è limitata e non mi crea nessun tipo di disagio.

 Grazie mille !!!! La saluto
 xxxx xxxxxx



Preg.mo
Prof. Angeli sono xxxx xxxxxxxx da Rieti: Le scrivo per comunicarLe che a distanza di 2 mesi dall'ultimo intervento di simpaticectomia per via endoscopica ( 16.08.2006 )i risultati sono ottimi: la sudorazione alle mani è assente, mentre quella compensatoria sull'addome è quasi scomparsa. Le vorrei chiedere, però, se gli interventi possono avere effetto sul ciclo mestruale: dal primo intervento, infatti, il mio ciclo mestruale è diventato irregolare. Grazie di tutto

Cordiali saluti
xxxx xxxxxxx




Gentile professore
spero stia bene, Le scrivo per darle qualche informazione riguardo me: a proposito delle operazioni cui mi sono sottoposta in maggio (a destra) e giugno (a sinistra)posso dirle che le mani con mia grande soddisfazione sono secche, spesso ho la sensazione che provavo prima quando mi sudavano ma di fatto non sudano più in compenso, come mi aveva detto sudo di più sul busto sia davanti che dietro ma, è un disturbo che per quanto fastidioso tollero bene. Per quanto riguarda le cicatrici la destra è guarita bene e in fretta, la sinistra ci ha impiegato più tempo e tutt'ora se tocco quella più vicina al seno mi fa ancora un pò male ma,so che i vari piccoli disturbi scompaiono nell'arco di un anno. Per il resto tutto bene, non finirò mai di ringraziarLa per avermi migliorato la qualità di vita e, sicuramente ci rivedremo tra qualche anno per sistemare anche la situazione di mio figlio. 

Per il momento comunque La ringrazio e La saluto.



Buongiorno Dott. Costa Angeli,
le scrivo per aggiornarla sulla mia situazione ad un mese dal secondo intervento (T4 lato destro 3 maggio, T4 lato sinistro 7 giugno). La avviso che la mia email le farà perdere un po' di tempo ma la farà ridere...tutta "colpa" del buonumore che ho addosso da quando sono uscita dal San Gerardo! La sudorazione alle ascelle è praticamente scomparsa. Le mani sono perfette quando la temperatura esterna non è eccessivamente alta, e sono abbastanza asciutte persino quando fa molto caldo; in ogni caso, non sono mai blu, gonfie e gelate come mi capitava prima. Solo quando c'è una forte umidità tendono leggermente a sudare, ma solo superficialmente senza grondare come invece capitava prima degli interventi. Ho notato che si è attenuata sensibilmente la sudorazione dei piedi. In compenso, come lei mi aveva anticipato, soffro di sudorazione compensatoria quando fa molto caldo, particolarmente intensa sulla schiena, un po' meno evidente su addome e glutei. Per ora, riesco comunque a tollerarla senza problemi. Se me lo concede, ora le parlo anche degli aspetti meno "medici". Praticamente lei mi ha cambiato la vita! Da giorni al lavoro, per esempio, sto maneggiando carta e facendo disegni tecnici di precisione senza avere il minimo problema, mentre fino ad alcuni mesi fa questa cosa mi avrebbe messo seriamente in crisi. Posso maneggiare qualunque oggetto senza inzupparlo, senza sentirmelo scivolare dalle mani, senza vergognarmi di averlo completamente bagnato. Mi è venuta voglia pazzesca di provare a fare tutte quelle cose a cui ho dovuto rinunciare fino ad ora, primo tra tutti un bel corso di ballo, di quelli in cui si deve stringere forte la mano del partner, magari il latino americano o il tango...e poi delle lezioni di chitarra o di pianoforte...e poi scrivere e scrivere e scrivere... La cosa più incredibile è che da dopo gli interventi non mi vergogno più di me, non ho paura del contatto fisico con gli altri e non passo più pomeriggi interi a piangere senza vedere via di uscita da quella che per me era una condanna. Sono molto più tranquilla in tutto ciò che faccio...è vero, c'è la sudorazione sulla schiena, ma non mi condiziona la vita come l'iperidrosi a mani e ascelle. La cosa più bella è che mi sono persino innamorata...di una persona fantastica che mi sta facendo godere tutto il sole dell'estate per la prima volta nella mia vita, senza paura. Ho trovato il coraggio di parargli senza vergogna di come stavo prima degli interventi, del perchè ho deciso di operarmi, di come sto adesso, della sudorazione compensatoria e del problema irrisolto ai piedi. Mi ha accettata così come sono. Lui dice che devo cambiare punto di vista e guardare all'iperidrosi quasi come a una "fortuna" perchè mi ha dato una personalità particolare e una grande sensibilità. Secondo me...dice così perchè è innamorato pure lui, altro che iperidrosi!! Però magari, chissà, ha ragione???!! Di sicuro, il fatto di essere più sicura di me mi ha aiutata davvero moltissimo!!! Dottore, averla trovata è stato un miracolo, rimpiango solo di non aver avuto prima il coraggio di fare gli interventi. Non conosco nessun altro che soffra di iperidrosi, ma se potessi farle pubblicità andrei in giro ad urlare a tutti CHIAMATE SUBITO IL DOTTOR COSTA ANGELI, S U B I T O !Se dovesse mettere a punto un bell'intervento anche per i piedi, io mi prenoto già da adesso!Mi perdoni se ho divagato ma solo il quadro nel complesso descrive quali sono stati gli effetti dell'intervento su di me, non solo il fatto di avere le mani asciutte! Tra gli effetti collaterali dell'intervento dovrebbe aggiungere la felicità assicurata e una certa predisposizione alla pazzia, quella buona. 

