Ionotossina   

INFORMAZIONI MEDICHE SULL'ECCESSO DI SUDORE e SULL'ARROSSIRE SENZA MOTIVO  fornite dal Dott. Marcello Costa Angeli - Chirurgo Toracico - Dirigente Medico con incarico professionale di eccellente specializzazione per la patologia del sistema nervoso simpatico  Unità Operativa di Chirurgia Toracica  - Ospedale San Gerardo  - Monza

Mappa del sito | Disclaimer | Come contattarmi | Riassunto terapie | Testimonianze iperidrosi | Testimonianze eritrofobia

 

wpe5.jpg (5216 bytes)

 

Home
Su

 

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Verifica qui

 

 

Manca un trattamento medico valido e indolore dell'iperidrosi delle mani e sopratutto dei piedi.


I miei studi con l'aiuto di validi ingegneri biomedici si sono indirizzati all'uso della tossina botulinica da somministrare senza il ricorso alle iniezioni.
Ho seguito il percorso della veicolazione del farmaco su spinta ionoforetica; ma senza l'uso di grandi e complessi meccanismi meccanici.Ho pensato di coniugare il Botox con la Ionoforesi, utilizzando la ionoforesi come veicolante del principio attivo per favorire il suo passaggio transcutaneo difficile perchè la molecola è di grandi dimensioni. Tale metodo è già noto ed utilizzato con altri principi attivi da molto tempo: sopratutto per gli antinfiammatori presso i centri di riabilitazione e fisioterapia. Ma le difficoltà sono molte. Infatti date le minime quantità del Botox da trasferire non si possono utilizzare diluizioni importanti utilizzando i metodi ionoforetici presenti nel mercato. Si deve trovare una forma ionoforetica particolare che permetta la veicolazione locale della giusta quantità di farmaco per l'area da trattare in corretta modesta diluizione a microfilm.Sono stati prodotti cerotti sottlissimi, dotati di circuiti integrati attivati da microbatterie e di serbatoi dove depositare la tossina, nelle aree da trattare,
I cerotti sono da applicare la sera, quando si va a dormire, sulla pianta dei piedi e da rimuovere al mattino.
Le loro batterie hanno una durata di 12 ore.

Sullo sfondo l'involucro stagno del cerotto.Il cerotto è fotografato sul suo involucro.Presenta 7 aree parallele. In successione dall'alto:

  1. area adesiva esterna

  2. area grafitica polare

  3. area adesiva intermedia

  4. area grafitica polare con legante per il deposito del farmaco

  5. 5 area adesiva interna

 Nella superficie attiva ionoforetica è stata depositato uno strato di gel contenente il botox in soluzione ( 100 UI ) che alla applicazione si estenderà coprendo tutta l'area grafitica.

Ho testato vari prototipi modificando le dimensioni e la potenza delle batterie, oltre che il metodo di applicazione e diluizione della Tossina.
Purtroppo le prove che ho effettuato sono state al momento deludenti.Ho cercato appoggio alla Allergan, che produce il Botox, per ricevere informazioni maggiori sul loro prodotto e su eventuali loro studi su altri metodi di applicazione, diversi dalle classiche iniezioni, ma non mi è stata data alcuna collaborazione.
Sono attualmente rivolti alla sua promozione nel trattamento delle cefalee e dei disturbi minzionali, per cui al momento la promozione al trattamento dell'iperidrosi con il Botox è nulla o quasi nulla.Tuttavia io credo che questa strada sia una buona via; visto che è risultata efficace per sempre più prodotti senza neanche applicazione di corrente. L'epidermide è un tessuto con molte complessità che ci difende da penetrazioni esterne ma che può essere violato con i giusti accorgimenti prechè presenta diversi punti di debolezza. Si tratta solo di provare e riprovare fino a realizzare la giusta miscela di botox e veicolo e la giusta forza ionoforetica. Già ora la sola realizzazione di questi cerotti è un grande passo avanti.

Se avete bisogno di ulteriori informazioni potrete scrivere una mail a: mangeli@yahoo.com

Il Dott. Marcello Costa Angeli vi risponderà. Tel : 039.233.3566

Data  ultimo aggiornamento della pagina : 09/02/2020

 

 

 

 

 

 

Home Su Qbrexza Ionotossina MiraDray

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Verifica qui

Potete inviare a mangeli@yahoo.com un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.  Le informazioni assunte da queste pagine devono essere sempre vagliate dal proprio medico curante. Copyright © 2001/2/3/4/5/6/7/8/9/10/11/12/13/14/15/16/17/18/19/20 - Dott. Marcello Costa Angeli - H. San Gerardo - Monza - Tel. 039 233.3566
Ultimo aggiornamento web in data :
martedì 11 febbraio 2020
Home Mappa del sito Disclaimer Come contattarmi Riassunto terapie Testimonianze iperidrosi Testimonianze eritrofobia