La ringrazio di cuore!
xxxxxxxx xxxxxxxxxx


 


ANNO 2006



Egr. Professore
Le scrivo da questo indirizzo – che è mio personale. Vorrei ringraziarla per l’aiuto che mi ha dato. Non sono molti ad avere il suo “fuoco sacro” e sono ancora meno coloro che riescono a conservarlo dopo molti anni di professione. Oltre alla perfetta professionalità ho percepito un’anima completa. 

Con tutta la mia stima
xxxxxxxxxxxxxx
p.s. Non ho praticamente nessun sintomo se non un brutto torcicollo che probabilmente mi deriva dall’aver dormito con il cuscino eretto per una notte. Continuo con la tachipirina e magari la disturberò quando mi dovrò togliere i cerotti.


Egregio dottor Angeli, mi chiamo xxxxxxxxxxxxxx (il prof. di matematica) e sono stato operato da lei il 3 ottobre 2006 a destra ed il 19 dicembre 2005 a sinistra, diagnosi : IPERIDROSI ESSENZIALE CEFALICA CON ACCENNI DI ERITROFOBIA. Comincio col dirle GRAZIE ! Finalmente riesco ad essere me stesso fino in fondo, sono tranquillo nell’affrontare qualsiasi situazione e qualsiasi interlocutore. Anzi, ad essere sincero, spesso vado a cercarmi delle situazioni dalle quali prima fuggivo ed è sorprendente che riesco ad essere sereno. Ho assunto il farmaco paracetamolo 1000 per 10 giorni per tre volte al giorno, poi 2 volte al giorno per 10 giorni, poi 1 volta al giorno per 7 giorni. Ho cominciato a mettere la crema KALOIDON a sinistra dal 29 dicembre 2005 per tre volte al giorno e continuo a metterla a destra una volta al giorno.Parte destra. Non sento alcun tipo di dolore, la funzionalità del braccio è ottima. Parte sinistra. A differenza dell’operazione precedente in cui mi faceva male la spalla destra, questa volta ho avvertito dolore vicino alla mammella e formicolio nella parte superiore del braccio sinistro. Ora sono quasi scomparsi. Dopo una lunga camminata c’è una piccolissima sudorazione sotto l’ascella e penso che ciò sia normale.Ho una sudorazione compensatoria nella pancia, anche se di lieve entità e di breve durata. Il viso è completamente asciutto sia a destra che a sinistra ed è quello che volevo. Pertanto, per quanto mi riguarda, l’operazione ha risolto il mio problema.
P.S. Mi chiedevo se nel futuro ci sarà bisogno di sostituire le clips, cioè se il titanio si corrode dopo un certo numero di anni.




Gentilissimo dottor Angeli,oggi è trascorso esattamente un mese dall'intervento per l'eliminazione dell'iperidrosi palmare a destra. Come richiesto al termine dell'opuscolo che molto cortesemente ci ha consegnato prima della nostra dimissione, le scrivo per esporle i dettagli della mia esperienza. Già la contattai per esprimerle la mia preoccupazione in merito alla presenza di sudorazione alla mano per un tempo abbastanza prolungato, stimato intorno alle 36 ore. Per fortuna, ormai quel fenomeno si è esaurito e non si è più ripresentato. Non è comparsa, inoltre, alcuna sudorazione compensatoria in altre parti del corpo, almeno non in misura tale da farmela ritenere al di là della normale attività di sudorazione corporea. Avverto solo negli ultimi giorni un lievissimo dolore in prossimità delle cicatrici e soprattutto ho ancora una sensazione di anestesia locale concentrata nella parte posteriore e superiore del braccio; si tratta di una sensazione abbastanza intensa, tanto che sollecitando opportunamente un punto qualsiasi di questa zona, non percepisco alcun dolore. Andrà via col passare del tempo? In ogni caso i risultati sono ottimi e di questo non posso fare altro che ringraziarla. La contatterò di nuovo nell'arco del mese di dicembre per concordare la data del nuovo intervento. 

La ringrazio affettuosamente per la sua perenne disponibilità.
Saluti
xxxxxxxxxxxxxxx



Sono xxxxxxxxxx, le scrivo per comunicarle la soddisfazione dell'intervento (iperidrosi) da Lei eseguito. Un mese dopo l'intervento, i miglioramenti sono stati così com'erano desiderati.
Cordiali saluti.





Egregio dottor ANGELI, mi chiamo xxxxxxxxxxxxxxxxe le scrivo la mia prima e-mail dopo l’operazione. Io sono stato operato il 3 ottobre con diagnosi : “iperidrosi essenziale cefalica con accenni di eritrofobia” . I miei problemi erano dovuti alla sudorazione intensa al viso e alle ascelle. Devo confessarle, in tutta onestà, che ho acquisito tanta sicurezza in me stesso e sono migliorati quindi anche i rapporti con gli altri. Ora non vedo l’ora di fare l’altro intervento sul lato sinistro perché la parte destra del viso, delle ascelle e delle mani è calda e asciutta mentre quella sinistra è sudata. Ho notato in alcuni casi forse una residua e lieve sudorazione nell’ascella destra. La sudorazione compensatoria si manifesta lungo la schiena, le gambe, il ventre ma in maniera non eccessiva e comunque sopportabile. I dolori li ho avuti fino a giorno 17 in maniera intensa, ma abbastanza sopportabile con la terapia del paracetamolo 1000, nella parte superiore destra della schiena e del torace, lungo la parte destra del collo e lungo il braccio destro. Ora ho ridotto le compresse di paracetamolo da tre a due al giorno e i dolori stanno diminuendo giorno dopo giorno. All’inizio mi stancavo a stare tanto tempo in piedi, ma ora resisto molto più a lungo. Sto applicando poi la crema gel KXXXXXX sui due tagli per tre volte al giorno e devo dire che le ferite quasi non si vedono più e il risultato estetico è molto buono. Le mani sono spesso secche ma uso la crema idratante NIVEA che risolve tale problema. Se ha qualche consiglio da darmi lo accetto volentieri.

P.S. Se è possibile vorrei sapere (per curiosità) il mio gruppo sanguigno, visto che è stato richiesto nelle analisi del sangue.

Alla prossima, xxxxxxxxxxxxxx




buongiorno dottor costa angeli,
sono xxxxxxxxxxx di milano,sono la ragazza che ha operato di iperidrosi il 16 maggio per essere più specifica quella a cui ha tolto il neo sul sen mi aveva detto quando sono venuta a togliere i punti di tenerla aggiornata sul decorso..bene le volevo dire che la sudorazione alle ascelle è completamente scomparsa, ho ancora dei dolori al seno,ma credo che sia normale o almeno spero. sono ormai passate circa 3 settimane e tutto procede bene, la ferita si è chiusa completamente e sto usando la crema che mi aveva consigliato per le cicatrici dato che le operazioni sono finite non credo che ci rivedremo,ma la ringrazio di cuore per quello che ha fatto per me. saluti
xxxxxxxxxxx
PS: la ragazza che era in camera con me Bxxx Alxxxxxxxx sta bene?

Grazie ancora di cuore
xxxxxxxxxx



Caro Dottor Costa Angeli, le scrivo perche´ ho dei dubbi riguardanti le mie due ferite sotto al braccio. E´normale che facciano ancora male? Il braccio e´ancora indolenzito, gli antidolorifici non li prendo perche´ce la faccio anche senza,ma devo dire che a volte mi prendono delle vere e proprie "scosse". E´normale? Cosa devo fare? La colla sulle due ferite non e´ancora andata via...io le disinfetto tutti i giorni e ci metto una garzina pulita sopra...dovrei fare qualcosa di diverso? Un´altra cosa, che mi sembra un po´strana, e´che non riesco ancora a respirare bene ( ad esempio nel fare le scale) e noto sonnolenza. Per il resto va tutto bene, sono contentissima della mia nuova mano, la mostro a tutti e me la porto in giro volentieri...:) sa che la sinistra sembra "seguire" la destra? e´sempre un piu´fredda della destra ma non suda piu´ come prima!!!! solo un po´! anche i piedi sono migliorati! :) Anche sotto al sole di 32 gradi, la compensatoria si e´fatta sentire poco e niente, giusto solo un po´sulla schiena. Nonostante tutta la sofferenza, sono conmtenta di essere stata operata (grazie!) un´altra cosa che le volevo chiedere, e´se gentilmente potesse scrivermi un esonero dalla lezione di educazione fisica ( ho un corso di ping pong che non riesco assolutamente a sostenere) non so se sia possibile mandarlo per e-mail ... Grazie per l´attenzione,

le porgo i miei migliori saluti,
xxxxxxxxxxxxxx



Buongiorno dott. Angeli, a distanza di due mesi dal mio secondo intervento alla mano destra tutto sta procedendo per il meglio, il beneficio che ne ho ricavato per la mano e l'ascella è completo, soddisfacente al 100%. Sono pienamente soddisfatto. Per quanto riguarda il lato sinistro devo ammettere invece che non sono proprio contentissimo perchè il risultato è stato più parziale e non identitico al secondo intervento. Adesso voglio vedere come reagirà l'organismo all'estate. Comunque ero un pò tentato eventualmente di correggere il risultato al lato sinistro rioperandomi, magari il prossimo autunno. Le farò sapere ed eventualmente attendo suoi dotti consigli.

Cordiali Saluti.
xxxxxxxxx xxxxxxx



Gentilissimo Dott. Costa Angeli, sono xxxxx xxxxx, un suo paziente sottoposto il giorno 04/12/2006 al secondo intervento chirurgico di Simpaticofrassi e le scrivo per ringraziarla per l'ennesima volta per il suo intervento riuscito perfettamente. Sono felice di dover ripetere che non ho avuto nessun postumo particolarmente doloroso e confermo la quasi inesistente sudorazione compensatoria. 

Non finirò mai di ringraziarLa e le rinnovo i miei complimenti per il suo ottimo lavoro.
xxxxx xxxxxxx



Egregio dottor Angeli,
mi chiamo xxxxxxxx xxxxxxxx xxxxxxxxxxx e sono stato operato da lei per iperidrosi encefalica + ascellare al lato sx il 3 ottobre 2005 e al lato dx il 19 dicembre 2006. Le scrivo dopo circa sei mesi dal primo intervento per farle sapere come sto. Per quanto riguarda il viso, che è quello che a me interessava, va benissimo nel senso che non sudo più ed ho acquistato tanta sicurezza in me stesso (tra l'altro mi sono anche fidanzato da due mesi e sono molto felice). Riguardo alle ascelle, con l'aumentare della temperatura tendo a sudare lasciando un alone di circa 3 cm di diametro, che comunque è normale e non mi crea disagio. Riguardo alla sudorazione compensatoria devo dire che si manifesta ancora, in particolare sulla pancia, dietro la schiena, e sulle gambe, anche se in misura decrescente rispetto a qualche mese fa. Volevo chiederle se lei pensa che tale sudorazione tenderà a scomparire (anche se non completamente) o da questo punto in poi rimarrà costante ?

Intanto la ringrazio ancora per essere riuscito a farmi riconquistare la fiducia in me stesso e nelle mie potenzialità



Gentilissimo Dottor Costa Angeli
sono xxxxx xxxxxxx , un suo paziente sottoposto a due interventi chirurgici di simpaticofrassi. Le scrivo per confermarle che i Suoi interventi sono completamente riusciti. Le confermo di aver completamente eliminato la sudorazione alle mani, alla testa e alle ascelle. Ho una sudorazione "compensatoria" un pò accentuata, ma sicuramente non fastidiosa come le precedenti, al torace e alle cosce. Non potrò fare a meno di ringraziarla per il resto della mia vita e con l'occasione Le rinnovo i miei più cordiali saluti e visto il periodo Le anticipo le buone vacanze.

xxxxx xxxxxxx



Gent.mo dott. Marcello Costa Angeli,
Sono un Vs paziente xxxxxxxx xxxxxxx e Le scrivo a distanza di due settimane dall’intervento di iperidrosi, il quale ha già avuto in così pochi giorni effetti positivi sul mio “carattere” e sulla mia vita relazionale.
Per quanto riguarda il decorso post-operatorio, a parte una notte in bianco e qualche dolorino, sempre notturno, dietro la spalla e sul petto dx nei 2/3 giorni successivi l’intervento, ho da segnalarLe un curioso prurito sempre sul petto dx ed il braccio dx che non riesco a tenere in tensione o alzato in quanto vi avverto un po’ di dolore.
In ogni caso, Le invio come allegati le foto del punto del braccio interessato e della ferita ascellare che credo proceda bene.

Nel ringraziarLa della sicura attenzione, Le porgo i miei più sinceri e cordiali saluti.
Cell. xxx xxxxx


Gentile dottore,
le scrivo a distanza di un anno e qualche mese di distanza dal secondo intervento per iperidrosi per tracciare un breve resoconto di come vanno le cose. Il ritardo di qualche mese è dovuto, oltre a problemi tecnici che hanno reso il mio computer praticamente fermo per qualche tempo, al fatto che volevo far trascorrere il periodo più caldo per vedere come andava. L'anno scorso, infatti, le avevo parlato del fenomeno della sudorazione "compensatoria" che si era manifestata in qualche momento in maniera a mio avviso un po' esagerata. Quest'anno le cose mi sembrano andate un po' meglio. La sudorazione non mi sembra diminuita, però, non essendo inaspettata, ho imparato a prendere qualche contromisura, che mi permette di limitarla un po' (ad es. cercare di evitare di viaggiare nella macchina senza condizionatore nelle ore più calde) o di mascherarla (indossare soprattutto abiti scuri). Dal momento che prima sudavo molto sulla fronte e sul collo anche quando faceva molto caldo, credo che sia naturale adesso dover abituarmi a sudare comunque molto in altre parti del corpo e quindi non pensare di poter eliminare definitivamente la sudorazione. Per quanto riguarda, invece, l'aspetto "psicologico", devo dire che non sudare più dalla fronte mi rende più sicuro, più tranquillo nei rapporti con gli altri e ciò mi conferma che valeva la pena affrontare i due interventi. A risentirci il prossimo anno

Cordiali saluti
xxxxxxxx xx xxxxxx



Salve dottore: Innanzitutto volevo ancora rigraziarLa per tutto quello che ha fatto per me, ha cambiato la mia vita, sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti con l’intervento chirurgico, e poi volevo farLe sapere com’è andato il periodo di convalescenza: tutto entro la norma, piccoli doloretti in sede mammaria, per quanto riguarda la compensatoria è limitata e non mi crea nessun tipo di disagio. 

Grazie mille !!!! La saluto
xxxx xxxxxx


Carissimo Dottore ,
sono un tuo ex paziente ,il Valtellinese delle bresaole ; nell'aprile 2005 ho effettuato il primo intervento all'ascella destra, nel luglio 2006 il secondo all'ascella sinistra .Per la destra sempre tutto OK ,per la sinistra mi capita di frequente che si ingrossi sotto l'ascella soprattutto dopo aver fatto degli sforzi (esempio andare in bicicletta per due,tre ore)e mi capita di sentire come delle piccole scariche elettriche;è aumentata la sudorazione sulla schiena,sul torace e sulle gambe ma senza creare alcun disagio;è diminuita invece la lubrificazione del pene e durante i rapporti devo fare uso di creme per non sentire male. In generale devo dire che le mie condizioni di salute sono buone,sostanzialmente la mia vita è cambiata radicalmente in positivo e per questo non finirò mai di ringraziarTi ;nel caso avessi un momento di tempo per rispondermi il mio indirizzo mail è il seguente:

xxxxxxxxxxxxx



Nell'augurarTi tutto il bene possibile ,Ti saluto con stima

xxxxxxxxxxxxxxxxx
 



Questa pagina è stata aggiornata in data : 18/04/2017



 

 

 

 

 

 

Home Disclaimer F.A.Q. Eritrofobia F.A.Q. Iperidrosi L'ospedale S.G. Come contattarmi

 

 

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Verifica qui

Potete inviare a mangeli@yahoo.com un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.  Le informazioni assunte da queste pagine devono essere sempre vagliate dal proprio medico curante. Copyright © 2001/2/3/4/5/6/7/8/9/10/11/12/13/14/15/16/17 - Dott. Marcello Costa Angeli - H. San Gerardo - Monza - Tel. 039 233.3610
Ultimo aggiornamento web in data :
mercoledì 12 aprile 2017
Home Mappa del sito Raynaud CPVT Sindrome QT lungo Eritrofobia Iperidrosi Testimonianze Testimonianze